CRONACA - Controlli dei carabinieri nelle aziende che trattano rifiuti e materie plastiche

| L'obiettivo è prevenire il fenomeno degli incendi negli impianti di raccolta, stoccaggio, trasporto e smaltimento. Incendi che domenica scorsa hanno interessato il deposito Amiat di Collegno e l'azienda "Omnia Recuperi" di Pianezza

+ Miei preferiti
CRONACA - Controlli dei carabinieri nelle aziende che trattano rifiuti e materie plastiche
Negli ultimi due mesi il Nucleo Operativo Ecologico di Torino ha intensificato i controlli presso le aziende che operano nel settore della gestione dei rifiuti con particolare attenzione a quelli plastici.

Questo potenziamento dei controlli in questo specifico settore va inserito in una più ampia campagna che ha interessato il Nord Italia, disposta dal Comando Gruppo Tutela Ambientale di Milano, nella prospettiva di delineare e prevenire il fenomeno degli incendi presso impianti che operano nel settore della raccolta, dello stoccaggio, del trasporto e dello smaltimento di diverse tipologie di rifiuti.

Incendi che, proprio la scorsa domenica, hanno interessato il deposito Amiat di Collegno e l'azienda "Omnia Recuperi" di Pianezza.

I maggiori controlli hanno permesso di individuare i punti deboli e le situazioni ritenute favorevoli allo sviluppo degli incendi , come per esempio il notevole conferimento dei rifiuti presso gli impianti, spesso ben oltre ai limiti di capienza e sicurezza indicati in autorizzazione, inadeguatezza dei sistemi antincendio, vulnerabilità e facile accessibilità dall’esterno delle aree di stoccaggio.

A queste fattori vanno aggiunti il diffuso fenomeno, posto in essere dai titolari delle aziende, di accumulare rifiuti in attesa delle migliori condizioni di mercato sui prezzi fluttuanti delle materie prime derivanti dal trattamento dei rifiuti stessi e, soprattutto in relazione alle plastiche, la variata situazione internazionale a seguito della quale molte tipologie di rifiuti prima diretti in Cina non vengono più esportati nella nazione asiatica, rimanendo in giacenza nei piazzali e richiedendo ingenti spese per il loro corretto smaltimento. 

Nelle undici aziende controllate dal NOE di Torino, sono state rilevate, per la non completa tenuta dei registri di carico e scarico dei rifiuti, 10 sanzioni amministrative  per un totale di circa 40.000 euro, e presso cinque depositi sono in corso gli accertamenti relativi alla contestazione di sanzioni penali per la mancata osservanza delle prescrizioni contenute nell’autorizzazione ambientale.

Questi controlli nell’articolato settore della gestione dei rifiuti dell’area del torinese, nelle prossime settimane continueranno in altre zone del Piemonte.   



Cronaca
RIVOLI - Trovato dalla polizia il motociclista investitore: «Ho avuto paura e sono scappato via»
RIVOLI - Trovato dalla polizia il motociclista investitore: «Ho avuto paura e sono scappato via»
La moto era infatti intestata al padre del ragazzo. E ora dovrà fare i conti con una denuncia.
VENARIA - Reggia aperta per i ponti del 25 aprile e del 1 maggio: tutte le mostre in programma
VENARIA - Reggia aperta per i ponti del 25 aprile e del 1 maggio: tutte le mostre in programma
Domani, 25 aprile, aperta dalle 9 alle 18.30. Apertura straordinaria lunedì 30, dalle 9 alle 17. Martedì 1 maggio, dalle 9 alle 18.30.
VENARIA - 25 APRILE: Il programma degli eventi organizzati per il «Giorno di Liberazione»
VENARIA - 25 APRILE: Il programma degli eventi organizzati per il «Giorno di Liberazione»
Si partirà mercoledì mattina, alle 10, con la Santa Messa presso la parrocchia di Santa Maria. Il corteo sarà al pomeriggio, alle 15.30. Da segnalare l'iniziativa "Sotto l'ombra di un bel fior", alle 11.30 al cimitero generale
MAPPANO - Ambulanza della Croce Rossa presa a sassate al campo nomadi di via Germagnano
MAPPANO - Ambulanza della Croce Rossa presa a sassate al campo nomadi di via Germagnano
L’equipe medica, impegnata per un servizio “118”, era stata chiamata per prestare soccorso ad un abitante del campo, che si era sentito male.
VENARIA - Scontro bus e auto: due feriti, uno portato in ospedale
VENARIA - Scontro bus e auto: due feriti, uno portato in ospedale
E' successo ieri sera, attorno alle 23, all'incrocio tra corso Matteotti e via Picco.
DRUENTO - 25 APRILE: Al mattino il corteo, al pomeriggio il concerto per i giovani
DRUENTO - 25 APRILE: Al mattino il corteo, al pomeriggio il concerto per i giovani
L’appuntamento è per le 9.15 in piazza Oropa. Alle 9.30, partenza del corteo dal monumento degli Alpini. Nel pomeriggio, dalle 17 alle 21, in piazza XII Martiri, l'appuntamento musicale
RIVOLI - Moto e auto si scontrano: due centauri finiscono in ospedale
RIVOLI - Moto e auto si scontrano: due centauri finiscono in ospedale
L'incidente questo pomeriggio, all'altezza dello svincolo di corso Allamano. Sul posto, per i rilievi del caso, gli agenti della Polizia Stradale
VAL DELLA TORRE - Scoppia un altro incendio: boschi in fiamme e caccia al piromane
VAL DELLA TORRE - Scoppia un altro incendio: boschi in fiamme e caccia al piromane
Sul posto stanno intervenendo diverse squadre dell'Aib, il corpo dei volontari antincendio della Regione, e dei vigili del fuoco, provenienti da tutti i distaccamenti della zona. A dare l'allarme alcuni residenti della zona
MAPPANO - Sempre più terra di nessuno: i teppisti salgono sulle auto e sfondano i parabrezza
MAPPANO - Sempre più terra di nessuno: i teppisti salgono sulle auto e sfondano i parabrezza
Due gli episodi. In molti chiedono l'installazione di telecamere e una maggiore presenza sul territorio, di giorno e di notte, di carabinieri e agenti della polizia municipale.
RIVOLI - L'associazione a difesa dei non vedenti: «Vogliamo una fermata dell'autobus in via Rivalta 91»
RIVOLI - L
Per il presidente dell'Apri, Marco Bongi: "Senza questa fermata, due cittadini ipovedenti sarebbero costretti a restare chiusi in casa tutto il giorno".
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore