Più di un milione di dosi inoculate, prima regione d'Italia per persone che hanno completato il ciclo vaccinale: 350mila, quasi l’8% della popolazione.

Sono i numeri, alla data di ieri, sabato 10 aprile 2021, delle vaccinazioni in Piemonte. Un sabato da record, con oltre 28 mila somministrazioni.

“In una regione che la prossima settimana tornerà arancione questo è un grande traguardo perché prima vaccineremo tutti, prima potremo veramente ripartire - commentano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore alla Sanità Luigi Genesio Icardi -. Il nostro grazie va a tutti coloro i quali stanno facendo uno sforzo enorme per mettere in sicurezza al più presto i cittadini piemontesi, grazie a tutti i nostri operatori sanitari, alle nostre Asl e ai nostri ospedali, ai tantissimi volontari, ai sindaci, ma anche al sistema sanitario privato e alle aziende pronte a supportare i punti vaccinali pubblici e grazie ai nostri medici di famiglia che stanno dando un contributo fondamentale al risultato che abbiamo raggiunto oggi”.

Sono per l’esattezza 28.400 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle 18.30 di sabato 10 aprile 2021). A 4.125 è stata somministrata la seconda dose. 10.265 gli over80 e 10.788 i settantenni (di cui 5.908 vaccinati dai propri medici di famiglia).

Dall’inizio della campagna si è quindi proceduto all’inoculazione di 1.013.566 dosi (di cui 348.472 come seconde), corrispondenti al 81,8% di 1.239.440 finora disponibili per il Piemonte.

Galleria fotografica

Articoli correlati