Il Venaria Under 19 di mister Marco Ermanni ha vinto la 42esima edizione del "SuperOscar" del calcio giovanile, prima edizione dedicata alla memoria del compianto Pier Giorgio Frassinelli.

Domenica scorsa, i cervotti hanno battuto nella finalissima il Lucento 5-2 ai calci di rigore. In vantaggio, ad inizio partita, il Venaria con Cesarano, che sfrutta un errore dell'estremo avversario ed insacca l'1-0. Il pareggio, su punizione, arriva al 14' con Tucci. 

Ai rigori è decisivo Orso che intercetta il tiro di Fabozzi e decreta, di fatto, la vittoria del torneo per i venariesi.

«Un grandissimo orgoglio per la società e un'enorme soddisfazione per i Cervotti che da due anni a questa parte stanno lavorando sodo per raggiungere questi traguardi», commenta patron Nino Esta.

VENARIA-LUCENTO 1-1 (5-2 d.c.r.)
VENARIA: Orso, Cella, Gusmeroli (15’ st Cannella), Niculaesi, Pavanello, Cocirio, Lefter (8' st Mina), Gerardo, Nepote (25’ st Pappalardo), Cesarano, Di Matteo (1’ st Di Nunzio). A disp. Maggio, Tinnirello, Fabbian, Vergnano. All. Ermanni

LUCENTO:  Cuniberti (32’ st Perrone), Sofian, Virelli, Borgotallo, Rigatto (17’ st Novello), Borracino, Bianchi (17’ st Totaro), Buffone, Tucci, Fabozzi, Merlo (26’ st Cumpat). A disp. Burei, Capola, Palermo, Rivera Caicedo. All. Maione

RETI: pt 8' Cesarano (V), 14' Tucci (L). ESPULSI: st 24' Niculaesi (V), 30' Totaro (L)

SEQUENZA RIGORI: Pavanello gol (V), Cumpat fuori (L), Cesarano gol (V), Fabozzi parato (L), Cocirio gol (V), Borgotallo gol (L), Mina gol (V). 
 

Galleria fotografica

Articoli correlati