COLLEGNO - Al parco della Rimembranza le targhe ricordano la due Guerre Mondiali

| In occasione delle celebrazioni della Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate. Alla presenza del sindaco Casciano, del maresciallo Tripi e del parroco di San Lorenzo, don Teresio Scuccimarra.

+ Miei preferiti
COLLEGNO - Al parco della Rimembranza le targhe ricordano la due Guerre Mondiali
Collegno celebra la Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate, nell'appuntamento al Parco della Rimembranza che ha riunito le associazioni combattentistiche e d’arma, le organizzazioni della società civile collegnese e tanti dei giovani del Servizio Civile Nazionale gli alunni ed insegnanti della scuola primaria Boselli e dell’Istituto superiore Curie Levi.
 
Alla presenza anche del Luogotenente Comandante della stazione Carabinieri di Collegno, maresciallo Domenico Tripi e del comandante della Polizia Locale di Collegno è stato intenso l'intervento del parroco di San Lorenzo, don Teresio Scuccimarra che ha raccontato il ruolo della chiesa nel primo conflitto mondiale.
 
Quest’anno l’amministrazione comunale ha arricchito il sacrario con la posa di targhe con le date più significative della Prima e della Seconda Guerra Mondiale: l’area del parco della Rimembranza diventa così monumento e momento di formazione permanente. Dopo l’inaugurazione delle targhe, hanno preso la parola i giovani del Servizio Civile Nazionale, che hanno proposto riflessioni sul significato del conflitto mondiale. Davide Morra storico collegnese ha ricordato il sacrificio dei giovani collegnesi partiti per il fronte e il dolore di coloro che, tornando dalla guerra, furono rinchiusi nell’ospedale psichiatrico.  
 
Nel suo intervento il Sindaco Francesco Casciano si è rivolto in modo particolare agli alunni della scuola Boselli: «Attraverso l’educazione e la cultura noi possiamo fare la differenza, mettere pensieri e azioni al servizio della pace, della solidarietà e della fratellanza tra i popoli invece che al conflitto esterno o interno ai paesi alimentato dagli egoismi e dai sovranismi che preparano il terreno per il disordine che sconfina nella guerra». Sono infine intervenuti Enzo Chiola dell’Associazione Nazionale Alpini sezione di Collegno che a nome di tutte le associazioni d’arma  ha recitato la preghiera del Combattente e Reduce, e don Teresio Scuccimarra, parroco di San Lorenzo per una preghiera di commemorazione.
Galleria fotografica
COLLEGNO - Al parco della Rimembranza le targhe ricordano la due Guerre Mondiali - immagine 1
COLLEGNO - Al parco della Rimembranza le targhe ricordano la due Guerre Mondiali - immagine 2
COLLEGNO - Al parco della Rimembranza le targhe ricordano la due Guerre Mondiali - immagine 3
COLLEGNO - Al parco della Rimembranza le targhe ricordano la due Guerre Mondiali - immagine 4
COLLEGNO - Al parco della Rimembranza le targhe ricordano la due Guerre Mondiali - immagine 5
Cronaca
VENARIA - Ennesimo incidente all'incrocio tra via Juvarra e via Palestro
VENARIA - Ennesimo incidente all
E' successo nel primo pomeriggio odierno, attorno alle 13, nelle vicinanze del parcheggio Pettiti. Sul posto gli agenti della polizia municipale per i rilievi del caso.
COLLEGNO - Scontro fra un carro attrezzi e una Megane: due feriti, tra cui un 44enne di Venaria
COLLEGNO - Scontro fra un carro attrezzi e una Megane: due feriti, tra cui un 44enne di Venaria
A distanza di due ore dal precedente incidente dove era rimasta ferita una donna di Collegno. Anche in questo caso, sul posto è intervenuto il personale di Ativa e gli agenti della polizia stradale di Settimo Torinese.
COLLEGNO - Tamponamento in tangenziale: donna di Collegno finisce in ospedale
COLLEGNO - Tamponamento in tangenziale: donna di Collegno finisce in ospedale
E' successo nella serata di ieri, coinvolte una Fiat Panda e una Hyundai Santa Fe. Sul posto la polizia stradale di Settimo Torinese e il personale di Ativa.
VENARIA - Ragazzino finisce in ospedale dopo l'urto con l'autobus
VENARIA - Ragazzino finisce in ospedale dopo l
E' successo nella mattinata di ieri, giovedì 16 gennaio 2020, in via Iseppon, nella zona tra la banca e l'edicola. Indagano gli agenti della polizia municipale
CAFASSE - A fuoco l'area boschiva del Monte Basso: potrebbe essere doloso
CAFASSE - A fuoco l
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Mathi, gli Aib di Cafasse e Varisella, che hanno domato subito le fiamme.
PARCO LA MANDRIA - Il presidente dei Parchi Reali sarà ancora Luigi Chiappero
PARCO LA MANDRIA - Il presidente dei Parchi Reali sarà ancora Luigi Chiappero
L'ex sindaco di Cirié ed ex consigliere comunale a Caselle, in quota Pd, proseguirà il suo mandato. Con lui anche il venariese Ernestino Balma, il druentino Carlo Vietti e il fianese Luca Casale.
VENARIA - Rapina al McDonald's di via Druento: ecco le immagini del rapinatore
VENARIA - Rapina al McDonald
Tra l'ingresso del malvivente nell'esercizio commerciale e il suo arresto sono passati esattamente 43 minuti.
VENARIA - Rapina il Mcdonald's armato di taglierino: arrestato un 26enne
VENARIA - Rapina il Mcdonald
Tutto è avvenuto nella tarda mattinata di ieri, giovedì 16 gennaio 2020, quando l'uomo è entrato nel noto fast-food e si è fatto consegnare l'incasso, pari a 250 euro.
RIVOLI - 76enne operato al cuore con l'utilizzo dell'ipnosi: primo caso nell'Asl To3
RIVOLI - 76enne operato al cuore con l
È il primo a essere compiuto con questa tecnica nelle strutture dell’Asl To3: a eseguirlo, nel reparto di Cardiologia diretto dal dottor Ferdinando Varbella.
VENARIA - Lunedì pomeriggio i funerali di Biagio Picciariello
VENARIA - Lunedì pomeriggio i funerali di Biagio Picciariello
Il 48enne venariese morto lo scorso 7 gennaio 2020 a causa di un infarto che lo ha colpito in Thailandia, dove l'ex gestore di diversi locali viveva da cinque anni assieme alla moglie e alla figlia.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore