Domenica 21 novembre 2021, alle 16, al Teatro della Concordia, torna il teatro lirico con "La Traviata", opera in tre atti di Giuseppe Verdi, libretto di Francesco Maria Piave dal dramma La dame aux camélias di Alexandre Dumas; direttore: Gianluca Fasano; regia: Gualtiero Ristori; Orchestra d’la region Piemont, Coro e corpo di ballo della compagnia Amici del Piemonte; direzione esecutiva: Associazione OperaOpera.

Violetta Valéry, giovane cortigiana parigina, per amore di Alfredo decide di cambiare vita, di abbandonare Parigi, i suoi lussi e le sue trasgressioni, e di trasferirsi in campagna. Lì i due innamorati vivono felici, ma un giorno arriva il padre di Alfredo, Germont: egli chiede a Violetta di lasciare Alfredo per sempre perché la loro convivenza disdicevole rischia di far saltare il matrimonio dell’altra sua figlia, la sorella di Alfredo. Violetta cerca di opporsi, ma alla fine, convinta da Germont, scrive una lettera di addio ad Alfredo, spiegandogli che ha nostalgia di Parigi e della sua vita di prima. Alfredo, sconvolto dalla rabbia e dalla delusione, la raggiunge e la offende pubblicamente gettandole del denaro ai piedi. Violetta, malata di tisi, è ormai in fin di vita quando Alfredo, venuto a sapere la verità, va a chiederle perdono. Dopo averlo rivisto per l’ultima volta, Violetta si spegne.

(Intero 20 euro più prevendita; ridotto 18 euro più prevendita). Info: 011-4241124; info@teatrodellaconcordia.it.

Silvia Iannuzzi

Galleria fotografica

Articoli correlati