TRASPORTI E CORONAVIRUS - Dal 4 maggio ripartirà tra il 45 e il 50% di treni e autobus

| L’assessore regionale ai Trasporti, Marco Gabusi: "Un piano di ripresa dei servizi consistente, ma graduale, che il Piemonte ha voluto avviare assieme a Valle d'Aosta, Liguria e Lombardia".

+ Miei preferiti
TRASPORTI E CORONAVIRUS - Dal 4 maggio ripartirà tra il 45 e il 50% di treni e autobus
L’assessore regionale ai Trasporti, Marco Gabusi, anticipa che dal 4 maggio in Piemonte ripartirà il 45-50% dei bus e dei treni: “Un piano di ripresa dei servizi consistente, ma graduale, che il Piemonte ha voluto avviare ma non da solo. Non stiamo andando in ordine sparso, anzi il coordinamento con i nostri vicini è stato fondamentale per capire come affrontare questa nuova fase. Liguria, Lombardia e Valle d’Aosta sono i nostri interlocutori quotidiani: vogliamo ripartire coordinati con l’obiettivo di dare un servizio utile a chi dovrà muoversi nei prossimi giorni e, soprattutto successivamente, in vista del graduale riavvio delle attività nelle settimane seguenti, fino alla riapertura delle scuole a settembre”.

Gabusi si aspetta però maggiore chiarezza dal Governo: “Come accade spesso in questo periodo , lavoriamo con grande spirito di collaborazione con tutte le parti politiche e confidiamo di poter proseguire così con l’obiettivo di ripartire davvero in tutta sicurezza. Ma proprio sulla sicurezza vorremmo dal Governo più chiarezza: non possiamo pensare che le aziende siano responsabili dei controlli a bordo dei mezzi per far valere le regole sul distanziamento sociale, così come è ancora chiaro chi si accollerà l’extra costo per le aziende dovuto alla mancata bigliettazione per la ridotta capienza a bordo. “Le aziende, da Trenitalia alle imprese locali, hanno dimostrato ampia disponibilità per potenziare le misure di sicurezza, dall’igienizzazione all’allestimento a posti ridotti, ma dal punto di vista economico vanno sostenute. Non possono essere lasciate da sole. Non nascondiamo che ci sono problemi di cassa per tutte le aziende di trasporto pubblico, e come Regione Piemonte stiamo centellinando le risorse cercando un equilibrio per tutti i soggetti per poter dare il servizio ai cittadini senza far crollare le aziende. Abbiamo chiesto 600 milioni ma non ci sono state certezze dal ministro dei Trasporti: vedremo se ci saranno nuove notizie nel decreto di maggio”.

Le modalità del servizio

Nell’illustrare in videoconferenza le misure che verranno attuate alla Seconda Commissione del Consiglio regionale, Gabusi ha dichiarato che “le modalità del servizio di trasporto pubblico andranno di pari passo con la riapertura delle attività. Abbiamo fatto incontri con le grandi aziende che riaprono, come FCA, che ha cambiato gli orari di lavoro in otto turni con ingressi sfalsati ogni mezz'ora. Apriremo un tavolo con le aziende di tutti i territori, Anci e i mobility manager per coordinare le riaperture di uffici e aziende. L'organizzazione del trasporto seguirà le esigenze delle imprese e delle attività".

Più complesso il ragionamento sull’allestimento dei mezzi, in quanto le linee guida a livello nazionale consentono l’utilizzo di un posto su tre su bus e treni. “Nei prossimi giorni potenzieremo i sistemi di monitoraggio e cercheremo di dare anche un impulso maggiore alla digitalizzazione dei servizi”, ha precisato Gabusi, che ha anche detto che per i rimborsi degli abbonamenti si sta dialogando con il Governo.

 

Cronaca
ALPIGNANO - Uomo si getta dal ponte: muore a 31 anni. E' l'ennesimo caso
ALPIGNANO - Uomo si getta dal ponte: muore a 31 anni. E
Chiuso al traffico per i noti motivi di sicurezza, da anni, purtroppo, é luogo di troppi suicidi.
CASELLE - Non rispettano le misure «anti Covid»: i carabinieri chiudono il chiosco del Prato Fiera
CASELLE - Non rispettano le misure «anti Covid»: i carabinieri chiudono il chiosco del Prato Fiera
E dopo una serie di avvisi bonari, questa notte, è arrivato il provvedimento che porterà alla chiusura fino a tutto giovedì prossimo.
VENARIA - Centri estivi: entro mercoledì 10 dovranno pervenire in Comune le manifestazioni d'interesse
VENARIA - Centri estivi: entro mercoledì 10 dovranno pervenire in Comune le manifestazioni d
Per ulteriori informazioni e per scaricare la documentazione, consultare il sito internet comunale: www.comune.venariareale.to.it.
CORONAVIRUS - Bollettino: 20.246 guariti, 2498 in via di guarigione, 7 morti, +38 positivi
CORONAVIRUS - Bollettino: 20.246 guariti, 2498 in via di guarigione, 7 morti, +38 positivi
I ricoverati in terapia intensiva sono 37 (-3 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 684 (-59). In isolamento domiciliare sono 3.586. I tamponi diagnostici processati sono 340.176, di cui 188.407 negativi.
VENARIA - Cade mentre fa la spesa al mercato di viale Buridani e finisce in ospedale
VENARIA - Cade mentre fa la spesa al mercato di viale Buridani e finisce in ospedale
Protagonista una donna, subito soccorsa dai volontari dell'Associazione Nazionale Carabinieri e, successivamente, dal personale sanitario 118 della Croce Verde di Villastellone.
VENARIA - Si torna in palestra e in piscina: ecco come funziona allo Sport Club
VENARIA - Si torna in palestra e in piscina: ecco come funziona allo Sport Club
Ogni sportivo non potrà accedere alla palestra o alla piscina senza l’autocertificazione o se la temperatura corporea, misurata all’ingresso, sia superiore ai 37.5 °C.
VENARIA - Dall'8 giugno via ai lavori di riqualificazione di piazza De Gasperi
VENARIA - Dall
Successivamente toccherà a piazza Nenni e alla rotatoria di via Amati, all'altezza del ponte Rigola. I lavori hanno uno costo di 627mila euro, iva esclusa.
RIVOLI - Il luogotenente Fucarino nominato «comandante migliore d'Italia» dei Carabinieri
RIVOLI - Il luogotenente Fucarino nominato «comandante migliore d
La targa gli è stata consegnata, alla caserma "Bergia", dal prefetto di Torino, Claudio Palomba, e dal comandante della legione, il Generale di brigata Aldo Iacobelli.
CORONAVIRUS - Bollettino: 19.872 guariti, 2639 in via di guarigione, 17 morti, +49 positivi
CORONAVIRUS - Bollettino: 19.872 guariti, 2639 in via di guarigione, 17 morti, +49 positivi
I ricoverati in terapia intensiva sono 40 (-3 rispetto a ieri), i ricoverati non in terapia intensiva sono 743 (-65). In isolamento domiciliare sono 3.586. I tamponi processati sono 335.814, di cui 186.036 negativi.
ASL TO3 E CORONAVIRUS - Test sierologici sul personale sanitario: 200 positivi, 9 in quarantena
ASL TO3 E CORONAVIRUS - Test sierologici sul personale sanitario: 200 positivi, 9 in quarantena
Il Servizio medico competente dell’Asl To3 ha eseguito e processato i test sierologici per SARS-CoV-2 su tutto il personale sanitario, tecnico e amministrativo che ha lavorato a vario titolo presso le strutture aziendali durante questi mesi
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore