VAL DELLA TORRE-GIVOLETTO - I carabinieri confermano: gli incendi boschivi erano dolosi

| Dalle immagini acquisite al momento di insorgenza da un sistema di videosorveglianza sono chiaramente visibili due distinte accensioni avvenute a breve distanza l’una dall’altra.

+ Miei preferiti
VAL DELLA TORRE-GIVOLETTO - I carabinieri confermano: gli incendi boschivi erano dolosi
A partire da inizio anno 341 sono stati gli incendi boschivi verificatisi in regione Piemonte di cui 143 solo in provincia di Torino.

 Incalcolabile il danno ambientale al patrimonio boschivo nazionale ed al delicato ecosistema delle valli torinesi, elevatissimi i costi a carico della collettività per garantire il funzionamento della macchina dello spegnimento che ha visto coinvolti migliaia di uomini e mezzi dei Vigili del Fuoco e del Corpo dei Volontari Aib, oltre all’indispensabile concorso dei mezzi aerei; innumerevoli gli interventi di canadair ed elicotteri per centinaia di ore di volo al fine di domare chilometri di fiamme che hanno comunque devastato estese superfici boscate e pascoli.

Nei comuni di Val Della Torre, Givoletto, Cafasse, Valperga, Corio, Giaveno, solo per citarne alcuni, sono andati in fumo centinaia di ettari di bosco, senza contare il rischio a cui è stata sottoposta la popolazione - in diversi casi si è proceduto all’evacuazione di abitazioni - oltre all’incolumità delle squadre di spegnimento e dei piloti stessi che hanno operato con grande spirito di abnegazione. 

Da questi incendi ne è scaturita una attività investigativa da parte dei carabinieri Forestali e del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale, che hanno permesso di capire come fosse doloso l’incendio dello scorso 11 marzo tra Val della Torre e Givoletto.

Dalle immagini acquisite al momento di insorgenza da un sistema di videosorveglianza sono chiaramente visibili due distinte accensioni avvenute a breve distanza l’una dall’altra, a qualche minuto di differenza, chiara quindi la volontà di cagionare il maggiore danno possibile vista la presenza di vento forte e la persistente siccità. 

Al momento, però, non sono ancora stati individuati i responsabili, mentre per quello di Giaveno è stato trovato un uomo, residente ad Avigliana, subito denunciato.



Cronaca
DRUENTO - Fratel Giuseppe Visconti confermato alla guida della «Mater Unitatis»
DRUENTO - Fratel Giuseppe Visconti confermato alla guida della «Mater Unitatis»
Alla Messa di apertura ha preso parte anche la superiora generale delle suore di San Giuseppe Benedetto Cottolengo, madre Elda Pezzuto.
RIVOLI - Ecco la nuova Tac per l'ospedale di Rivoli: Più rapida, più precisa, più sicura
RIVOLI - Ecco la nuova Tac per l
Una Tac di ultima generazione, del valore di 1 milione di euro, che riduce di oltre un quarto rispetto al passato le radiazioni a cui il paziente viene esposto e diminuendo in modo significativo l’utilizzo del mezzo di contrasto
RIVOLI - «Il Punto Rosso è fuori uso, pagate direttamente a me». Indagato il portinaio del poliambulatorio
RIVOLI - «Il Punto Rosso è fuori uso, pagate direttamente a me». Indagato il portinaio del poliambulatorio
Per i carabinieri della compagnia di Rivoli, che lo hanno indagato a piede libero per "truffa ai danni dello Stato", i casi accertati sono almeno una trentina. L'Asl To3 ha già provveduto al licenziamento in tronco dell'addetto.
BORGARO - A bordo del «69» tornano i City Angels
BORGARO - A bordo del «69» tornano i City Angels
La convenzione, che scadrà a fine giugno, prevede la presenza degli “angeli della strada” dal lunedì al sabato nell’orario compreso fra le 13 e le 16, fino a quando si saranno conclusi anche gli esami delle scuole medie.
VENARIA - Cristiano Ronaldo in visita al parco La Mandria con la sua famiglia
VENARIA - Cristiano Ronaldo in visita al parco La Mandria con la sua famiglia
Una sgambata per tenersi in forma dopo il pareggio a reti bianche di sabato pomeriggio a Firenze e in attesa del debutto in Champions di mercoledì sera, 18 settembre 2019, sul campo dell'Atletico di Madrid.
DRUENTO - Il paese dice addio a Mario Carfora: aveva 72 anni
DRUENTO - Il paese dice addio a Mario Carfora: aveva 72 anni
Nato a Santa Maria a Vico, in provincia di Caserta, Carfora per anni è stato il segretario cittadino di Forza Nuova, candidandosi alle elezioni amministrative del 2009
INCIDENTE MORTALE A LANZO - Auto contro ambulanza: muore un uomo di Mathi, tre feriti sul mezzo di soccorso
INCIDENTE MORTALE A LANZO - Auto contro ambulanza: muore un uomo di Mathi, tre feriti sul mezzo di soccorso
Tragedia oggi intorno alle 13.30 a Lanzo, in via Torino, all'altezza del civico 17. Per cause al vaglio degli inquirenti si sono scontrare una Peugeot 307 e un'ambulanza della croce verde di Ciriè. Il conducente della vettura è morto
BORGARO - Domani torna la «Festa dei Parchi Borgaresi»
BORGARO - Domani torna la «Festa dei Parchi Borgaresi»
Dopo il rinvio per maltempo, torna la manifestazione organizzata dal Comitato dei Parchi Borgaresi con la fattiva collaborazione delle realtà associative del territorio, l’aiuto della Pro Loco e il patrocinio dell’Amministrazione Comunale.
DRUENTO - Per due giorni il Borgo San Rocco è in festa: tutto il programma
DRUENTO - Per due giorni il Borgo San Rocco è in festa: tutto il programma
Si partirà sabato 14, alle 18, con la Santa Messa Vespertina, cui farà seguito una gustosissima merenda sinoira preparata dal gruppo Alpini.
VENARIA - Pagamento sosta auto, stop al tagliando: basterà digitare la targa nel parchimetro
VENARIA - Pagamento sosta auto, stop al tagliando: basterà digitare la targa nel parchimetro
Sarà infatti il personale deputato al controllo della sosta a verificare se il pagamento sia o meno avvenuto. Questo tramite il lettore targhe di ultima generazione, già in utilizzo per il controllo degli abbonamenti.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore