Novità sulla crisi della Moreggia di Collegno, azienda che produce componenti per il settore aeronautico e opera come fornitrice per i gruppi Avio, Alenia e Leonardo.

Qualche mese fa erano stati annunciati i licenziamenti per 44 persone visto un calo delle commesse che non rendeva più sostenibile proseguire l’attività.

Grazie ad una interrogazione della consigliera del Movimento 5 Stelle, Francesca Frediani, è stato scoperto come sia stata riconosciuta la cassa integrazione straordinaria a zero ore per cessazione di attività ai 44 dipendenti delle sedi piemontesi.

Terminata la cassa integrazione ai lavoratori sarà riconosciuto anche un periodo di Naspi fino a 24 mesi. Questo obiettivo è stato ottenuto grazie all'intesa raggiunta nel dicembre scorso tra organizzazioni sindacali e la società, un iter seguito dalla Giunta regionale a Torino così come al tavolo a Roma.

"Non è mai una bella notizia quando una realtà produttiva chiude i battenti, tuttavia in questo caso ai lavoratori è stato garantito un adeguato sostegno per raggiungere la pensione o ricollocarsi sul mercato del lavoro. Continueremo a monitorare la situazione dei lavoratori Moreggia per verificare il reale esito delle iniziative ad oggi messe in campo", commenta la Frediani.

 

Galleria fotografica

Articoli correlati