NUOVO DPCM - Esercizi commerciali chiusi a mezzanotte, stop a sagre e sport dilettanti

| I sindaci potranno disporre «la chiusura al pubblico, dopo le 21, di vie o piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento.

+ Miei preferiti
NUOVO DPCM - Esercizi commerciali chiusi a mezzanotte, stop a sagre e sport dilettanti
Esercizi commerciali chiusi a mezzanotte se la consumazione avviene ai tavoli, stop a sagre e sport dilettanti, sindaci che potranno decidere di chiudere piazze e vie se saranno zone ad alto rischio assembramento.  

Sono queste le principali novità del nuovo Dpcm del Governo Conte per contenere la diffusione del Coronavirus e presentato poco fa, domenica 18 ottobre 2020, durante una conferenza stampa. 

Ecco le novità: tutte le attività di ristorazione (pub, ristoranti, bar, gelaterie, pasticcerie) sono consentite dalle ore 5 del mattino fino a mezzanotte se il consumo avviene ai tavoli. Se il consumo non è previsto ai tavoli allora è permessa la somministrazione solo fino alle ore 18. Le consegne a domicilio sono consentite senza vincolo di orario. L'asporto è consentito sino a mezzanotte. 

Nei ristoranti massimo sei persone per tavolo singolo. Tutti i ristoratori devono affiggere all'esterno dei locali il numero massimo di persone ammesse in base ai protocolli di sicurezza. Nessuna limitazione di orario invece è prevista per i servizi di ristorazione negli ospedali, negli aeroporti, lungo le autostrade. 

Nelle sale da gioco, sale scommesse e sale bingo l'apertura sarà limitata sino alle ore 21.

Le attività scolastiche continueranno in presenza. «E' un asset fondamentale», ha detto Conte. Per le scuole superiori saranno favorite però modalità ancora più flessibili di organizzazione dell'attività didattica con ingresso degli alunni a partire dalle ore 9 e, se possibile, anche con turni pomeridiani. Lo stesso vale per le Università.

Rimane vietato lo sport da contatto a livello amatoriale e non sono consentite gare competizioni dell'attività sportiva dilettantistica di base. Saranno però consentite attività in forma individuale e rimarrà consentita, come già adesso, l'attività sportiva a livello professionistico afferente alle varie Federazioni.

Sono vietate sagre e fiere locali mentre restano consentite le manifestazioni fieristiche di carattere nazionale e internazionale. Sono sospese tutte le attività convegnistiche e quelle congressuali salvo che si svolgano con modalità a distanza. 

Sulle palestre e sulle piscine una settimana di tempo per adeguare i protocolli di sicurezza e per verificarne il rispetto. Se questo avverrà, ovviamente con il coinvolgimento anche del competente giudizio del comitato tecnico scientifico, non ci sarà ragione di sospendere e di chiudere le palestre. «Altrimenti la settimana prossima, lo preannuncio con molta chiarezza, saremo costretti a sospendere anche l'attività sportiva che si svolge al chiuso nelle palestre», ha detto Conte.

I sindaci potranno disporre «la chiusura al pubblico, dopo le 21, di vie o piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private».

 
 
Cronaca
VACCINAZIONI - Piemonte record: 1 milione di dosi inoculate, ciclo completo per 350mila persone
VACCINAZIONI - Piemonte record: 1 milione di dosi inoculate, ciclo completo per 350mila persone
Dall’inizio della campagna si è quindi proceduto all’inoculazione di 1.013.566 dosi (di cui 348.472 come seconde), corrispondenti al 81,8% di 1.239.440 finora disponibili per il Piemonte.
VENARIA - Entro luglio la realizzazione della rotonda della Reggia, oggi vero simbolo di degrado
VENARIA - Entro luglio la realizzazione della rotonda della Reggia, oggi vero simbolo di degrado
Approvata in Giunta la delibera che porterà all'avvio dei lavori. Era stata messa, provvisoriamente, nel 2008.
MAPPA CORONAVIRUS - I contagi scendono ancora: 2096 casi - I DATI NEI COMUNI
MAPPA CORONAVIRUS - I contagi scendono ancora: 2096 casi - I DATI NEI COMUNI
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale nella serata di sabato 10 aprile 2021, nei nostri Comuni
VENARIA - Paura in corso Machiavelli: furgone finisce contro un'auto e sfonda muretto e cancellata
VENARIA - Paura in corso Machiavelli: furgone finisce contro un
E' successo oggi pomeriggio, sabato 10 aprile 2021, all'altezza del curvone, nella parte residenziale e del parco Salvo d'Acquisto.
PIEMONTE ARANCIONE - Da lunedì anche Torino e provincia: i negozi potranno riaprire
PIEMONTE ARANCIONE - Da lunedì anche Torino e provincia: i negozi potranno riaprire
Le scuole torneranno regolarmente in presenza a partire da lunedì 12 aprile, al 100% fino alla terza media e al 50% per le superiori in tutto il Piemonte.
COLLEGNO - Anche il nucleo sommozzatori farà parte del nascente polo di Protezione Civile
COLLEGNO - Anche il nucleo sommozzatori farà parte del nascente polo di Protezione Civile
Quest'oggi, sabato 10 aprile 2021, i sommozzatori hanno trasferito i propri mezzi con i quali vengono effettuate le azioni presso i laghi e i corsi d'acqua del territorio provinciale.
COLLEGNO - La Regione approva l'odg di Disabato (M5S) su Villa 6: «Ora si firmi l'accordo di programma»
COLLEGNO - La Regione approva l
«Questo è l’ultimo importante passo da fare affinché si possa approvare il progetto esecutivo e avviare la gara di affidamento dei lavori di ristrutturazione», spiega la consigliera pentastellata.
DRUENTO - I 100 anni di nonno Antonio: il sindaco e la Giunta lo festeggiano con una torta - FOTO
DRUENTO - I 100 anni di nonno Antonio: il sindaco e la Giunta lo festeggiano con una torta - FOTO
Un augurio speciale che il primo cittadino ha voluto rivolgere al concittadino centenario indossando la fascia tricolore.
SCUOLA E TRASPORTI - Con la riapertura almeno al 50%, Gtt riadegua le corse dei mezzi pubblici
SCUOLA E TRASPORTI - Con la riapertura almeno al 50%, Gtt riadegua le corse dei mezzi pubblici
Inoltre effettuerà, un monitoraggio per valutare specifiche esigenze e intervenire con una rimodulazione dei livelli di servizio.
DRUENTO - La Cooperativa Accomazzi cerca educatrici ed educatori per il nido Ravotin
DRUENTO - La Cooperativa Accomazzi cerca educatrici ed educatori per il nido Ravotin
I requisiti richiesti sono la disponibilità immediata e la laurea in Scienze dell'Educazione con indirizzo Nidi e Comunità Infantili.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità - Privacy
Editore