VENARIA - Coronavirus, il commissario Ferraris: «Bisogna essere consapevoli e responsabili»

| "Non bisogna creare un senso di allarme eccessivo: il momento è certamente grave, e, proprio per questo, occorre che ciascuno di noi, consapevolmente, faccia la propria parte. Tutti. Dagli anziani ai più giovani".

+ Miei preferiti
VENARIA - Coronavirus, il commissario Ferraris: «Bisogna essere consapevoli e responsabili»
Con la pubblicazione del nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 marzo, le attuali regole di contrasto all’espansione del Coronavirus sono state uniformate a livello nazionale.

Il Commissario Straordinario della Città di Venaria Reale, il viceprefetto Laura Ferraris, dichiara:

«Siamo in una situazione di emergenza conclamata e ogni cittadino è chiamato a contribuire e a collaborare con le Istituzioni, in questo momento difficile per tutto il Paese. La situazione è seria ed è per questo motivo che, profondendo ogni energia, vi lavoriamo da settimane, anche per quanto riguarda la nostra città. Un impegno quotidiano e condiviso, sin dal primo giorno di questa emergenza, con gli altri organi e soggetti coinvolti: tra gli altri, la Prefettura di Torino, la Regione Piemonte, la Protezione Civile, la Asl To3, le Forze dell’Ordine e, naturalmente, il personale dell’Amministrazione comunale tutto, nonché i rappresentanti del mondo scolastico, civile-associazionistico, di categoria, culturale e sportivo.

Ritengo che occorra far leva sul senso di responsabilità dei cittadini, seguire le informazioni dei canali ufficiali, evitare la diffusione di false notizie, attenersi alle indicazioni date dalle fonti ufficiali. È categorico evitare che il virus si estenda. Se è fondamentale il supporto e l’accurata azione delle Forze dell’Ordine, come ha recentemente sottolineato il  Ministro dell’Interno, per esigere il rispetto delle prescrizioni, è indispensabile il contributo di noi tutti per ottenere dei significativi risultati  nell’abbattimento dell’espansione del Coronavirus.

Non bisogna creare un senso di allarme eccessivo: il momento è certamente grave, e, proprio per questo, occorre che ciascuno di noi, consapevolmente, faccia la propria parte. Tutti. Dagli anziani ai più giovani.

L’invito è di non compiere gesti che possano essere nocivi a sé e agli altri. Rinunciamo a qualcosa adesso per sconfiggere l’epidemia più velocemente - chiude la dr.ssa Ferraris - Il Comune non è chiuso. Ma per accedere ai servizi è indispensabile attenersi ad alcune disposizioni organizzative di cautela. In ottica preventiva e in ottemperanza alle misure assunte dal Governo e dalla Regione Piemonte per ridurre la diffusione del Coronavirus, è possibile recarsi presso gli uffici comunali solo per urgenze e su appuntamento, previo contatto telefonico e via email. Invitiamo coloro che hanno vere necessità, di consultare il sito www.comune.venariareale.to.it.

Personalmente sono certa che il senso di comunità dei Venariesi, che ho potuto apprezzare nei mesi di commissariamento, renderà efficaci le misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica in atto».

Cronaca
CORONAVIRUS - Bollettino regionale: 613 guariti, 752 in via di guarigione, 65 nuovi decessi
CORONAVIRUS - Bollettino regionale: 613 guariti, 752 in via di guarigione, 65 nuovi decessi
I ricoverati in terapia intensiva sono 429. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 46.927, di cui 26.474 risultati negativi.
BORGARO-COLLEGNO-GRUGLIASCO - Crisi «Scarpe&Scarpe»: attivati gli ammortizzatori sociali
BORGARO-COLLEGNO-GRUGLIASCO - Crisi «Scarpe&Scarpe»: attivati gli ammortizzatori sociali
"Non lo possiamo definire un calo dei consumi, ma un vero e proprio crollo delle vendite", spiega Alessandra Miriello, direttore finanziario dell'azienda.
MAPPANO - Tra Pd e Comune, arrivano le mascherine per medici, cittadini, volontari e commercianti
MAPPANO - Tra Pd e Comune, arrivano le mascherine per medici, cittadini, volontari e commercianti
L'obbiettivo è donare i dispositivi di protezione a tutti nell'arco di poche settimane. Un primo ordine da 3mila mascherine è in arrivo in questi giorni.
DRUENTO - Torna il mercato in via Castello e largo Oropa, con accessi contingentati
DRUENTO - Torna il mercato in via Castello e largo Oropa, con accessi contingentati
I banchi saranno solo di alimentari e di beni di prima necessità, con il controllo da parte degli agenti della polizia locale.
PENSIONI E CORONAVIRUS - Accordo con Poste: gli over 75 la riceveranno a casa delegando i Carabinieri
PENSIONI E CORONAVIRUS - Accordo con Poste: gli over 75 la riceveranno a casa delegando i Carabinieri
L’Arma dei Carabinieri e Poste Italiane continueranno ad assicurare il servizio di erogazione e consegna al domicilio delle pensioni agli ultra settantacinquenni per l’intera durata dell’emergenza Covid-19.
BORGARO-COLLEGNO-GRUGLIASCO - Concordato preventivo per «Scarpe&Scarpe»: in bilico 1800 posti di lavoro
BORGARO-COLLEGNO-GRUGLIASCO - Concordato preventivo per «Scarpe&Scarpe»: in bilico 1800 posti di lavoro
I punti vendita in zona sono in strada Lanzo a Borgaro, al centro commerciale "La Certosa" di Collegno e due a Grugliasco, a "Le Gru" e a "Le Serre".
BORGARO-RIVOLI-ROBASSOMERO-PIANEZZA - In città arriva la fibra ottica
BORGARO-RIVOLI-ROBASSOMERO-PIANEZZA - In città arriva la fibra ottica
L’iniziativa, che rientra nell’ambito di un importante programma nazionale, ha l’obiettivo di dare attuazione alle disposizioni emergenziali arrivate dalle principali Istituzioni e Autorità del Paese.
CORONAVIRUS - Bollettino regionale: 506 guariti, 659 in via di guarigione, 93 decessi
CORONAVIRUS - Bollettino regionale: 506 guariti, 659 in via di guarigione, 93 decessi
I ricoverati in terapia intensiva sono 440. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 43.306, di cui 25.140 risultati negativi.
VENARIA - Torna il mercato: il mercoledì e venerdì in piazza De Gasperi. Tutte le info utili
VENARIA - Torna il mercato: il mercoledì e venerdì in piazza De Gasperi. Tutte le info utili
Gli agenti della municipale potranno a campione controllare la temperatura corporea delle persone che accedono all’area mercatale.
BORGARO - Zio e nipote sorpresi a comprare la droga dal fornitore di fiducia: arrestati dalla polizia
BORGARO - Zio e nipote sorpresi a comprare la droga dal fornitore di fiducia: arrestati dalla polizia
Il “rivenditore” è stato denunciato dagli agenti. Tutto è successo nella serata di mercoledì scorso, alla fermata del bus della linea 69
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore