Più alberi a Collegno. Nei giorni scorsi sono stati piantumati in città 50 nuovi alberi. Piante adottate e curate, nel loro primo anno di vita, dai dipendenti e consiglieri comunali. Il tutto nell'ambito dell'ormai noto e apprezzato progetto "Adotta un albero in comune".

Il "bosco urbano" è sorto in via Catania ed è composto da "querce, frassini, aceri, sorbi, abeti e noccioli arricchiranno questa nuova area di bosco cittadino", ha spiegato l’assessore all’Ambiente della Città di Collegno Enrico Manfredi. 

Soddisfatto anche il sindaco Francesco Casciano: "Con "Adotta un albero in comune" dipendenti e consiglieri comunali hanno contribuito a un progetto di cura e di partecipazione che renderà migliore l'ambiente per tutti e in particolare per i piccoli e le piccole collegnesi, un patto tra le generazioni". 

Insoddisfatta invece la Lega, che durante l'ultimo consiglio comunale aveva proposto un emendamento, poi bocciato, con cui chiedeva, nella mozione "un nuovo albero ogni 25 abitanti" di "mantenere e/o se necessario ripiantare le piantumazioni presenti lungo corso Francia, in Borgata Paradiso, facendo in modo che l'asse stradale più importante della città rimanga alberato. A Collegno, come sempre, questa maggioranza fa perdere un'occasione alla città", commenta il consigliere del Carroccio, Giovanni Parisi. 

 

 

 

 

 

 

Galleria fotografica

Articoli correlati