BORGARO - Il commosso saluto del sindaco Gambino all'amico Vincenzo Barrea

| Poco prima della fine del funerale il primo cittadino ha preso la parola per un suo ricordo personale, che di seguito riportiamo

+ Miei preferiti
BORGARO - Il commosso saluto del sindaco Gambino allamico Vincenzo Barrea

Poco prima della fine del funerale di Vincenzo Barrea, il sindaco Claudio Gambino ha preso la parola per un suo ricordo personale, che di seguito riportiamo:

 

“Caro Vincenzo. Bello scherzo che mi hai fatto. Qui oggi, all’ultimo dell’anno, davanti a questa marea di persone, per darti l’ultimo saluto. Tutti sanno che amavi gli scherzi, ma così mi sembra davvero troppo. 

Ho messo quella che chiamavi la cravatta da battaglia: ho provato a fare il nodo come mi hai insegnato tu tanti e tanti anni fa, ma di sicuro non è venuto bene, con la fossetta al centro come volevi tu. 

Siamo in tutti qui oggi raccolti per darti l’ultimo saluto. Un’intera città. Una comunità che si stringe attorno alla tua Barbara, una donna splendida che ti ha donato felicità e serenità. A Maria Concetta, sorella che negli ultimi dieci anni è stata anche un pò mamma. A papà Franco, un grand’uomo, a cui la vita ha riservato tante, forse troppe sofferenze. Al tuo cognato e amico Eugenio e ai tuoi adorati nipoti, per i quali rimarrai per sempre lo zio Pimpi.

Siamo qui in questa chiesa che 10 anni fa hai inaugurato da Sindaco insieme al Vescovo, a don Osvaldo e a don Beppe. Questa chiesa ci parla di te. Come tanti altri edifici di Borgaro, E ci raccontano della storia di un grande amore. L’amore di un Sindaco per la sua Città e l’amore di una Città per il suo Sindaco.

Quanti giri in macchina ci siam fatti per le strade di Borgaro. Per vedere se i lampioni fossero a posto. Se l’erba fosse tagliata, i tombini a posto o qualche buca da rimettere in sesto. Una roba da pazzi come hai sempre ripetuto tu. ‘Ma solo chi amministra può davvero capire’, dicevi spesso. Per tanti anni hai amministrato prendendoti cura della nostra Borgaro. Prima da assessore, da giovane ingegnere neo laureato. Poi per dieci anni da sindaco. E poi, fino a pochi giorni fa, da consigliere comunale.

In questi anni hai insegnato tanto. Dando l’esempio: sei stato un amministratore appassionato, capace e competente. Ci hai insegnato che amministrare significa prendersi cura, prendersi cura della città, delle persone e dei problemi. E oggi siamo in tanti a doverti dire grazie per questo insegnamento e per il lavoro che hai svolto. Oggi qui con noi ci sono tanti ragazzi e ragazze. Alcuni non più giovani, ma che si sono avvicinati alla politica grazie a te. E ora sono classe dirigente di questa Città. Mancherà a loro, e mancherà a me, la tua figura. Eri un punto di riferimento e, allo stesso tempo, di confronto. Tu un giorno mi dissi: ‘Quando fai il sindaco, sei un uomo solo’. E io oggi mi sento ancora più solo senza di te. Oggi, che sei tornato accanto a tua mamma, lasci un vuoto grande in tutti noi. Ognuno di noi ti deve qualcosa. La cosa migliore che possiamo fare, per onorare la tua memoria, è quella di impegnarsi ancora di più per questa Città. Con ancora più impegno e passione. 

E che dire della ‘tua’ Unione Net e la Città Metropolitana? Aldo Corgiat, tuo grande amico, ti ha definito ‘un politico local che pensava su area vasta’. Niente male per uno nato a Romagna Mia e che è diventato adulto assieme alla sua Borgaro. Hai dimostrato di avere visione politica e una preparazione che andavano davvero oltre confine.

Oggi era pieno di autorità, di sindaci, di gonfaloni, di labari di associazioni. E di tante persone comuni. Un segno tangibile di stima e affetto verso di te. Un riconoscimento per te, Vincenzo, il ragazzo che aveva origini della Basilicata. Un ragazzo semplice, che è sempre andato fiero delle sue origini.

Quante battaglie insieme. Quante ne abbiamo vinte. L’ultima per difendere le tua onorabilità. Ha dovuto difenderti dall’infamante accusa di peculato. Noi sapevamo, in cuor nostro, che si trattava di un attacco immotivato e che si sarebbe risolto, come è accaduto, con l’archiviazione. Ma quanto hai dovuto soffrire! Ma ne sei uscito a testa alta. Come sempre.

E come non ricordare l’amore per la tua Juve. Come si può dimenticare la trasferta di Manchester per vedere la finale Milan-Juve, persa per il rigore di Montero. Ci siamo fatti 24 ore di macchina per la nostra Juve. E siamo usciti con le lacrime agli occhi, facendo il viaggio di ritorno in silenzio. Qualche settimana fa ci eravamo ripromessi di andare alla finale, perché per noi era l’anno buono per andarci e vincerla. Non so se sarà davvero l’anno buono, ma di certo non ci potremo andare assieme. 

La tua fede bianconera era conosciuta dai tanti amici granata che durante l’anno non smettevi di torturare. Specie dopo le vittorie nei derby, dove mandavi messaggi di presa in giro e loro rispondevano con i messaggi di recriminazioni su arbitri e rigori non dati.

Infine, caro amico mio, voglio ricordarti per la tua grande umanità. All’apparenza eri rude ma poi ti scioglievi e diventavi affettuoso. Avevi un animo buono. E hai spesso e volentieri aiutato le persone in difficoltà, senza renderlo pubblico. 

‘Le vere soddisfazioni da Sindaco sono quando si riesce a risolvere un problema ad un tuo concittadino’. Ti prometto che cercheremo di non piangere per la tua assenza. Ma tu da lassù continua a proteggerci e a proteggere la tua Borgaro”.

 

Claudio Gambino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Cronaca
VENARIA - Il commissario prefettizio è il viceprefetto Laura Ferraris
VENARIA - Il commissario prefettizio è il viceprefetto Laura Ferraris
Guiderà la città della Reggia fino alle prossime elezioni, che dovrebbero essere nella primavera del 2020, salvo novità dal Ministero dell'Interno.
COLLEGNO - Doppio incidente in tangenziale: cinque mezzi coinvolti, camion perde il carico di sabbia
COLLEGNO - Doppio incidente in tangenziale: cinque mezzi coinvolti, camion perde il carico di sabbia
Due gli incidenti stradali che hanno creato caos e code chilometriche. Due incidenti a distanza di pochi minuti l'uno dall'altro, attorno alle 8.30.
RIVOLI - Incidenti a raffica in tangenziale: bilancio di quattro feriti - FOTO
RIVOLI - Incidenti a raffica in tangenziale: bilancio di quattro feriti - FOTO
In particolare lungo la tangenziale nord di Torino si sono verificati diversi scontri. Il più serio all'altezza dell'uscita di Rivoli, intorno alle 15, in direzione nord
VENARIA - Finisce oggi il mandato del sindaco Falcone: "E' stato un onore"
VENARIA - Finisce oggi il mandato del sindaco Falcone: "E
Da domani la città é sotto commissariamento. La Prefettura a breve ufficializzerà il nome del commissario prefettizio.
ROBASSOMERO - Esplosione alla A2A: dieci pompieri finiscono in ospedale
ROBASSOMERO - Esplosione alla A2A: dieci pompieri finiscono in ospedale
Accertamenti di carattere precauzionale, dopo che in due giorni - tra sabato 13 e domenica 14 luglio - sono intervenuti per la situazione di estremo pericolo nella ditta di stoccaggio di rifiuti pericolosi.
MATHI - Furti sulle auto di donne sole che andavano al cimitero o al supermercato: 2 arresti
MATHI - Furti sulle auto di donne sole che andavano al cimitero o al supermercato: 2 arresti
I carabinieri hanno perquisito alcuni locali in uso ai due dove sono stati recuperati un televisore e un orologio in oro «Paul Picot» del valore di circa 4mila euro risultato rubato. I materiali sono stati posti sotto sequestro.
VENARIA - Incatenata al letto e costretta ad avere rapporti sessuali: carnefice condannato a 7 anni
VENARIA - Incatenata al letto e costretta ad avere rapporti sessuali: carnefice condannato a 7 anni
La sentenza è arrivata nella giornata di giovedì 11 luglio ed è stata pronunciata dal giudice Ombretta Vanini del tribunale di Ivrea, dopo il processo con rito abbreviato.
ROBASSOMERO - Finita l'emergenza alla A2A: circoscritta una parte dell'azienda per verifiche
ROBASSOMERO - Finita l
Anche il Comune è intervenuto immediatamente con il sindaco il vicesindaco e tutti i suoi delegati e hanno monitorato la situazione fino a tarda sera.
ROBASSOMERO - Nuova esplosione alla A2A: vigili del fuoco in azione a distanza di un solo giorno
ROBASSOMERO - Nuova esplosione alla A2A: vigili del fuoco in azione a distanza di un solo giorno
Solamente nella mattinata di ieri, altre due esplosioni, con l'area industriale che era stata fatta evacuare.
CASELLE - Ruba un Rolex e un bracciale ad una passeggera: denunciata una imprenditrice
CASELLE - Ruba un Rolex e un bracciale ad una passeggera: denunciata una imprenditrice
Nei giorni scorsi da parte della Polaria di Torino Caselle
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore