VENARIA - Giorni di lutto in città: addio a Lorenzo Campo e a Renato Fabris

| Il primo aveva 81 anni ed è stato anima delle comunità parrocchiali di San Lorenzo e Santa Gianna. Il secondo è uno degli storici soci che hanno rifondato il Corpo Musicale Giuseppe Verdi: aveva 89 anni

+ Miei preferiti
VENARIA - Giorni di lutto in città: addio a Lorenzo Campo e a Renato Fabris
A distanza di pochi giorni l’uno dall’altro, Venaria dice addio prima a Lorenzo Campo e poi a Renato Fabris.

Campo aveva 81 anni ed è morto in un letto dell’ospedale Maria Vittoria di Torino, dove era ricoverato. Per anni è stato anima del coro parrocchiale della parrocchia di San Lorenzo ad Altessano prima e successivamente della parrocchia Santa Gianna Beretta Molla del Gallo Praile.

Grande tifoso del Toro, Campo per anni è stato presidente del gruppo sportivo della San Lorenzo Martire.

Lascia la figlia Paola con Giovanni, il nipote Nicolò e la cognata Romana. 

E il Corpo Musicale Giuseppe Verdi dice addio a Renato Fabris. Aveva 89 anni. Un uomo che ha lasciato il segno all’interno dell’associazione, che in questi anni è stato un punto di riferimento per i giovani che si sono avvicinati alla musica bandistica e, come lo ricorda il presidente Fulvio Cascio, “un esempio per tutti, con il suo spirito di iniziativa e di servizio nell’associazione. È stata una persona molto importante e fondamentale per la nostra storia, firmatario con altri soci storici dello statuto con cui è stata rifondata la nostra banda. Persona buona e umile che ha saputo trasmettere a tanti ragazzi la passione per la banda, ma soprattutto tanti valori. Grazie Renato, ti ricorderemo sempre”.

 Ma non mancano i saluti dei veterani in banda: "Ciao Renato, per me Maestro di musica e  Maestro di Vita in Banda" lo saluta così Alberto Buono, consigliere dell'Anbima Piemonte oppure "Grazie per avermi trasmesso questo amore cosi grande per la banda e la musica. Ti ricorderò sempre con grande affetto. Che la terra ti sia lieve" Sono le parole di un ultimo saluto di Mauro Garassino il vicepresidente del Corpo musicale.

Renato Fabris lascia la moglie Caterina. 

Silvia Iannuzzi

Cronaca
COLLEGNO - Minacciato e sequestrato il personale delle Poste di Leumann: due arresti
COLLEGNO - Minacciato e sequestrato il personale delle Poste di Leumann: due arresti
Ma la loro fuga in un cantiere presente nelle vicinanze, è servita a poco. Perché gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Torino li hanno braccati e arrestati.
CAFASSE - Taxista aggredito e rapinato al termine della corsa: arrestati due giovani
CAFASSE - Taxista aggredito e rapinato al termine della corsa: arrestati due giovani
Da Cafasse avevano prenotato la corsa, pagando in anticipo 50 euro. Una volta arrivati in via Moglia, hanno deciso di aggredirlo e rapinarlo.
MAPPA CORONAVIRUS - Diminuiscono, di poco, i positivi: sono 960 (-6 in un giorno)
MAPPA CORONAVIRUS - Diminuiscono, di poco, i positivi: sono 960 (-6 in un giorno)
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale nella serata di sabato 23 gennaio 2021, nei nostri Comuni.
DRUENTO - Il nuovo monumento ai Caduti Partigiani è realtà: inaugurato stamane - FOTO
DRUENTO - Il nuovo monumento ai Caduti Partigiani è realtà: inaugurato stamane - FOTO
Sabato 23 gennaio, lo scoprimento del bellissimo monumento attorno al quale si sono riunite le associazioni druentine con i loro labari, le autorità civili e militari, i giovani della Consulta e dell'Anpi.
RIVOLI - Il cane anti droga trova la cocaina nel pacchetto di sigarette: 54enne arrestato
RIVOLI - Il cane anti droga trova la cocaina nel pacchetto di sigarette: 54enne arrestato
Il controllo della polizia del Commissariato di Rivoli è scattato nella mattinata di martedì 19 gennaio 2021.
TRAGEDIA A RIVOLI - Si toglie la vita a 60 anni, gettandosi dal balcone
TRAGEDIA A RIVOLI - Si toglie la vita a 60 anni, gettandosi dal balcone
Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Rivoli, i vigili del fuoco con più mezzi e il personale sanitario 118. Tutto è stato però vano, visto che a loro arrivo era già morta.
COLLEGNO - Cassiera infedele ruba 620 euro dal negozio: arrestata dai carabinieri
COLLEGNO - Cassiera infedele ruba 620 euro dal negozio: arrestata dai carabinieri
La donna, incensurata, ha ammesso come già nel recente passato avesse rubato altri 500 euro. I militari sono intervenuti dopo la denuncia dei titolari, che avevano mosso dubbi sui comportamenti della loro dipendente.
VENARIA - Anche gli studenti dello Juvarra alla lezione di filosofia all'aperto di Matteo Saudino FOTO
VENARIA - Anche gli studenti dello Juvarra alla lezione di filosofia all
L'incontro si è svolto in piazza Castello ed è stato organizzato da Pas Piemonte con gli studenti di Last-Laboratorio studentesco e Rinascimento studentesco.
MAPPA CORONAVIRUS - Aumentano anche oggi i positivi: sono 966 (+10 in un giorno)
MAPPA CORONAVIRUS - Aumentano anche oggi i positivi: sono 966 (+10 in un giorno)
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale nella serata di venerdì 22 gennaio 2021, nei nostri Comuni.
RIVOLI - La ditta di legnami stoccava rifiuti plastici e tessili: capannone sequestrato dai carabinieri
RIVOLI - La ditta di legnami stoccava rifiuti plastici e tessili: capannone sequestrato dai carabinieri
E' successo nei giorni scorsi a Cascine Vica, dopo l'attività di indagine da parte dei militari del Noe e della compagnia di Rivoli.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore