VENARIA-TORINO - Sequestrati dalla Finanza 40mila maglioni di finto cachemire: arrivavano dal Bangladesh - VIDEO

| La Finanza di Torino, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, ha avviato, nei giorni scorsi, le operazioni di controllo in oltre 120 punti vendita. Tra questi anche un centro ai confini tra Venaria e Torino.

+ Miei preferiti
VENARIA-TORINO - Sequestrati dalla Finanza 40mila maglioni di finto cachemire: arrivavano dal Bangladesh - VIDEO
«Questo capo è stato realizzato con fibre di cachemire, materiale raro e prezioso dotato di incredibili proprietà che non trovano pari in nessun’altra fibra esistente al mondo». È il claims commerciale riportato sulle etichette, sui cartellini e sugli scaffali espositivi con cui una nota azienda italiana operante nel settore dell’abbigliamento sportswear, con decine di negozi in tutto il territorio nazionale, commercializzava maglioni in realtà confezionati in acrilico. Per questo motivo, la Guardia di Finanza di Torino, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, ha avviato, nei giorni scorsi, le operazioni di “recall” presso gli oltre 120 punti vendita, tra cui all'interno di un centro commerciale ai confini tra Venaria e Torino, con lo scopo di ritirare dal mercato e sequestrare i 40.000 capi d’abbigliamento oggetto di frode, importati dal Bangladesh e venduti, in Italia, ad un prezzo intorno ai 50 euro ognuno. Tra i punti vendita visitati dalle fiamme gialle anche due centro commerciali di Vinovo e Nichelino.

Sorpreso dalla vicenda, l’imprenditore, titolare del noto “brand”, ha collaborato fin da subito con i Finanzieri, mettendo a disposizione degli inquirenti tutta la documentazione relativa alla fornitura. Due milioni di euro: a tanto ammonta la frode commerciale scoperta dai “Baschi Verdi” del Gruppo Pronto Impiego di Torino che hanno eseguito l’operazione in collaborazione con i colleghi del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Caserta. I Finanzieri, per l’occasione, si sono avvalsi delle analisi scientifiche effettuate dal Laboratorio Chimico “BuzziLab di Prato” le quali hanno appurato la non conformità dei prodotti; il tutto è stato suffragato da ulteriori elementi forniti dall’Associazione mondiale a tutela del pregiato, la CCMI Cashmere and Camelhair Manifacturers Institute con sede a Boston.

Le successive indagini hanno portato gli inquirenti ad individuare anche il produttore della merce oggetto di frode il quale ha il proprio opificio in Bangladesh; quest’ultimo, ora, dovrà rispondere di frode in commercio sia in relazione alla qualità del prodotto che in relazione alla provenienza. Duplice, questa volta, la finalità dell’operazione della Guardia di Finanza di Torino che, oltre ad arginare un fenomeno distorsivo del mercato, vedrà la merce sequestrata devoluta ad enti caritatevoli per la successiva consegna a persona bisognose. 

Video
Cronaca
VENARIA - La città tappezzata dai manifesti con il volto del Ministro Di Maio
VENARIA - La città tappezzata dai manifesti con il volto del Ministro Di Maio
I manifesti sono stati affissi nel cuore della notte in diverse zone della Reale, coprendo quelli dei candidati a sindaco Rossana Schillaci e Fabio Giulivi.
VENARIA - Scontro auto-bici in viale Buridani: ciclista 92enne in ospedale
VENARIA - Scontro auto-bici in viale Buridani: ciclista 92enne in ospedale
Nella mattinata di oggi, giovedì 20 febbraio, in viale Buridani angolo via IV Novembre. Sul posto la polizia municipale di Venaria.
VENARIA - Domani sera il dibattito «Emergenza climatica o no?»
VENARIA - Domani sera il dibattito «Emergenza climatica o no?»
Interverranno Giorgio Pelassa, geologo e funzionario della Regione Piemonte, Stefano Grillo (Europa Verde-Venaria), Francesca Druetti (Possibile) e Fabio Tumminello (segretario Gd-Venaria).
COLLEGNO - Sciopero a oltranza per i lavoratori della Moreggia e di Avionitaly
COLLEGNO - Sciopero a oltranza per i lavoratori della Moreggia e di Avionitaly
Le due aziende, che attualmente si trovano in procedura di concordato preventivo, producono componenti per il settore aeronautico.
RIVOLI-ALPIGNANO - Scontro fra autobus e Panda: è morta l'automobilista 96enne
RIVOLI-ALPIGNANO - Scontro fra autobus e Panda: è morta l
Si chiamava Annetta Bergesio e viveva ad Alpignano. L'incidente era avvenuto venerdì scorso, 14 febbraio in via Bruere angolo via Collegno a Rivoli.
TORINO-VENARIA - Schede per slot machine alterate: tre denunce per frode informatica
TORINO-VENARIA - Schede per slot machine alterate: tre denunce per frode informatica
Sono imponenti i numeri dell’operazione “Cristallo”, condotta dalla Guardia di Finanza di Torino, che ha scoperto quella che sembra una gigantesca frode informatica ai danni dello Stato. Migliaia i giocatori di “slot-machine” truffati.
TORINO-COLLEGNO - Ritrovata copia di uno Stradivari: riconsegnato ai proprietari dopo 26 anni
TORINO-COLLEGNO - Ritrovata copia di uno Stradivari: riconsegnato ai proprietari dopo 26 anni
Era di un uomo residente in via Valgioie a Torino: era stato rubato nel 94. Nel frattempo, quell'uomo è morto, nel 1997. Il cognato si è presentato in caserma, a Leini, con la copia della denuncia fatta dal parente 26 anni fa.
VENARIA - Il centro città set del film «Corro da te» con Pierfrancesco Favino e Miriam Leone FOTO
VENARIA - Il centro città set del film «Corro da te» con Pierfrancesco Favino e Miriam Leone FOTO
Via Mensa, per un giorno, è diventata una delle vie di Lourdes, come si può ben vedere dalle tante fotografie inviate dai nostri lettori e dall'ufficio stampa della Città di Venaria.
RIVOLI-ALPIGNANO - Denigrano i vigili su Facebook: lettera di scuse e soldi come risarcimento
RIVOLI-ALPIGNANO - Denigrano i vigili su Facebook: lettera di scuse e soldi come risarcimento
Nel gennaio del 2019, un ufficiale e un agente della polizia municipale di Rivoli intervenivano in via Rita Levi Montalcini per un problema di autovetture in divieto di sosta.
RIVOLI - Nuovamente bruciato il «villaggio felino» di via Rivalta. Tragaioli pensa alle telecamere
RIVOLI - Nuovamente bruciato il «villaggio felino» di via Rivalta. Tragaioli pensa alle telecamere
Il “villaggio”, realizzato dalle volontarie e dalle collaboratrici della colonia felina di via Rivalta e piazza Cavallero, era già stato bruciato nella notte fra martedì 11 e mercoledì 12 febbraio.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore