Venaria e Caselle, ma anche il mondo dell’agricoltura, sono in lutto per la morte di Bartolomeo, per tutti "Nino" Prunelli. Aveva 84 anni.

Classe 1937, per lunghi anni vicepresidente del sindacato dei pensionati di Confagricoltura Torino, animatore instancabile degli eventi dell’associazione, sempre in mezzo agli agricoltori di cui era espressione autentica in qualità di imprenditore agricolo zootecnico all’avanguardia del comparto.

Prunelli è morto lo scorso giovedì a Caselle, dove risiedeva, anche se era nato a Venaria, in regione Gallo, l’attuale quartiere Gallo-Praile, ai tempi una fra le più grandi aree agricole della Reale.

Prunelli lascia la moglie Rosa Rizzato, il figlio Gianni con Daniela e la nipote Valentina, il fratello Vincenzo con Eva. I funerali sono stati celebrati lo scorso sabato a Caselle.

Galleria fotografica

Articoli correlati