PIANEZZA - Vendono accessori per auto contraffatti: due imprenditori denunciati dalla guardia di finanza

| Individuati oltre 400 clienti e irrogate sanzioni per oltre 2.800.000 euro. Le società erano state aperte dai due responsabili a Piossasco e Pianezza che dovranno rispondere di contraffazione e violazioni delle norme sulla sicurezza

+ Miei preferiti
PIANEZZA - Vendono accessori per auto contraffatti: due imprenditori denunciati dalla guardia di finanza
Una sorta di vetrina virtuale di articoli di noti marchi automobilistici a prezzi vantaggiosissimi, l’unico particolare: tutta merce contraffatta. È la truffa scoperta dalla Guardia di Finanza di Torino che, nei giorni scorsi, ha denunciato due persone responsabili di aver organizzato un vero e proprio mercato del falso online che ha visto coinvolti oltre 400 clienti che hanno acquistato gli articoli “taroccati” attraverso i più importanti siti di e-commerce e aste on-line. Le società erano state aperte dai due responsabili a Piossasco e Pianezza.
 
I Finanzieri della Compagnia di Susa, che hanno condotto l’intervento coordinati dalla Procura della Repubblica di Torino, hanno individuato i due rivenditori attraverso il monitoraggio dei più noti siti e-commerce online, i quali proponevano in vendita accessori per auto delle più prestigiose marche automobilistiche: Volkswagen, Citroen, Gruppo F.C.A. ed altre. L’operazione, come detto, ha portato alla denuncia di due imprenditori, entrambi residenti nell’hinterland torinese e al sequestro di oltre 4.000 prodotti pronti per essere spediti. Ulteriori 11.000 articoli, tra souvenir e articoli per la casa, sono stati invece cautelati in quanto di ignota provenienza.
 
Durante le perquisizioni sono stati inoltre apposti i sigilli ai macchinari industriali utilizzati per la fabbricazione degli articoli nonché sequestrati i progetti per la realizzazione dei falsi. All’interno di una delle aziende coinvolte nell’indagine, i Finanzieri hanno anche scoperto una discarica abusiva a cielo aperto dove sono stati rinvenuti, accatastati, rifiuti speciali di vario genere, dal materiale ferroso a quello plastico.​ I due imprenditori, un cinquantenne ed un trentenne, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria torinese per contraffazione e violazioni delle norme sulla sicurezza dei prodotti. Alla fitta rete di clienti degli indagati, è stata contestata una violazione amministrativa.
 
La contraffazione rappresenta una vera e propria piaga per l'economia e le imprese italiane. Questa, oltre a far perdere posti di lavoro, alimenta fenomeni di lavoro nero, evasione fiscale, sfruttamento di soggetti deboli e legami con il crimine organizzato.
Cronaca
VENARIA - Il commissario prefettizio è il viceprefetto Laura Ferraris
VENARIA - Il commissario prefettizio è il viceprefetto Laura Ferraris
Guiderà la città della Reggia fino alle prossime elezioni, che dovrebbero essere nella primavera del 2020, salvo novità dal Ministero dell'Interno.
COLLEGNO - Doppio incidente in tangenziale: cinque mezzi coinvolti, camion perde il carico di sabbia
COLLEGNO - Doppio incidente in tangenziale: cinque mezzi coinvolti, camion perde il carico di sabbia
Due gli incidenti stradali che hanno creato caos e code chilometriche. Due incidenti a distanza di pochi minuti l'uno dall'altro, attorno alle 8.30.
RIVOLI - Incidenti a raffica in tangenziale: bilancio di quattro feriti - FOTO
RIVOLI - Incidenti a raffica in tangenziale: bilancio di quattro feriti - FOTO
In particolare lungo la tangenziale nord di Torino si sono verificati diversi scontri. Il più serio all'altezza dell'uscita di Rivoli, intorno alle 15, in direzione nord
VENARIA - Finisce oggi il mandato del sindaco Falcone: "E' stato un onore"
VENARIA - Finisce oggi il mandato del sindaco Falcone: "E
Da domani la città é sotto commissariamento. La Prefettura a breve ufficializzerà il nome del commissario prefettizio.
ROBASSOMERO - Esplosione alla A2A: dieci pompieri finiscono in ospedale
ROBASSOMERO - Esplosione alla A2A: dieci pompieri finiscono in ospedale
Accertamenti di carattere precauzionale, dopo che in due giorni - tra sabato 13 e domenica 14 luglio - sono intervenuti per la situazione di estremo pericolo nella ditta di stoccaggio di rifiuti pericolosi.
MATHI - Furti sulle auto di donne sole che andavano al cimitero o al supermercato: 2 arresti
MATHI - Furti sulle auto di donne sole che andavano al cimitero o al supermercato: 2 arresti
I carabinieri hanno perquisito alcuni locali in uso ai due dove sono stati recuperati un televisore e un orologio in oro «Paul Picot» del valore di circa 4mila euro risultato rubato. I materiali sono stati posti sotto sequestro.
VENARIA - Incatenata al letto e costretta ad avere rapporti sessuali: carnefice condannato a 7 anni
VENARIA - Incatenata al letto e costretta ad avere rapporti sessuali: carnefice condannato a 7 anni
La sentenza è arrivata nella giornata di giovedì 11 luglio ed è stata pronunciata dal giudice Ombretta Vanini del tribunale di Ivrea, dopo il processo con rito abbreviato.
ROBASSOMERO - Finita l'emergenza alla A2A: circoscritta una parte dell'azienda per verifiche
ROBASSOMERO - Finita l
Anche il Comune è intervenuto immediatamente con il sindaco il vicesindaco e tutti i suoi delegati e hanno monitorato la situazione fino a tarda sera.
ROBASSOMERO - Nuova esplosione alla A2A: vigili del fuoco in azione a distanza di un solo giorno
ROBASSOMERO - Nuova esplosione alla A2A: vigili del fuoco in azione a distanza di un solo giorno
Solamente nella mattinata di ieri, altre due esplosioni, con l'area industriale che era stata fatta evacuare.
CASELLE - Ruba un Rolex e un bracciale ad una passeggera: denunciata una imprenditrice
CASELLE - Ruba un Rolex e un bracciale ad una passeggera: denunciata una imprenditrice
Nei giorni scorsi da parte della Polaria di Torino Caselle
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore