COLLEGNO - Le unità cinofile del Soccorso Alpino presidieranno la base 118 di strada della Berlia

| Rappresentano le uniche risorse in grado di individuare una persona priva di apparecchio di ricerca in valanga (ARTVA) sepolta sotto la neve in caso di evento valanghivo.

+ Miei preferiti
COLLEGNO - Le unità cinofile del Soccorso Alpino presidieranno la base 118 di strada della Berlia
Da questa mattina, sabato 1 dicembre 2018, e fino alla fine di aprile 2019, le Unità Cinofile da Valanga del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese presidieranno le basi di elisoccorso 118 a Cuneo-Levaldigi, Collegno strada della Berlia e Borgosesia. I cani e i loro conduttori saranno operativi tutti i giorni e pronti a salire sulle eliambulanze in caso di necessità.
 
Rappresentano le uniche risorse in grado di individuare una persona priva di apparecchio di ricerca in valanga (ARTVA) sepolta sotto la neve in caso di evento valanghivo. 
 
Il Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese, con l'inizio della stagione sciistica, invita alla prudenza "tutti coloro che durante l’inverno frequenteranno percorsi su neve fuoripista perché le Unità Cinofile da Valanga rappresentano l’ultima risorsa a disposizione dei soccorritori. Inutile dire che è preferibile evitare di provocare una valanga scegliendo accuratamente il percorso da intraprendere dopo aver consultato il bollettino valanghe dell’Arpa Piemonte". 
 
In caso di incidente, in base agli studi effettuati, risulta che "il 90% dei travolti da valanga è stata ritrovata in vita entro i primi 18 minuti dall'evento. Dopo 35 minuti dal travolgimento le probabilità di sopravvivenza crollano intorno al 30%. Difficilmente i tempi tecnici di un'eliambulanza consentono alla squadra di soccorso avanzato di raggiungere il luogo dell’incidente in tempi più brevi. Questo significa che è fondamentale l’autosoccorso da parte dei compagni di gita del travolto tramite l’utilizzo dell’apparecchio da ricerca in valanga (ARTVA), della sonda e della pala. Non è soltanto importante averli con sé tutte le volte che ci si avvenuta fuoripista, ma anche saperli usare".
Animali
PIANEZZA - Prima la passeggiata e poi la morte: «ci hanno avvelenato il cane»
PIANEZZA - Prima la passeggiata e poi la morte: «ci hanno avvelenato il cane»
Il cane è poi morto a casa, nella zona di via Parucco. Non si sa cosa possa averlo ucciso: se un boccone avvelenato o del lumachicida.
DRUENTO - Cucciolo di cane morto per avvelenamento
DRUENTO - Cucciolo di cane morto per avvelenamento
E' successo qualche giorno fa. Vagava per viale Medici del Vascello ed è stato salvato dal canile di Moncalieri. Poi, però, ha iniziato a sentirsi male, fino alla drammatica notizia.
VAL DELLA TORRE - Snoopy cerca una casa e una famiglia
VAL DELLA TORRE - Snoopy cerca una casa e una famiglia
Si trova al Rifugio Argo Enpa di Val Della Torre ed è uno spinone di quasi 25 chilogrammi, che gode di buona salute.
VAL DELLA TORRE - La storia di Gigetto, un cane Corso che cerca una famiglia
VAL DELLA TORRE - La storia di Gigetto, un cane Corso che cerca una famiglia
E' stato trovato detenuto in un luogo osceno. Viveva a terra e si nutriva di pane secco ed era costretto a vivere tra gli stessi escrementi.
«Quattrozampe cerca casa»: «Sono Max e ho voglia di una famiglia che mi coccoli e ami»
«Quattrozampe cerca casa»: «Sono Max e ho voglia di una famiglia che mi coccoli e ami»
Di sana costituzione, non ha problemi di salute. Ora Max cerca una casa, una famiglia, qualcuno che voglia donargli amore e ricevere da lui altrettanto amore.
DRUENTO - Gattina di nove mesi ferita da un colpo di carabina
DRUENTO - Gattina di nove mesi ferita da un colpo di carabina
La gattina, dopo essere stata ferita, ha fatto ritorno a casa tutta sanguinante.
LANZO-CAFASSE - Pitbull e rottweiler aggrediscono un barboncino, feriti la padrona e un passante
LANZO-CAFASSE - Pitbull e rottweiler aggrediscono un barboncino, feriti la padrona e un passante
E' successo nel tardo pomeriggio di ieri lungo la pista ciclopedonale di Lanzo.
VENARIA - Disavventura a lieto fine: il gatto «Rossetto» è stato ritrovato
VENARIA - Disavventura a lieto fine: il gatto «Rossetto» è stato ritrovato
Era scappato lo scorso 14 marzo nella zona di via Foscolo, all'altezza della scuola "8 Marzo".
VENARIA - E' scappato il gatto «Rossetto»: l'appello dei proprietari
VENARIA - E
Non si hanno sue notizie dal 14 marzo scorso, nella zona di via Foscolo, all'altezza della scuola "8 Marzo".
VENARIA - Allarme bocconi avvelenati in città: cosa fare in questi casi
VENARIA - Allarme bocconi avvelenati in città: cosa fare in questi casi
Un cartello è stato affisso in via Odo Lucchese in questi ultimi giorni.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore