MALTEMPO - Coldiretti: «Fine settimana disastroso. Occorrono interventi strutturali»

| Terreni allagati, serre e vigneti distrutti, coltivazioni di cereali perdute, ma anche frane e aziende isolate per strade interrotte e mancanza di luce

+ Miei preferiti
MALTEMPO - Coldiretti: «Fine settimana disastroso. Occorrono interventi strutturali»
Sono in calo le precipitazioni nella parte nord-orientale del Piemonte, mentre permangono  a occidente. Restano i disagi per i danni provocati dal maltempo in questi giorni al settore primario.

In provincia di Torino e persone che hanno dovuto abbandonare la propria abitazione per motivi di sicurezza sono 150: 120 a Chiaverano, gli altri a Pianezza.

Nel torinese, nel fine settimana, il Centro funzionale di Arpa Piemonte ha dichiarato allerta Rossa per le Valli Orco, Lanzo, bassa Valsusa e Sangone. I cittadini residenti in frazioni isolate sono un centinaio nel Torinese, a Ceresole Reale, Luserna San Giovanni e Settimo Vittone.

L’ondata di maltempo fa crescere il conto dei danni all’agricoltura che per effetto dei cambiamenti climatici per gli eventi estremi ha perso più di 14 miliardi di euro nel corso di un decennio, tra produzione agricola nazionale, strutture e infrastrutture rurali.

E’ quanto emerge dal monitoraggio della Coldiretti dal quale si evidenzia la devastazione provocata dalle acque nelle campagne, dal Piemonte alla Liguria, dalla Calabria alla Campania.

Terreni allagati, serre e vigneti distrutti, coltivazioni di cereali perdute, ma anche frane e aziende isolate per strade interrotte e mancanza di luce: questa la situazione piemontese dove il maltempo ha colpito soprattutto la provincia di Alessandria, Asti, Cuneo e Torino.

Fabrizio Galliati, presidente Coldiretti Torino, commenta: «Un fine settimana disastroso, dopo già settimane di pioggia continua che sta provocando lo sgretolamento delle strade e delle infrastrutture. Nei terreni agricoli la pioggia sta compromettendo le semine autunnali. Nelle province piemontesi più colpite, infatti, i tecnici Coldiretti sono all’opera per la conta dei danni, per supportare gli agricoltori e per aiutare coloro che si trovano in zone isolate, oltre a collaborare con la Protezione civile». 

Michele Mellano, direttore Coldiretti Torino, aggiunge: «Per non rincorrere l’emergenza, servono interventi strutturali: la realizzazione di piccole opere di contrasto al rischio idrogeologico; la sistemazione e pulizia straordinaria degli argini dei fiumi; progetti di ingegneria naturalistica; un piano infrastrutturale per la realizzazione di invasi, con la regia dei Consorzi di bonifica, che raccolgano l’acqua piovana che oggi va perduta e la distribuiscano quando necessario. L’eccezionalità degli eventi atmosferici è diventata la norma anche nei nostri territori tanto che siamo di fronte a una tendenza alla tropicalizzazione che si manifesta con una più elevata frequenza di eventi estremi, con sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi e intense con il rapido passaggio dal sole al maltempo».



Cronaca
CORONAVIRUS - Bollettino regionale: 434 guariti, 618 in via di guarigione, 47 decessi
CORONAVIRUS - Bollettino regionale: 434 guariti, 618 in via di guarigione, 47 decessi
I ricoverati in terapia intensiva sono 442. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 40638, di cui 24201 risultati negativi.
VENARIA - Negozio di acconciature e pizzeria con dentro clienti nonostante i divieti: chiusure e sanzioni
VENARIA - Negozio di acconciature e pizzeria con dentro clienti nonostante i divieti: chiusure e sanzioni
Raffica di controlli da parte di Finanza e Municipale. Nei guai anche un minimarket, dove venivano venduti prodotti non di prima necessità.
BORGARO - Sorpreso a cedere una dose di droga: nei guai un 17enne
BORGARO - Sorpreso a cedere una dose di droga: nei guai un 17enne
Per questo motivo, i carabinieri di Caselle hanno denunciato un 17enne di Borgaro per spaccio. Segnalato alla Prefettura l'acquirente.
VENARIA - Hashish e marijuana in auto: arrestato 23enne in via Di Vittorio
VENARIA - Hashish e marijuana in auto: arrestato 23enne in via Di Vittorio
Il giovane è stato fermato ad un posto di blocco in via Di Vittorio, nell'ambito dei controlli per verificare la regolarità degli spostamenti visto il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri per evitare gli spostamenti.
CORONAVIRUS - Bollettino Regionale: 342 guariti, 546 in via di guarigione, 56 decessi
CORONAVIRUS - Bollettino Regionale: 342 guariti, 546 in via di guarigione, 56 decessi
Per la prima volta dall’inizio dell’emergenza, il numero dei guariti virologicamente (77) supera quello dei decessi (56).
BUONI SPESA VENARIA - Da martedì 7 potranno essere inviate le domande per riceverli
BUONI SPESA VENARIA - Da martedì 7 potranno essere inviate le domande per riceverli
Le risorse saranno distribuite sotto forma di buoni spesa del valore di 25 euro da destinare ai nuclei famigliari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19.
COLLEGNO - Il Coronavirus non ferma le iscrizioni al nido: saranno per la prima volta on line
COLLEGNO - Il Coronavirus non ferma le iscrizioni al nido: saranno per la prima volta on line
Dal 6 aprile al 4 maggio infatti i genitori che vorranno iscrivere i propri figli potranno inviare via PEC il modulo di richiesta
VENARIA - L'emergenza Coronavirus fa sospendere la Festa delle Rose: si ripartirà nel 2021
VENARIA - L
Un dispiacere doppio, visto che a maggio sarebbe diventata “maggiorenne”. La kermesse, dal 2002, è organizzata dalla Città di Venaria Reale e dalla Fondazione via Maestra, in collaborazione con le associazioni del territorio.
ROBASSOMERO - Coronavirus, iniziata la consegna delle mascherine lavabili: una per famiglia
ROBASSOMERO - Coronavirus, iniziata la consegna delle mascherine lavabili: una per famiglia
Ogni volontario è munito di un cartellino identificativo: il pacchetto verrà inserito nella buca delle lettere e non ci sarà alcuna tipologia di contatto fisico.
TRAGEDIE A RIVOLI E ALPIGNANO - Suicida un 54enne. Trovato morto il 69enne scomparso da giorni
TRAGEDIE A RIVOLI E ALPIGNANO - Suicida un 54enne. Trovato morto il 69enne scomparso da giorni
Di Legami è stato trovato nel gretto della Dora Riparia. Probabilmente si è gettato dal Ponte Nuovo, già in passato teatro di diverse tragedie. Il 54enne è invece morto dopo aver ingerito un cocktail di farmaci.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore