Si chiama "Mettiti alla guida del tuo futuro" il progetto del Gruppo Vergero, società specializzata in servizi ambientali, Città di Venaria Reale e Agenzia Piemonte Lavoro.

Si tratta del primo intervento nell'ambito dell'accordo firmato nel giugno 2021 tra i tre attori protagonisti. Un intervento nato per rispondere alla carenza di autisti nel mercato del lavoro.  

La fuga dei giovani da questa professione genera ormai da tempo ricadute negative in tutta la filiera della logistica e dei trasporti su strada. Le stime del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti evidenziano che negli ultimi 10 anni l’offerta di autisti è diminuita di circa 180.000 unità: delle 775.000 CQC (Carta di Qualificazione del Conducente) ad oggi valide solo 25.000 sono intestate ai giovani, il 45,8% di autisti ha più di 50 anni (solo il 18,1% è al di sotto dei 40 anni) e il 60% di tutti i possessori di patente C ha tra i 48-50 anni. Tra le cause di tale crisi riconosciamo la scarsa attrattività del mestiere tra i giovani e ancor più l’importante investimento economico da sostenere per ottenere le qualifiche, che si aggira intorno ai 4mila euro per le patenti base. A fronte di questa importante criticità il Governo, attraverso un emendamento in legge di Bilancio, ha stanziato 6 milioni di euro per il bonus patenti, disponibile dal 1° aprile 2022 fino alla fine del 2026. 

Anticipando la traiettoria nazionale, “Mettiti alla guida del tuo futuro” è un progetto innovativo, patrocinato dalla Città di Venaria e rivolto ai giovani del territorio anche senza esperienza che vogliono intraprendere una carriera nell’ambito della logistica come autisti di mezzi pesanti. Le candidature saranno ricevute da Agenzia Piemonte Lavoro e dal Centro per l’Impiego di Venaria Reale che si occuperanno, in collaborazione con il Gruppo Vergero, di selezionare i candidati più meritevoli.  

Ai profili così identificati verrà erogata una borsa di studio per l’ottenimento delle patenti C/E, abilitanti alla guida di tutti i mezzi di trasporto merci, della CQC (Carta di Qualificazione del Conducente) e del patentino ADR (Abilitazione Professionale per il Trasporto di Merci Pericolose).  A valle del conseguimento delle patenti e di una formazione in azienda in affiancamento ad autisti esperti e a operatori specializzati, sarà offerta l’opportunità di un contratto di lavoro a tempo indeterminato presso il Gruppo Vergero.  

«Il lancio di questo progetto pilota ci rende particolarmente orgogliosi della partnership con la Città di Venaria Reale e con Agenzia Piemonte Lavoro, con cui stiamo sviluppando progetti concreti per il territorio – afferma Virginia Vergero, Responsabile Innovazione di Processi di Gruppo Vergero. – Proprio come “Mettiti alla guida del tuo futuro”, un’opportunità significativa per tutti i giovani appassionati ai grandi mezzi di trasporto con la voglia di mettersi in gioco e di far parte di una squadra dinamica quale è il nostro Gruppo».  

«Quando gli accordi si traducono in azioni, vuol dire che l’intento degli enti coinvolti ha un solo obiettivo: il bene dei cittadini e del territorio – commenta il sindaco della Città di Venaria Reale, Fabio Giulivi - La selezione che si appresta a far partire il Gruppo Vergero, in collaborazione con Agenzia Piemonte Lavoro e la Città di Venaria Reale, tende a formare figure di alta professionalità che avranno un futuro certo nell’azienda. Formazione e lavoro, il percorso per maggiori opportunità professionali. La strada è aperta, si tratta ora, da parte dei candidati, di percorrerla con convinzione».  

«Questo è un primo passo concreto verso un risultato tangibile, la futura e prossima occupazione lavorativa per figura di alta professionalità – dichiara Monica Federico, assessore alle Attività Produttive della Città di Venaria Reale - La collaborazione pubblico e privato, sancita con la firma del protocollo d’intesa presentato nella conferenza stampa del 3 giugno scorso, tra Città di Venaria Reale, Agenzia Piemonte e Lavoro e Gruppo, Vergero si trasforma in risposte ai cittadini. Un contratto di lavoro a tempo indeterminato è una vera rarità di questi tempi. Un’opportunità da prendere seriamente in considerazione». 

Questo progetto pilota – dichiara Federica Deyme, direttrice di Agenzia Piemonte Lavoro – conferma il fatto che il protocollo siglato lo scorso anno non ha avuto una mera valenza di cornice amministrativa, ma è stato il presupposto per creare un dialogo tra il sistema pubblico e quello privato, capace di tradursi in azioni concrete a beneficio delle persone e dello sviluppo economico del territorio”. 

 

 

 

«Ancora una volta il Piemonte diventa promotore di un’iniziativa a favore del lavoro e dei giovani, garantendo nell’immediato una soluzione concreta – dichiara l’Assessore al Lavoro Elena Chiorino - grazie alla sinergia tra pubblico e privato sarà garantita un’opportunità reale sia per giovani, ma anche per le imprese del settore: sono fiera dell’avvio di questo progetto che si pone a sostegno del ricambio generazionale in un contesto in cui si continua a registrare una drammatica carenza di autisti soprattutto per gli alti costi di formazione per l’acquisizione delle patenti. Anche in questo settore è necessario lavorare per garantire per il recupero di dignità e competitività alle imprese dell’autotrasporto e della logistica, che non si sono mai fermate nemmeno durante la pandemia».

Galleria fotografica

Articoli correlati