La caserma della Compagnia della Guardia di Finanza di Caselle da ieri é intitolata a Carlo Fornaca, ufficiale delle Fiamme Gialle decorato medaglia d’argento al valor militare. 

Alla cerimonia, tenutasi alla presenza di monsignor Santo Marcianò, ordinario militare per l’Italia, del generale Giuseppe Grassi, comandante regionale Piemonte, e del comandante provinciale delle Fiamme Gialle Torinesi, generale di brigata Guido Mario Geremia, hanno partecipato anche il sindaco Luca Baracco e le autorità militari cittadine. 

Presente, e commossa, la signora Augusta, nipote di Fornaca. 

Fornaca, nato a Torino il 19 aprile 1888, a 30 anni, da giovane ufficiale al comando di un plotone di 50 uomini, riuscì a sfondare le linee nemiche durante la prima guerra mondiale con il VII Battaglione, facendo conquistare la medaglia di bronzo al valor militare alla bandiera di guerra del corpo. Da allora, ogni 21 giugno, si celebra la Festa della Guardia di Finanza in memoria della cosiddetta “battaglia del Solstizio".

Galleria fotografica

Articoli correlati