CASELLE - Abbandonati, senza cibo da venti giorni e feriti: salvati due cani

| Intanto proseguono le indagini da parte degli agenti della polizia locale di Caselle: il proprietario (non il padre, ndr) rischia una denuncia per abbandono di animali.

+ Miei preferiti
CASELLE - Abbandonati, senza cibo da venti giorni e feriti: salvati due cani
E' solo grazie alla segnalazione di alcuni vicini, che li sentivano abbaiare da giorni, che due cani - un Corso e un American Staffordshire Terrier - sono stati salvati dalla polizia municipale di Caselle e dall'Eipa  (Ente italiano per la protezione degli animali).

Perché quei due cani, piuttosto in là con gli anni, non mangiavano da almeno venti giorni. Abbandonati al loro destino.

Questo perché il custode di questi due cani, una persona anziana, è stata ricoverata per un malore in ospedale. E il figlio, proprietario dell'Amstaff, non è mai venuto a portare loro il cibo.

A far intervenire l'Eipa è stato il veterinario, e consigliere comunale, Andrea Fontana, dopo aver parlato con i residenti della zona.

Dopo un primo sopralluogo nella mattinata di lunedì 30 dicembre 2019, il giorno dopo, martedì 31 dicembre 2019, gli agenti della polizia locale, su ordine del sindaco Luca Baracco, hanno preso possesso dei cani, poi trasferiti al canile municipale di Settimo Torinese.

"La American ha il naso morsicato, mentre il Corso ha tagli e i segni dei morsi sulle zampe. Probabilmente sono arrivati a morsicarsi tra loro per via della mancanza di cibo. Ora verranno nutriti e rimessi in sesto in canile. Poi speriamo di poter procedere ad una adozione", spiegano dall'Eipa. 

Intanto proseguono le indagini da parte degli agenti della polizia locale di Caselle: il proprietario (non il padre, ndr) rischia una denuncia per abbandono di animali. 

 

Galleria fotografica
CASELLE - Abbandonati, senza cibo da venti giorni e feriti: salvati due cani - immagine 1
CASELLE - Abbandonati, senza cibo da venti giorni e feriti: salvati due cani - immagine 2
CASELLE - Abbandonati, senza cibo da venti giorni e feriti: salvati due cani - immagine 3
CASELLE - Abbandonati, senza cibo da venti giorni e feriti: salvati due cani - immagine 4
CASELLE - Abbandonati, senza cibo da venti giorni e feriti: salvati due cani - immagine 5
CASELLE - Abbandonati, senza cibo da venti giorni e feriti: salvati due cani - immagine 6
CASELLE - Abbandonati, senza cibo da venti giorni e feriti: salvati due cani - immagine 7
CASELLE - Abbandonati, senza cibo da venti giorni e feriti: salvati due cani - immagine 8
CASELLE - Abbandonati, senza cibo da venti giorni e feriti: salvati due cani - immagine 9
CASELLE - Abbandonati, senza cibo da venti giorni e feriti: salvati due cani - immagine 10
CASELLE - Abbandonati, senza cibo da venti giorni e feriti: salvati due cani - immagine 11
Animali
GRUGLIASCO - Cagnolini dentro a un sacchetto della spazzatura, abbandonati in via Don Caustico
GRUGLIASCO - Cagnolini dentro a un sacchetto della spazzatura, abbandonati in via Don Caustico
E' successo nella serata di ieri. A trovarli una coppia, attratta dal loro pianto disperato. Ora si trovano al Canc di Grugliasco.
CANILE LAGER A MATHI - Più di trenta cani rinchiusi in locali fatiscenti, tra escrementi e rifiuti
CANILE LAGER A MATHI - Più di trenta cani rinchiusi in locali fatiscenti, tra escrementi e rifiuti
Sebbene in buone condizioni di salute, i 32 cani vivevano in un ambiente umido e maleodorante, anche fino a 2 cani per box,
TORINO-GRUGLIASCO - Chiede il riscatto per un gattino: arrestata dai carabinieri di Grugliasco
TORINO-GRUGLIASCO - Chiede il riscatto per un gattino: arrestata dai carabinieri di Grugliasco
All’appuntamento, la 22enne si é presentata con i carabinieri cha hanno arrestato l'albanese 54enne subiuto dopo aver preso il denaro e restituito il gatto alla proprietaria.
BORGARO - Catturava mini lepri nel parco Chico Mendes: denunciato bracconiere 77enne
BORGARO - Catturava mini lepri nel parco Chico Mendes: denunciato bracconiere 77enne
Dopo numerosi appostamenti da parte delle Guardie Venatorie Volontarie della Lac (Lega anti caccia) Sezione Piemonte.
PIANEZZA - Prima la passeggiata e poi la morte: «ci hanno avvelenato il cane»
PIANEZZA - Prima la passeggiata e poi la morte: «ci hanno avvelenato il cane»
Il cane è poi morto a casa, nella zona di via Parucco. Non si sa cosa possa averlo ucciso: se un boccone avvelenato o del lumachicida.
DRUENTO - Cucciolo di cane morto per avvelenamento
DRUENTO - Cucciolo di cane morto per avvelenamento
E' successo qualche giorno fa. Vagava per viale Medici del Vascello ed è stato salvato dal canile di Moncalieri. Poi, però, ha iniziato a sentirsi male, fino alla drammatica notizia.
VAL DELLA TORRE - Snoopy cerca una casa e una famiglia
VAL DELLA TORRE - Snoopy cerca una casa e una famiglia
Si trova al Rifugio Argo Enpa di Val Della Torre ed è uno spinone di quasi 25 chilogrammi, che gode di buona salute.
VAL DELLA TORRE - La storia di Gigetto, un cane Corso che cerca una famiglia
VAL DELLA TORRE - La storia di Gigetto, un cane Corso che cerca una famiglia
E' stato trovato detenuto in un luogo osceno. Viveva a terra e si nutriva di pane secco ed era costretto a vivere tra gli stessi escrementi.
«Quattrozampe cerca casa»: «Sono Max e ho voglia di una famiglia che mi coccoli e ami»
«Quattrozampe cerca casa»: «Sono Max e ho voglia di una famiglia che mi coccoli e ami»
Di sana costituzione, non ha problemi di salute. Ora Max cerca una casa, una famiglia, qualcuno che voglia donargli amore e ricevere da lui altrettanto amore.
DRUENTO - Gattina di nove mesi ferita da un colpo di carabina
DRUENTO - Gattina di nove mesi ferita da un colpo di carabina
La gattina, dopo essere stata ferita, ha fatto ritorno a casa tutta sanguinante.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore