Un giocatore, cantava Francesco De Gregori, lo vedi dal coraggio, dall'altruismo e dalla fantasia. Tutte qualità che non mancano a Luca Benassi, che è da poco entrato nella storia del Borgaro Nobis

Prima della gara di campionato in programma nello scorso weekend sul terreno del Walter Righi la società ha voluto donare al talentuoso ed eclettico difensore gialloblù la fatidica maglia con il numero 100, come le presenze collezionate dal calciatore col club torinese.

«Entrato in società per rinforzare la squadra in vista del campionato di serie D non ci ha più lasciati. Anzi il rapporto si è rinforzato ed oggi Luca veste i panni di calciatore in prima squadra e di istruttore per i piccoli calciatori che sono da noi per imparare il calcio - spiegano dal Borgaro Nobis - In occasione della consegna della maglia non sono mancate le dimostrazioni di affetto che gli aspiranti calciatori hanno nei suoi confronti. Lo stesso gruppo ha donato a Luca una maglia con su scritto i nomi di tutti i bambini».

Non sono stati da meno i compagni della prima squadra: maglia autografata e la festa impreziosita dall’ennesima vittoria in campionato che consolida i gialloblù nelle parti alte della classifica di Eccellenza. (Foto tratte dalla pagina Facebook del Borgaro Nobis)

 

Galleria fotografica

Articoli correlati