Domenica 12 giugno 2022 anche i cittadini di Venaria saranno chiamati alle urne per votare i 5 referendum abrogativi in materia di giustizia.

Le operazioni di voto inizieranno alle 7 e termineranno alle 23.

La Commissione Elettorale Comunale ha deciso di nominare all'incarico di scrutatore gli studenti, i disoccupati iscritti al Centro per l’Impiego di Venaria Reale e coloro che svolgono lavori a chiamata o saltuari, per gli espletamenti elettorali relativi ai cinque referendum abrogativi che si svolgeranno domenica 12 giugno.

La domanda, compilata e corredata da una copia del documento d'identità, deve essere presentata all’Ufficio elettorale (a mano o via email), in piazza Martiri della Libertà, da mercoledì 4 a martedì 10 maggio. 

Al fine di partecipare all’assegnazione delle nomine occorre essere già iscritti all’albo degli scrutatori.
Si precisa che le domande di iscrizione all’albo scrutatore presentate nel corso dell’anno 2022 verranno definite nel 2023; pertanto, non essendo ancora iscritti all’albo, coloro che si trovano in questa condizione non possono presentare la propria disponibilità.
È inoltre necessario ricadere in una delle seguenti condizioni: essere studente; essere disoccupato iscritto al Centro per l’Impiego di Venaria Reale; svolgere lavori a chiamata o saltuari.

Come presentare la domanda

La dichiarazione, compilata su apposito modulo in allegato e corredata da una copia del documento di identità, deve essere presentata all’Ufficio Elettorale entro martedì 10 maggio 2022, secondo una delle seguenti modalità:

  • personalmente, in orario di apertura al pubblico:
    dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:30 alle 12:00
    lunedì e martedì, dalle ore 14:30 alle 15:30 e giovedì dalle ore 14:30 alle 17:30
  • via email all’indirizzo elettorale@comune.venariareale.to.it.

Non sono valide (e pertanto non verranno prese in considerazione) le dichiarazioni non presentate sull’apposito modulo e/o mancanti della firma autografa.

Se le dichiarazioni saranno in numero superiore a quello occorrente, si procederà al sorteggio tra le dichiarazioni presentate.
Se le dichiarazioni saranno in numero inferiore ai posti da assegnare, la Commissione Elettorale Comunale provvederà ad integrare i nominativi mancanti.

Galleria fotografica

Articoli correlati