Proseguono le indagini dei carabinieri della Compagnia di Venaria e della Procura di Ivrea sulla morte di Margin Wojciechowski, il 43enne senzatetto di nazionalità polacca, trovato morto a Venaria, all'interno della sua baracca, nella zona del ponte ferroviario della Stura, ucciso da diverse coltellate.

La Procura eporediese sta cercando di fare luce in particolar modo sul diverbio avvenuto fuori da un bar del centro di Venaria nel pomeriggio di venerdì 19 gennaio 2024, poche ore prima della morte di Wojciechowski, da tutti conosciuto come "Marco".

Partendo dai filmati di videosorveglianza, comunali e privati, presenti in tutta la zona centrale ma anche nelle strade che conducono alla baracca dell'uomo.

Allo stesso tempo si cercherà di fare luce anche sui possibili collegamenti con la morte di una donna di 50 anni polacca, senza fissa dimora ma domiciliata a Torino, trovata morta sabato 18 marzo 2023 in una bealera a Mappano, e con la quale aveva avuto una relazione.

La donna, infatti, avrebbe più volte segnalato Wojciechowski per violenza ma lui non venne mai indagato per la morte della 50enne.

Nei prossimi giorni verrà eseguita l'autopsia sul corpo del 44enne, come disposto dal pm Daniele Piergianni. 

Galleria fotografica

Articoli correlati