GRUGLIASCO - Dal 2021 in città ecco il centro smistamento di Amazon: 100 nuovi posti di lavoro

| La nuova struttura servirà i clienti residenti nella provincia di Torino. È previsto che i fornitori di servizi di consegna assumano oltre 70 autisti a tempo indeterminato, oltre ai 30 di Amazon

+ Miei preferiti
GRUGLIASCO - Dal 2021 in città ecco il centro smistamento di Amazon: 100 nuovi posti di lavoro
Amazon ha annunciato oggi, martedì 4 agosto 2020, l’apertura di un nuovo deposito di smistamento a Grugliasco.

La nuova struttura sarà operativa a partire dal prossimo anno e servirà i clienti residenti nella provincia di Torino.

Nel deposito di smistamento di circa 11.750 mq, situato a Grugliasco, Amazon creerà circa 30 posti di lavoro a tempo indeterminato nell’arco di tre anni dall’apertura. Inoltre, Amazon Logistics lavorerà con diversi fornitori locali di servizi, continuando così a investire nella sua rete logistica, migliorando la propria capacità di consegna e soddisfacendo così la crescente domanda dei clienti piemontesi. È previsto che i fornitori di servizi di consegna assumano oltre 70 autisti a tempo indeterminato.

Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics in Italia, ha dichiarato: “Siamo particolarmente orgogliosi di questo nuovo sito anche da un punto di vista di impatto ambientale: il tetto e le facciate verranno costruiti con materiali di alta qualità per fornire un livello di isolamento ad alta efficienza termica. Sul tetto, verrà installato un sistema di pannelli solari fotovoltaici per produrre 140 kW di energia elettrica, che corrisponde al consumo di 65 appartamenti standard a Grugliasco. L’edificio verrà dotato inoltre di un sistema di illuminazione completamente a LED, integrato dall'illuminazione naturale grazie a una quantità significativa di finestre e lucernari, pari al 5% dell'intera superficie, il 25% in più rispetto agli edifici standard. L’edificio avrà certificazione energetica BREEAM Very good.”

“L'arrivo di Amazon a Grugliasco – afferma il sindaco della città di Grugliasco Roberto Montà – rappresenta un risultato importante per la nostra città sul fronte degli investimenti privati, del mantenimento della sua vocazione legata alla produzione e alla logistica e per la creazione di nuovi posti di lavoro. Si tratta di un investimento importante a livello economico, finalizzato a realizzare un edificio che punta alla sostenibilità e al risparmio energetico con standard elevati di efficienza energetica, che consentirà di offrire nuove opportunità di lavoro sul territorio cittadino. A partire dalle esperienze positive con altre aziende insediatesi sul territorio, l’Amministrazione comunale si adopererà affinché il maggior numero di posti di lavoro possibile sia a vantaggio di cittadini grugliaschesi per conciliare al meglio sviluppo e occupazione locale nell'interesse della nostra città e di Amazon.”

Mario Ferroni, Direttore Sviluppo Italia di Vailog, ha dichiarato: “Ancora una volta siamo onorati di condividere al fianco di Amazon una nuova entusiasmante sfida. Anche a Grugliasco siamo estremamente fiduciosi di riuscire a fornire un nuovo magazzino logistico con dotazioni e finiture in linea con gli elevatissimi standard richiesti dal nostro importante cliente. Questo ci consentirà di rafforzare la nostra collaborazione che prosegue da oltre un decennio.”

In Piemonte, Amazon ha creato più di 1.300 posti di lavoro a tempo indeterminato ed è presente con due centri di distribuzione a Vercelli e Torrazza Piemonte (TO), un deposito di smistamento a Brandizzo (TO) e il centro di sviluppo per l’intelligenza artificiale di Torino.

Investimenti in Italia

Dal suo arrivo in Italia nel 2010, Amazon ha investito 4 miliardi di euro creando oltre 6.900 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato. Il primo centro logistico dell’azienda è stato inaugurato nel 2011 a Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza. Nel 2017, due nuovi centri di distribuzione sono stati aperti nel Lazio a Passo Corese, provincia di Rieti, e a Vercelli, con la creazione rispettivamente di 1.200 e 600 nuovi posti di lavoro. Lo scorso anno l’azienda ha inaugurato un quarto centro di distribuzione, in provincia di Torino, a Torrazza Piemonte in cui saranno creati 1.200 nuovi posti di lavoro entro tre anni dall’apertura. Nei prossimi mesi entreranno in attività i due nuovi centri di distribuzione di Castelguglielmo/San Bellino e Colleferro che creeranno 1.400 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato. Inoltre, negli ultimi due anni Amazon ha aperto vari centri e depositi di smistamento in tutta la Penisola e, per servire i clienti Amazon Prime Now, l’azienda ha anche aperto due centri di distribuzione urbani a Milano e Roma.

Oltre agli investimenti effettuati nella rete logistica, nel 2013 Amazon ha inaugurato il Customer Service di Cagliari e gli uffici corporate di Milano che, nel 2017, sono stati trasferiti in un edificio di 17.500 metri quadri nel quartiere emergente di Porta Nuova. Amazon ha inoltre aperto a Torino un centro di sviluppo per la ricerca sul riconoscimento vocale e la comprensione del linguaggio naturale che supporterà la tecnologia utilizzata per l’assistente vocale Alexa.

Oltre ai nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato che l’azienda continua a creare, Amazon supporta imprenditori e chiunque intenda avviare un’attività in proprio, digitalizzare un’attività già esistente, oppure espandere il proprio business attraverso vari programmi: utilizzando il marketplace per la vendita o affidandosi alla rete logistica di Amazon per lo stoccaggio e la consegna dei prodotti con FBA (Fulfillment by Amazon – Logistica di Amazon). Le imprese italiane che vendono i propri prodotti su Amazon.it hanno generato più 18.000 posti di lavoro e nel 2018 superato € 500 milioni in export.

 

 

Galleria fotografica
GRUGLIASCO - Dal 2021 in città ecco il centro smistamento di Amazon: 100 nuovi posti di lavoro - immagine 1
GRUGLIASCO - Dal 2021 in città ecco il centro smistamento di Amazon: 100 nuovi posti di lavoro - immagine 2
GRUGLIASCO - Dal 2021 in città ecco il centro smistamento di Amazon: 100 nuovi posti di lavoro - immagine 3
Cronaca
BORGARO - L'Arcivescovo Nosiglia: «Vicinanza e solidarietà ai lavoratori della Elcograf»
BORGARO - L
Il prossimo incontro che si terrà in Regione tra sindacati, azienda e istituzione lunedì 28 settembre. E Nosiglia dice: "La priorità rimane la salvaguardia dei livelli occupazionali".
VENARIA - Colletta alimentare degli «Amici di Giovanni»: domattina all'Ekom
VENARIA - Colletta alimentare degli «Amici di Giovanni»: domattina all
Ogni cittadino potrà acquistare, a suo piacimento, legumi, tonno e carne in scatola, latte, olio, pelati, biscotti, caffé, insalata, marmellate, creme alla nocciola, miele, detersivi e prodotti per la casa e per la persona.
VENARIA-LEINI - Smontavano le auto per poi rivendere le parti: tre denunciati - FOTO
VENARIA-LEINI - Smontavano le auto per poi rivendere le parti: tre denunciati - FOTO
Sorpresi mentre smontavano e catalogavano le parti meccaniche e di carrozzeria di una Fiat Panda, una Lancia Y e una Fiat 500l, rubate il 22 settembre scorso a Torino.
VENARIA - Il Coronavirus sospende «Librari@»: confermata la «Festa del Libro»
VENARIA - Il Coronavirus sospende «Librari@»: confermata la «Festa del Libro»
Tra sabato 26 e domenica 27 settembre 2020, organizzata dalla Biblioteca Civica Tancredi Milone insieme all'Asm di Venaria Reale in collaborazione con gli amici della Biblioteca e godrà del patrocinio della Città di Venaria Reale.
RIVOLI - Lavori in corso all'ospedale: nuova isola ecologica e nuovi parcheggi per i dializzati
RIVOLI - Lavori in corso all
Dall'Asl To3 fanno sapere come si tratti "del primo di una serie di interventi in programma per migliorare e rendere più funzionale la logistica di alcuni servizi".
ALPIGNANO - Donna investita da un treno in stazione: ricoverata alle Molinette
ALPIGNANO - Donna investita da un treno in stazione: ricoverata alle Molinette
Un Eurocity e due regionali hanno subito rallentamenti fino a 45 min, mentre quattro treni regionali sono stati parzialmente cancellati nel tratto interrotto e sostituiti con bus.
VENARIA/COLLEGNO - «A sette mesi dalla nascita di mia figlia sto per perdere il posto di lavoro»
VENARIA/COLLEGNO - «A sette mesi dalla nascita di mia figlia sto per perdere il posto di lavoro»
La storia di Andrea Bracchi, venariese, classe 90, diplomato al Russell, fatta di tanti lavoretti e tante delusioni. E il reddito di cittadinanza non può percepirlo...
VENARIA - Domani l'ultimo saluto a Nino Magrone, morto a 49 anni dopo un incidente a lavoro
VENARIA - Domani l
Venariese doc, Nino però era "napoletano nel sangue". Nonostante la giovane età, era nonno già da due anni. Tre le figlie che lascia: Maria Clelia, Simona e Monica.
VENARIA - Dopo 10 mesi le scuole del Gallo-Praile tornano alla città e ai loro piccoli allievi
VENARIA - Dopo 10 mesi le scuole del Gallo-Praile tornano alla città e ai loro piccoli allievi
Le ultime migliorie, che riguarderanno la copertura della scuola dell’infanzia e del nido Andersen verranno eseguiti anche in concomitanza con le attività didattiche.
GRUGLIASCO - Fine anticipata dei contratti di solidarietà alla Maserati
GRUGLIASCO - Fine anticipata dei contratti di solidarietà alla Maserati
"La fine dell’utilizzo dei contratti di solidarietà, in leggero anticipo rispetto alla loro naturale scadenza, è una notizia positiva che ci auguriamo duri nel tempo e non sia solo una fiammata", spiega la Fiom Cgil.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore