VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta»

| La Reggia, i Giardini, il centro storico sono stati al centro di questa gita per luoghi particolari della Reale. Dove non è mancata una tappa nel famoso Molino Sola, con il racconto di Marta Sola, erede di una importante azienda venariese.

+ Miei preferiti
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta»
A distanza di tre anni, dopo il progetto "Memorie del territorio" sulla Snia Viscosa, Marilena Cuna e i soci dell’associazione “Divieto di Noia” hanno accompagnato gli studenti della II e III media della scuola Don Milani per alcuni luoghi storici di Venaria.

Ma com'era il borgo antico ai piedi della Reggia? Con questa domanda ecco iniziare il percorso che riporta alla luce la storia del territorio, a partire dalla seconda metà del ‘600. 

Con i giovani studenti anche i volontari dell’associazione “Avta-Amici Reggia Venaria Reale” per scoprire il “Castello”, come ancora oggi in tanti chiamano la Reggia.

Gli studenti hanno potuto così capire la storia, gli aneddoti, le curiosità sulla Venaria.

Quella Venaria sabauda nella metà del ‘600, con la strade le abitazioni e di quello che c'era prima: Il Setificio Galleani, ora abitato, o il Molino Sola. Il Molino che dava lavoro a molti venariesi, impegnati nella produzione di farina, con la sua storia che è stata spiegata da Marta Sola, erede di quella famiglia.

Un viaggio che si è concluso nei Giardini della Reggia con la guida Grazia Tisa, volontaria dell'Avta, che ha anche spiegato la storia di questa associazione, fondamentale per le sorti della Reggia stessa, dato che è stata questa a permettere la rinascita della Reggia, con la sua presa in custodia, le piccole manutenzioni quando tutti pensavano ad abbatterla per farla diventare area di edilizia popolare, fino ai giorni nostri. Fino all’attuale polo museale, conosciuto in tutto il mondo.

“E' importante che i ragazzi possano comprendere come loro stessi possano essere custodi del patrimonio culturale. Devono essere consapevoli della bellezza che hanno intorno. Grazie a Divieto di Noia per questa importante opportunità”, commentano i volontari dell’Avta.

Per Marilena Cuna “c’è la grande possibilità che nasca una bellissima collaborazione fra noi di Divieto di Noia e l’Avta. Perché fare rete è importante. Siamo contenti che l'Avta partecipi perchè dal 1958 lavora e si impegna per il territorio, per Venaria. Grazie a loro, adesso possiamo ammirare la Reggia di Venaria. Così come è un onore poter collaborare insieme a Marta Sola, con la storia del suo Molino e la storia dei corsi d'acqua che azionavano i vari mulini del centro storico di Venaria. I nostri appuntamenti con le scuole non finiscono qui: a febbraio porteremo gli studenti delle scuole medie al Centro di Conservazione e Restauro”, conclude Marilena Cuna.

Silvia Iannuzzi



Galleria fotografica
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 1
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 2
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 3
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 4
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 5
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 6
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 7
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 8
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 9
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 10
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 11
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 12
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 13
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 14
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 15
Cronaca
COLLEGNO - Palazzo Civico in aiuto dei pompieri: attacchi antincendio censiti e più visibili
COLLEGNO - Palazzo Civico in aiuto dei pompieri: attacchi antincendio censiti e più visibili
Colore rosso sui pozzetti e cartelli ben in vista per facilitare le operazioni di collegamento alla rete antincendio da parte dei vigili del fuoco.
CASELLE - Spaventoso incidente all'incrocio tra strada Aeroporto e via Savonarola - FOTO
CASELLE - Spaventoso incidente all
Coinvolte nel sinistro una Ford Fiesta, una Wolkswagen Up, una Skoda e una Citroen C2. La Skoda, a seguito dell'urto, ha terminato la propria corsa ruote all'aria in mezzo alla carreggiata stradale in direzione Borgaro
RIVOLI - Preso il piromane di Cascine Vica: è un 20enne di Rivoli - FOTO
RIVOLI - Preso il piromane di Cascine Vica: è un 20enne di Rivoli - FOTO
Una pattuglia ha riconosciuto il giovane che si aggirava di giorno a piedi per le vie di Rivoli e che presentava, sia nei tratti somatici che nell’abbigliamento, delle forti somiglianze con la persona da ricercare.
VENARIA - La città in lutto per l'improvvisa morte di Giuseppe Giachino
VENARIA - La città in lutto per l
Aveva solamente 60 anni ed è stato stroncato da un infarto. Il ricordo del circolo "Madri Costituenti" del Partito Democratico di Venaria, dove era tesserato, e del Comitato Spontaneo Giardini delle Foibe, di cui era presidente.
PIANEZZA - La Dea bendata approda in città: realizzato un "5" al gioco "Vinci Casa"
PIANEZZA - La Dea bendata approda in città: realizzato un "5" al gioco "Vinci Casa"
Il “5” è stato centrato presso il punto vendita Sisal “Fumaparei” di via Amedeo Giolitti 1A, con una schedina 1 pannello.
SANITA' - La denuncia del sindacato: «Nelle aree pre-triage fa freddo, infermieri a rischio»
SANITA
Lo dichiara il segretario regionale del Nursind Piemonte, uno dei sindacati che tutela la categoria degli infermieri, Francesco Coppolella.
COLLEGNO - Titoli di viaggio Gtt gratis per gli over 65: le modalità per partecipare al bando
COLLEGNO - Titoli di viaggio Gtt gratis per gli over 65: le modalità per partecipare al bando
Riguarderà i cittadini e le cittadine residenti in Collegno di età superiore ad anni 65 già compiuti alla data di presentazione dell’istanza.
VENARIA - Cantiere lavoro per disoccupati residenti over 58 anni: proroga domande al 27 marzo
VENARIA - Cantiere lavoro per disoccupati residenti over 58 anni: proroga domande al 27 marzo
Tutte le informazioni utili per potervi accedere e quali documenti portare al momento della presentazione della domanda.
CORONAVIRUS - Mascherine protettive vendute a 5mila euro: 20 denunciati dalla Finanza
CORONAVIRUS - Mascherine protettive vendute a 5mila euro: 20 denunciati dalla Finanza
I “Baschi Verdi” Torinesi, insieme ai loro colleghi per il resto della penisola, stanno sequestrando migliaia di mascherine, purificatori per ambiente, visiere, copri wc, ed altri articoli destinati alla protezione delle vie respiratorie.
QUALITA' DELL'ARIA - Nessun blocco auto fino a lunedì 2 marzo: in vigore il semaforo verde
QUALITA
Nei 24 comuni del territorio metropolitano potranno circolare tutti gli autoveicoli con l’esclusione quelli inseriti nelle misure strutturali che permangono anche con il semaforo verde.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore