Grazie al progetto “Scuole aperte”, per la prima volta primarie e asili aperti durante il periodo natalizio. Collegno in prima fila per l’innovazione del suo servizio scolastico: nell’ambito del progetto “Scuole aperte 2019-2020” la scuola primaria “Moglia” ospiterà il 23 dicembre ben 70 bambini provenienti da diverse scuole primarie di Collegno, iscritti dai propri genitori. Frequenza gratuita e pranzo garantito dalla refezione scolastica secondo le tariffe vigenti. Nello stesso giorno 4 asili nidi comunali saranno aperti regolarmente. 

Il Sindaco Francesco Casciano: «Collegno fa scuola e sa evolvere i suoi servizi. L’apertura sotto Natale è uno strumento di conciliazione in più per molte famiglie segue il cammino  di ciò che vogliamo costruire: la scuola è il luogo della didattica e nella nostra città ma anche centro di condivisione, di partecipazione e pietra angolare della comunità».

All’interno di Scuole Aperte 2019-2020 si trova l’iniziativa ”Si-cura-mente oltre la scuola" promossa dalla Città di Collegno e condotta dalla Cooperativa Spaziomnibus, in collaborazione con "Amici della Magia di Torino" e "Università degli Studi di Torino". Si tratta di un progetto innovativo che considera la scuola non solo come spazio didattico, ma anche come centro polifunzionale aperto alle famiglie e al territorio e che, dal territorio, trae mezzi preziosi in grado di offrire opportunità di incontro ed esperienze per formare futuri cittadini.

L’assessore alle Politiche Educative Clara Bertolo: «Il 23 dicembre diamo una risposta concreta alle famiglie che hanno bisogno di trovare una sistemazione per i propri per le vacanze di Natale, ma Scuole Aperte e ”SI-CURA-MENTE OLTRE LA SCUOLA"  fanno parte di un’idea più complessiva, per far sì che lo spazio della scuola sia fruibile in altro modo anche quando scuola non è. È l’inizio di una serie di iniziative che andranno nella direzione di rendere i nostri plessi degli spazi utilizzabili anche quando non si fa didattica. Un servizio gratuito e sicuramente innovativo».

 

I numeri complessivi del progetto Scuole Aperte sono di 417 iscritti di cui 310 allievi delle scuole primarie e 107 scuole secondarie di primo grado. Sono state coinvolte 13 sedi scolastiche ossia tutte le scuole primarie e secondarie di primo grado  sono coinvolte nel progetto; 12 tipologie di laboratori esperenziali offerti gratuitamente a tutti gli allievi/studenti.

Galleria fotografica

Articoli correlati