VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta»

| La Reggia, i Giardini, il centro storico sono stati al centro di questa gita per luoghi particolari della Reale. Dove non è mancata una tappa nel famoso Molino Sola, con il racconto di Marta Sola, erede di una importante azienda venariese.

+ Miei preferiti
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta»
A distanza di tre anni, dopo il progetto "Memorie del territorio" sulla Snia Viscosa, Marilena Cuna e i soci dell’associazione “Divieto di Noia” hanno accompagnato gli studenti della II e III media della scuola Don Milani per alcuni luoghi storici di Venaria.

Ma com'era il borgo antico ai piedi della Reggia? Con questa domanda ecco iniziare il percorso che riporta alla luce la storia del territorio, a partire dalla seconda metà del ‘600. 

Con i giovani studenti anche i volontari dell’associazione “Avta-Amici Reggia Venaria Reale” per scoprire il “Castello”, come ancora oggi in tanti chiamano la Reggia.

Gli studenti hanno potuto così capire la storia, gli aneddoti, le curiosità sulla Venaria.

Quella Venaria sabauda nella metà del ‘600, con la strade le abitazioni e di quello che c'era prima: Il Setificio Galleani, ora abitato, o il Molino Sola. Il Molino che dava lavoro a molti venariesi, impegnati nella produzione di farina, con la sua storia che è stata spiegata da Marta Sola, erede di quella famiglia.

Un viaggio che si è concluso nei Giardini della Reggia con la guida Grazia Tisa, volontaria dell'Avta, che ha anche spiegato la storia di questa associazione, fondamentale per le sorti della Reggia stessa, dato che è stata questa a permettere la rinascita della Reggia, con la sua presa in custodia, le piccole manutenzioni quando tutti pensavano ad abbatterla per farla diventare area di edilizia popolare, fino ai giorni nostri. Fino all’attuale polo museale, conosciuto in tutto il mondo.

“E' importante che i ragazzi possano comprendere come loro stessi possano essere custodi del patrimonio culturale. Devono essere consapevoli della bellezza che hanno intorno. Grazie a Divieto di Noia per questa importante opportunità”, commentano i volontari dell’Avta.

Per Marilena Cuna “c’è la grande possibilità che nasca una bellissima collaborazione fra noi di Divieto di Noia e l’Avta. Perché fare rete è importante. Siamo contenti che l'Avta partecipi perchè dal 1958 lavora e si impegna per il territorio, per Venaria. Grazie a loro, adesso possiamo ammirare la Reggia di Venaria. Così come è un onore poter collaborare insieme a Marta Sola, con la storia del suo Molino e la storia dei corsi d'acqua che azionavano i vari mulini del centro storico di Venaria. I nostri appuntamenti con le scuole non finiscono qui: a febbraio porteremo gli studenti delle scuole medie al Centro di Conservazione e Restauro”, conclude Marilena Cuna.

Silvia Iannuzzi



Galleria fotografica
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 1
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 2
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 3
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 4
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 5
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 6
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 7
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 8
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 9
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 10
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 11
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 12
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 13
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 14
VENARIA - Lezione di città per gli studenti della Don Milani grazie a «Divieto di Noia» e «Avta» - immagine 15
Cronaca
MAPPA CORONAVIRUS - Calano i positivi: sono 1012 (-4 in un giorno)
MAPPA CORONAVIRUS - Calano i positivi: sono 1012 (-4 in un giorno)
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale nella serata di domenica 17 gennaio 2021, nei nostri Comuni.
VENARIA - La Protezione Civile cerca nuovi volontari: l'appello di Dalmazzo e Giulivi
VENARIA - La Protezione Civile cerca nuovi volontari: l
La sezione di Venaria ha sede in via Verdi 18. Per informazioni: 338-8301800 (Giuseppe Dalmazzo); mail: prot-civ-venaria@libero.it.
VENARIA - Nuovo volto per piazza Vittorio Veneto: approvato il progetto di riqualificazione
VENARIA - Nuovo volto per piazza Vittorio Veneto: approvato il progetto di riqualificazione
Anci Piemonte ha inoltre dato notizia che Venaria ha vinto, con il progetto Movicentro, il premio speciale Enel Piemonte Innovazione 2020. Si tratta di 4mila euro in luci che verranno utilizzati per illuminare meglio Palazzo Civico.
MAPPA CORONAVIRUS - Aumentano ancora i positivi: sono 1016 (+44 in un giorno)
MAPPA CORONAVIRUS - Aumentano ancora i positivi: sono 1016 (+44 in un giorno)
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale nella serata di sabato 16 gennaio 2021, nei nostri Comuni.
RIVOLI - Aderisce all'iniziative #IoApro: il ristorante «Il Pacchero» chiuso per cinque giorni FOTO
RIVOLI - Aderisce all
Il locale è stato chiuso per cinque giorni a partire da ieri sera, 15 gennaio 2021: potrà riaprire al pubblico il prossimo 20 gennaio 2021. Quasi certamente verrà sanzionato il titolare dell'esercizio commerciale.
DRUENTO - Concorso «Natale a Druento»: ecco i biglietti vincenti
DRUENTO - Concorso «Natale a Druento»: ecco i biglietti vincenti
Il concorso permetteva ai cittadini di vincere, nell'ordine, una Fiat Panda Hybrid; una bicicletta elettrica; un monopattino elettrico.
PIEMONTE ARANCIONE - Scuole superiori in presenza al 50%, asporto per i bar fino alle 18
PIEMONTE ARANCIONE - Scuole superiori in presenza al 50%, asporto per i bar fino alle 18
E' consentita l’attività motoria nei pressi della propria abitazione e l’attività sportiva all’aperto, ma solo in forma individuale. Aperti i centri sportivi, mentre sono chiusi impianti sciistici, piscine e palestre.
SALUTE - L'aiuto dell'Asl To3 alle scuole: tre progetti per supportare alunni, genitori e insegnanti
SALUTE - L
Per informazioni sui tre progetti è possibile contattare l’AslTo3 – Promozione della salute, ai seguenti recapiti: promozione.salute@aslto3.piemonte.it – tel. 0121-235122
MAPPA CORONAVIRUS - Aumentano i positivi nella nostra zona: ora sono 972 (+36 in un giorno)
MAPPA CORONAVIRUS - Aumentano i positivi nella nostra zona: ora sono 972 (+36 in un giorno)
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale nella serata di venerdì 15 gennaio 2021, nei nostri Comuni.
FIANO-RIVOLI - Sequestrate villa e bosco all'imprenditore Roberto Ginatta, ex patron Blutec
FIANO-RIVOLI - Sequestrate villa e bosco all
Sequestrato anche il bosco limitrofo alla villa stessa, ovvero una fetta pari a cinque ettari.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore