Buona partecipazione, questa mattina, a Druento, in occasione della prima edizione di "Puliamo il Mondo dai pregiudizi", l'iniziativa della Croce Rossa Italiana Comitato di Druento, con il patrocinio del Comune di Druento e del suo assessorato alla Gentilezza, cooperativa Frassati, Cidiu, Protezione Civile Druento, Protezione Civile Scientology, Legambiente Metropolitano e con i ragazzi volontari di VisPO (Volunteering Initiative for a sustainable PO) e della Raf "Il Geco". 

Una mattinata dove, con in testa il sindaco Carlo Vietti, il vicesindaco e assessore all'Ambiente, Domenico Mancini, e tutta la giunta comunale, si sono puliti giardini, aree verdi ed altre zone pubbliche da carte, plastica, mozziconi di sigaretta, residui di cibo, rifiuti di vario genere gettati a terra da persone che non si possono definire civili. 

Una attività che "si è svolta nel rispetto dei protocolli condivisi di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19", precisano dalla Croce Rossa. 

Alla fine della mattinata, sono stati davvero tanti i sacchi neri colmi di immondizia che sono stati riempiti e successivamente conferiti grazie al prezioso aiuto dei volontari della Protezione Civile. 

Galleria fotografica

Articoli correlati