Non ce l'ha fatta il capriolo investito da un'auto questa mattina, domenica 21 marzo 2021, tra il casello di Bruere della tangenziale, a Rivoli, e l'imbocco della autostrada del Frejus.

Sul posto, oltre agli agenti della polizia stradale di Torino erano intervenuti anche i veterinari del Canc (Centro animali non convenzionali) dell'Università degli studi di Torino.

Era stato fermato il traffico sull’autostrada in un punto molto complesso che presentava numerosi svincoli e le auto, seppure in numero ridotto, erano comunque presenti sul tratto stradale.

Il capriolo era stato trasportato al Canc di Grugliasco per essere curato, salvo poi essere soppresso per le gravi ferite riportate.

L'intervento rientra all'interno della convenzione attiva tra Città metropolitana di Torino e l'università di Torino denominata "Salviamoli insieme on the road".

"E' un progetto di cui Città metropolitana di Torino va fiera; ringrazio i veterinari del CANC che lavorano con passione e si impegnano in interventi spesso delicati e difficili", spiega la consigliera metropolitana delegata all'ambiente e alla tutela di flora e fauna Barbara Azzarà. 

Galleria fotografica

Articoli correlati