Le associazioni di volontariato del territorio si impegnano ad aiutare i cittadini in coda per la campagna vaccinale al Polo Sanitario di Venaria.

Una rete di donne e uomini che si è costruita in pochi giorni per gestire meglio gli accessi e ad accogliere le persone, seguendo scrupolosamente le normative anti Covid, e diventando a tutti gli effetti un prezioso aiuto agli operatori sanitari e infermieri dell'Asl To3.

"Questa mattina ho voluto fare un sopralluogo presso il Poliambulatorio di Via Don Sapino per verificare le modalità di svolgimento della campagna  vaccinale. La situazione era molto ordinata con accessi rapidi e senza code. Tenuto conto che in pochi giorni si è passati da 90 a 700 vaccinazioni al giorno, non posso che complimentarmi con tutta l'organizzazione per aver trovato il giusto ritmo.Un ringraziamento anche ai nostri straordinari volontari per il lavoro di coordinamento degli accessi, così importante visti i numeri in campo. Associazione Turistica Pro Loco Altessano - Venaria Reale,  Volontari della Protezione Civile, Associazione Nazionale Carabinieri "Benito Atzei MAVM" di Venaria Reale, Agriambiente, Avulss una squadra fondamentale al fianco dell' AslTo3.

Certo i disservizi continueranno ad esserci, le lamentele per non esser stati ancora contattati pure, ma dobbiamo anche esser onesti e fare i complimenti quando le cose iniziano a funzionare bene.Grazie a medici, infermieri, personale amministrativo, volontari e a tutti coloro che sono in campo per migliorare questa campagna per portarci fuori dell'incubo Covid", commenta il sindaco Fabio Giulivi

In  prima linea, tra sabato e domenica, c'erano i volontari della Protezione Civile, l’associazione Nazionale Agriambiente Torino, La Pro Loco di Altessano-Venaria e l'Associazione Nazionale Carabinieri sezione Benito Atzei. 

"Nella giornata di sabato abbiamo prestato in via eccezionale la nostra collaborazione al Polo Vaccinale di Venaria Reale a supporto della Protezione Civile. I nostri diciassette Volontari hanno coperto i turni dalle 8 alle 20 contribuendo al servizio d’ordine, accoglimento e supporto amministrativo dando un prezioso supporto all’instancabile personale medico.Un grazie a Guerino, Franco, Gigi, Tina e Alessandro che con grande pazienza si sono prestati al servizio d’ordine e di fila; a Davide, Alessandro, Sebastiano e Primo che si sono occupati con simpatia del primo accoglimento e rilevazione della temperatura; a Mimma, Lorenzo e Beatrice che si sono occupati con puntualità nell’assegnazione delle sale alle persone vaccinande; a Luisa che con amorevole dedizione ha accompagnato le persone alle sale 1 e 2; a Rino, che oltre alla supervisione si è occupato del supporto amministrativo alla sala 3 insieme a Gigi e all’infaticabile Angelo che ha voluto dare il suo supporto anche nella giornata di domenica. Insomma oltre al mio piacere di aver vissuto questa lunga giornata con degli Amici Volontari, va l’onore, insieme a loro,  di aver  aiutato il personale medico e amministrativo e cercato, con professionalità e simpatia, di rendere più tranquille e serene le quasi 600 persone sopraggiunte al Polo" commenta il presidente della Pro Loco, Claudio Macario.

Nella giornata di domenica invece è stato protagonista il gruppo di volontari dell'Associazione Carabinieri che ha dovuto gestire la grossa affluenza, dovuta anche a causa di una falla del sistema informatico regionale Piemonte. Molte persone avevano ricevuto il messaggio sabato notte per recarsi domenica oppure non comparivano in lista perché non erano state registrate, ma tutto è stato gestito con ordine e pazienza, grazie anche la collaborazione dei cittadini.

Silvia Iannuzzi

Galleria fotografica

Articoli correlati