Sarà il viceprefetto Paolo Accardi il nuovo commissario prefettizio del comune di Alpignano. Il prefetto di Torino ha infatti sospeso il consiglio comunale a seguito delle dimissioni in massa la scorsa settimana da parte dei consiglieri Cristina Bertello, Marina Mallen, Luigi Cipriano, Pierpaolo Barbiani (Alpignano SiCura), Giacomo Bosio (SiAmo Alpignano), Renato Mazza e Roberto Voerzio (Art Uno), Gianni Da Ronco e Leonardo Tucci (Alpignano Democratica). E con loro, anche Giulia Bruno e Francesco Talarico (Alpignano SiCura).

Dimissioni a seguito delle decisioni dell’ormai ex sindaco Andrea Oliva di togliere le deleghe agli assessori Tamara Del Bel Belluz e Gianni Brignolo, quest'ultimo anche vice sindaco. Oliva era stato nominato sindaco nella primavera del 2016.

Accardi, classe 1956, una laurea in Giurisprudenza, è già stato commissario prefettizio nei Comuni di Cavagnolo, Givoletto, Perosa Canavese e Samone. Rimarrà in carica fino alla prossima primavera, quando verranno indette le nuove elezioni amministrative. 

 

Galleria fotografica

Articoli correlati