"Un grazie particolare a chi si diverte ad avvelenare i cani. Oggi il nostro Totò è volato sul ponte, lasciandoci distrutti e increduli. La cattiveria umana non ha limiti. Il male non si augura a nessuno ma siamo convinti che prima o poi la giustizia venga fatta".

A scriverlo, sul gruppo Facebook "Sei di Pianezza se..." è la proprietaria del cane Totò, morto dopo una sgambata nell'area cani di via Bachelet a Pianezza. 

Il cane è poi morto a casa, nella zona di via Parucco. Non si sa cosa possa averlo ucciso: se un boccone avvelenato o del lumachicida.

 

Galleria fotografica

Articoli correlati