VENARIA - Inchiesta pedopornografia: un dipendente ha rassegnato le dimissioni

| Il sindaco va oltre: "questa indagine è un punto di non ritorno che avrà conseguenze a diversi livelli e in molti settori"

+ Miei preferiti
VENARIA - Inchiesta pedopornografia: un dipendente ha rassegnato le dimissioni
Si arricchisce di ulteriori dettagli l'inchiesta sulla presunta rede di pedopornografia a Venaria e che ha visto le manette per un dipendente comunale e la denuncia di un altro con le accuse di, per l'appunto, pedopornografia, truffa aggravata e peculato, mentre un terzo dipendente è stato denunciato per truffa aggravata.

Questa sera, il sindaco Roberto Falcone ha annunciato le dimissioni di un dipendente coinvolto nello scandalo: "Una delle persone coinvolte ha rassegnato quest’oggi le dimissioni, mentre nei confronti delle altre persone interessate saranno adottati tutti i provvedimenti previsti dalla legge. Nell’attesa dei relativi rinvii a giudizio comunico già che il Comune si costituirà parte civile. Voglio però dire una cosa importante in modo molto chiaro, affinché siamo tutti ben consapevoli, qui dentro e fuori, di cosa succederà nei prossimi mesi: questa indagine per Venaria, per la macchina comunale di Venaria e per la sua efficienza, per tutti i cittadini venariesi, per gli amministratori di adesso e di quelli che verranno è un punto di non ritorno che avrà conseguenze a diversi livelli e in molti settori". 

E ha aggiunto: "Questo è l’inizio di una pulizia che non ha precedenti e che nessuno qui dentro ha mai avuto il coraggio di fare né di appoggiare. Con questa indagine ricordiamo a tutti che chi lavora in comune ha l’onore di servire la collettività e per la collettività ha il dovere di essere un esempio tasparente e pulito, non una vergogna fatta di truffa, peculato e addirittura di una roba schifosa come la pedopornografia. Non è solo una questione di consegnare a un tribunale persone che sono pagate coi soldi di tutti noi e vengono qui a fare altro. È anche una questione di rispetto per tutti quei dipendenti, tanti, che ogni giorno da anni e anni qui dentro vengono con la voglia di onorare un incarico pubblico, che per troppo tempo sono stati costretti a impegnarsi il doppio anche e soprattutto per rimediare al tempo e alle risorse che alcuni individui hanno sottratto a tutta la comunità. A loro dedico la soddisfazione di aver finalmente iniziato a restituire un po’ di giustizia in questo Comune. Venaria Reale è una città che è stata violentata dall’inefficienza. E ai venariesi dedico la rabbia che ho dentro e che credo che sia anche in molti di coloro che in questi anni hanno camminato con me e la giunta".

 

Cronaca
GRUGLIASCO - Apre Consolata, la prima struttura per anziani del gruppo Emera
GRUGLIASCO - Apre Consolata, la prima struttura per anziani del gruppo Emera
L'azienda francese, nel 2018, ha siglato un protocollo d'intesa con il Comune di Grugliasco e l'Agenzia Piemonte Lavoro per reclutare il personale necessario
VENARIA - Cartelli e disegni per dire «no» all'abbattimento degli alberi in via Amati
VENARIA - Cartelli e disegni per dire «no» all
Bambini e residenti hanno detto "no" al taglio. Ma quegli alberi, almeno secondo quanto espresso da uno studio fatto dalla Giunta Falcone, erano malati.
RIVOLI - Controlli anti droga al Darwin e al Natta: uno studente denunciato per spaccio
RIVOLI - Controlli anti droga al Darwin e al Natta: uno studente denunciato per spaccio
Il servizio è stato organizzato con la collaborazione delle direzioni scolastiche, molto attente al problema del contrasto dell'uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti in ambito scolastico.
BORGARO - Insulti razzisti alla Defassi: arrivate le scuse di bambina e famiglia
BORGARO - Insulti razzisti alla Defassi: arrivate le scuse di bambina e famiglia
Allarme rientrato a meno di 24 ore dal post di un padre che aveva denunciato tramite Facebook come il figlio di 7 anni fosse da tempo oggetto di insulti a sfondo razziale da parte di una compagna di classe
MATHI - Non accetta la nuova storia d'amore e inizia a pedinarla e a minacciarla di morte
MATHI - Non accetta la nuova storia d
Nel caso in cui non dovesse rispettare questo provvedimento, il provvedimento si trasformerà in arresto.
BORGARO - Insulti razzisti ad un bimbo di sette anni alla elementare Defassi: indaga la scuola
BORGARO - Insulti razzisti ad un bimbo di sette anni alla elementare Defassi: indaga la scuola
Almeno secondo la versione di un padre, che questa mattina, martedì 12 novembre 2019, ha denunciato l'accaduto mediante Facebook, raccontando quanto sarebbe accaduto nell'ultimo periodo nella scuola.
MAPPANO non ha un tribunale di competenza: istanza dell'avvocato contro un procedimento giudiziario
MAPPANO non ha un tribunale di competenza: istanza dell
E' il contenuto di un atto presentato dall'avvocato Patrizia Bugnano al Tribunale di Ivrea per conto di un cittadino mappanese.
RIVOLI-GRUGLIASCO - Chiedevano il pizzo ad un albergatore spacciandosi per ndranghetisti
RIVOLI-GRUGLIASCO - Chiedevano il pizzo ad un albergatore spacciandosi per ndranghetisti
I Carabinieri di Torino hanno arrestato una banda composta da quattro persone, tutte di età compresa fra i 50 ed i 59 anni
RIVOLI - Terremoto a Montélimar: la vicinanza del sindaco Andrea Tragaioli
RIVOLI - Terremoto a Montélimar: la vicinanza del sindaco Andrea Tragaioli
L'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia parla di una scossa di magnitudo 5.0, con profondità 11 km. Il bilancio parla di quattro feriti, di cui uno grave.
RIVOLI - Dal 24 novembre torna in città il Villaggio di Babbo Natale
RIVOLI - Dal 24 novembre torna in città il Villaggio di Babbo Natale
L’evento è organizzato da TurismOvest, con il contributo della Città di Rivoli, il patrocinio della Città di Torino, della Città Metropolitana di Torino, della Regione Piemonte e della Camera di Commercio di Torino.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore