Nelle prossime ore verrà firmata dal governatore della Regione, Alberto Cirio, una nuova ordinanza per evitare che nelle prossime settimane il Piemonte entri in lockdown.

Il primo provvedimento saranno le scuole superiori al 100% con didattica a distanza. Il secondo, invece, sarà la riduzione al 50% della capienza dei mezzi pubblici. Il terzo, infine, lo smart working per uffici pubblici (almeno il 50%) e regionali (almeno il 75%). 

"Non vogliamo chiudere il Piemonte. Sono interventi chirurgici per evitare un lockdown generalizzato. Ci sarà un inasprimento dei controlli sui mezzi pubblici. I segnali ci dicono che siamo sulla strada giusta. Ed è in questa direzione che va questa nuova ordinanza", conclude il governatore Cirio. 

Galleria fotografica

Articoli correlati