«Detenzione abusiva di armi e munizioni» e «detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti». Queste le accuse nei riguardi di un 29enne torinese, arrestato dai carabinieri della stazione di Venaria nella giornata di sabato 3 febbraio 2024.

Tutto è avvenuto a seguito di un controllo da parte dei militari della Reale, che hanno fermato l'uomo in atteggiamento sospetto mentre era al volante della sua vettura.

La perquisizione personale ha permesso ai militari di trovare della sostanza stupefacente ma la sorpresa più grossa è arrivata estendendo l’attività ispettiva all’abitazione torinese del sospettato: in totale i militari hanno sequestrato 100 grammi di hashish, 250 di marijuana, qualche grammo di Cocaina (tutta suddivisa in plichi sigillati), quasi 4mila euro in contanti. Ma, soprattutto, una pistola calibro 22 irregolarmente detenuta.

Per il giovane sono scattate le manette: ora si trova in carcere a Torino. 

Galleria fotografica

Articoli correlati