Per permettere le ricerche del toro fuggito ieri sera dal rifugio per animali Blonda Ruffa di via Possasso a Collegno, il sindaco Francesco Casciano ha disposto la chiusura degli accessi al pubblico del Parco della Dora, a esclusione dei residenti, autorizzati, proprietari e/o possessori di terreni nell'area che devono comunque usare massima cautela e limitare gli spostamenti allo stretto necessario. 

Per la ricerca del toro, di colore beige, attualmente in libertà sono stati attivati gli organi competenti e specializzati del Servizio Veterinario dell'Asl To3. 

«Invitiamo la cittadinanza a prestare massima attenzione, a limitare la velocità nelle vie che costeggiano il parco e che saranno indicate dalla segnaletica nelle prossime ore. In caso di avvistamento, non avvicinarsi all’animale e informare immediatamente le Forze dell’ordine ai numeri 112 oppure Polizia Locale allo 011-4015600. Grazie per la collaborazione».

Inoltre, è stato istituito il divieto di transito veicolare nel perimetro del parco, il divieto di accesso e di transito ciclabile e pedonale nel perimetro del parco, l’istituzione temporanea del limite massimo di velocità di 50 km/h in entrambe le carreggiate di corso Fratelli Cervi, tra l’intersezione con viale Certosa fino al confine comunale nord.

Nel caso di avvistamenti o sconfinamento dell’animale dal perimetro inizialmente individuato, scatterà l’immediato aumento dello stesso.

Galleria fotografica

Articoli correlati