Primi pazienti nella "Clinica della Memoria" di Collegno, ora autorizzata ad ospitare pazienti in degenza post Coronavirus.

I malati che ora sono in cura presso la struttura presieduta da don Mario Foradini sono stati salutati dal sindaco Francesco Casciano, che ha nuovamente rimarcato l'importanza della Clinica "anche in futuro nel sistema sanitario metropolitano. Questa struttura può diventare un volano lavorativo, di studio e di ricerca”.

 

Galleria fotografica

Articoli correlati