CIRIE' - Coronavirus, Pronto Soccorso riaperto al pubblico: test negativo sul paziente sospetto

| L'uomo solamente oggi pomeriggio ha spiegato al personale sanitario di essere stato a contatto con un nipote che, un mese fa, era stato in Cina. Ieri sera, non essendo passato dall'area pre-triage, aveva solamente detto di avere tosse e feb

+ Miei preferiti
CIRIE - Coronavirus, Pronto Soccorso riaperto al pubblico: test negativo sul paziente sospetto
Il Pronto soccorso dell’ospedale di Ciriè è stato riaperto al pubblico questa sera, mercoledì 26 febbraio 2020, dopo che nel pomeriggio aveva sospeso il servizio, in attesa del test sul Coronavirus effettuato su un paziente di 63 anni ricoverato la sera precedente.
 
Il test, eseguito all'ospedale Amedeo di Savoia di Torino, ha dato esito negativo. 
 
L'uomo solamente oggi pomeriggio ha spiegato al personale sanitario di essere stato a contatto con un nipote che, un mese fa, era stato in Cina. Ieri sera, non essendo passato dall'area pre-triage, aveva solamente detto di avere tosse e febbre persistente.
Dopo i controlli del caso, l’uomo era stato tenuto in osservazione all’interno dello stesso pronto soccorso per tutta la notte, in attesa di compiere le verifiche cliniche nella giornata di ieri.

Poi, all’improvviso, il 63enne ha raccontato l’episodio, forse dopo essersi reso conto del possibile collegamento fra l’insorgere della febbre e dei malanni con l’arrivo del nipote dalla nazione da dove è partita la diffusione del virus che sta mietendo morti in diverse parti del mondo e che anche in Italia sta creando problemi, psicosi e decessi.

Appena ha reso nota la situazione, è scattata la procedura d’emergenza, con il tampone buccale portato immediatamente all’ospedale Amedeo di Savoia, specializzato in malattie infettive.

Immediata anche la chiusura del pronto soccorso, così come da protocollo. Allo stesso modo, bloccate le dimissioni perché potenzialmente contagiati. 

Ora la situazione è tornata alla normalità.

 
 

Cronaca
CASELLE - Coronavirus, arrivati in aeroporto i primi 21 medici volontari per gestire l'emergenza
CASELLE - Coronavirus, arrivati in aeroporto i primi 21 medici volontari per gestire l
Per organizzare l’immediata operatività della squadra saranno presenti anche l’assessore Luigi Icardi e il commissario straordinario Vincenzo Coccolo.
CORONAVIRUS - Bollettino: salgono a 217 i guariti, altri 379 in via di guarigione, 94 decessi
CORONAVIRUS - Bollettino: salgono a 217 i guariti, altri 379 in via di guarigione, 94 decessi
I ricoverati in terapia intensiva sono 456. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 33.431, di cui 19.734 risultati negativi.
MAPPA CORONAVIRUS - Ad Alpignano 43 positivi. Secondo morto a Mappano, 4 morti a Borgaro
MAPPA CORONAVIRUS - Ad Alpignano 43 positivi. Secondo morto a Mappano, 4 morti a Borgaro
Uno in più a Mathi, mentre a Mappano si registra il secondo morto, annunciato dal sindaco Francesco Grassi, e ben 27 positivi.
RIVOLI - In città si controlla la sicurezza nei mercati e supermercati e anche i prezzi della merce
RIVOLI - In città si controlla la sicurezza nei mercati e supermercati e anche i prezzi della merce
L'assessore alla Sicurezza, Laura Adduce, assieme al pari ruolo regionale, Fabrizio Ricca, hanno effettuato una perlustrazione assieme a polizia locale e protezione civile. Vozzo invia lettera alla Finanza per il controllo dei prezzi.
Coronavirus, farmacisti truffati dal falso distributore: ordinavano mascherine e gel che non arrivavano mai
Coronavirus, farmacisti truffati dal falso distributore: ordinavano mascherine e gel che non arrivavano mai
È quanto ha scoperto la Guardia di Finanza di Torino nel corso di un’operazione che ha portato alla denuncia di un imprenditore vercellese, commerciante nel settore del bestiame.
GRUGLIASCO - Morti sospette alla San Giuseppe. L'Asl To3: «Situazione monitorata da metà marzo»
GRUGLIASCO - Morti sospette alla San Giuseppe. L
Ventuno morti sospette, forse collegate al Coronavirus, e per la quale il sindaco Roberto Montà e l'Asl To3 hanno presentato un esposto per provare a fare luce su quanto accaduto.
CORONAVIRUS - #Iorestoacasa fino a dopo Pasqua. Conte: "Non possiamo mollare ora"
CORONAVIRUS - #Iorestoacasa fino a dopo Pasqua. Conte: "Non possiamo mollare ora"
"Sarebbe un errore gravissimo e ne pagheremmo un conto salatissimo", afferma il Premier in conferenza stampa.
CORONAVIRUS - Bollettino regionale: 163 guariti, 308 in via di guarigione, 70 decessi
CORONAVIRUS - Bollettino regionale: 163 guariti, 308 in via di guarigione, 70 decessi
I ricoverati in terapia intensiva sono 456. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 31.135, di cui 17.957 risultati negativi.
GIVOLETTO - Da domani parte la distribuzione della mascherine donate dall'azienda Diastar
GIVOLETTO - Da domani parte la distribuzione della mascherine donate dall
Entro mercoledì della prossima settimana tutto il quantitativo di mascherine sarà consegnato al Comune, che completerà così la distribuzione.
VENARIA - Coronavirus, sospesa la presentazione delle domande per l'iscrizione ai nido comunali
VENARIA - Coronavirus, sospesa la presentazione delle domande per l
Un nuovo avviso indicherà la riapertura dei termini della consegna delle domande, che verrà divulgata dall'Amministrazione a tutti gli organi di informazione, attraverso le proprie pagine Facebook e Twitter e sul sito internet comunale.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore