Ripartiamo… dallo sport! Dopo più di un anno di stop forzato, palestre e associazioni sportive chiuse, Dad e smart working, appare evidente quanto l’attività fisica, con tutti i suoi benefici, sia una risorsa irrinunciabile.

Per questa ragione nasce il progetto Sport nel Parco, un’iniziativa libera e gratuita del Comune di Druento, presentata dall’Asd ValDruento che si è avvalsa, per l’ideazione e la realizzazione, dei coach professionisti di Upside, Stefano Bonaldo, Luca Caracciolo e Davide Valle e del tecnico del Val Druento Jacopo Levrale.

Da aprile a giugno a Druento oltre 150 ore di attività motoria all’aperto per tutti, dai 7 ai 99 anni, in totale sicurezza e seguiti da preparatori fisici professionisti.

Per tutta la settimana, tre diversi corsi rivolti a bambini, ragazzi e adulti: dal Preatletismo per i più piccoli all’Interval Walking Training per gli adulti, fino ai corsi di Balance Training e Functional Training per i ragazzi. Rinforzo muscolare, attività aerobica e mobilità articolare immersi nel verde dei parchi di Druento, a pochi passi dalla Mandria.

L’idea nasce dai ragazzi di UPSIDE Druento, centro dedicato al movimento e all’attività fisica a 360 gradi che, causa la chiusura forzata da Covid-19, ha saputo reinventarsi mettendosi al servizio del territorio con l’obiettivo di continuare a promuovere l’attività fisica come strumento di benessere.

Lo sport è salute, benessere, divertimento. Uno strumento formativo, educativo e di coesione sociale, capace di migliorare la qualità della vita di tutti, con un’attenzione particolare ai giovani, che più di altri hanno accusato i disagi dell’isolamento legato all’emergenza Covid.

Da questa convinzione i coach professionisti di UPSIDE hanno avviato una collaborazione con un’altra realtà del territorio l’Associazione Sportiva Dilettantistica Val Druento, da sempre impegnata nell’educazione sportiva di bambini e ragazzi, che ha presentato il progetto all’Amministrazione Comunale di Druento. Un’unione di forze e competenze che, grazie al finanziamento del Comune, potrà rimettere in moto lo sport dando l’opportunità a tutti i cittadini di fare attività fisica, in sicurezza e “a prova di Covid”.

“La risposta positiva della cittadinanza al progetto rispecchia la nostra voglia di ricominciare – dichiarano Stefano Bonaldo, Luca Caracciolo e Davide Valle di UPSIDE. Nonostante le palestre siano ancora chiuse, i corsi all’aperto ci permettono di riprendere l’attività sportiva nel rispetto dei protocolli anti-Covid. Speriamo nelle prossime settimane di riaprire il nostro centro per continuare a promuovere l’importanza dell’attività fisica personalizzata e ritornare il prima possibile alla normalità”.

“Siamo molto soddisfatti del successo di Sport nel Parco e delle collaborazioni che lo hanno permesso – dichiara Marinella Orsino, Assessore allo Sport del Comune di Druento. Eravamo consapevoli che fosse necessario dare risposte alle grandi difficoltà di questo periodo e continueremo ad investire in progetti che mettono al centro le persone e il loro benessere globale”.

Per partecipare ai corsi è necessario iscriversi ed essere in possesso di un certificato medico valido per l’attività non agonistica.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni cliccare al seguente link

Galleria fotografica

Articoli correlati