Calcio, divertimento e tanta solidarietà. Questi gli ingredienti del torneo «Pro Life e Avis», andato in scena sabato 25 e domenica 26 maggio 2024 nei campi della Polisportiva Collegno Paradiso, organizzatrice dell'evento, di via Vespucci e via Galvani.

Oltre 300 bambini e un migliaio di persone tra il sabato e la domenica con la presenza di deejay torinesi, volontari della N.I.D.A. Onlus (Nazionale Italiana Dell'Amicizia), cosplayer, youtuber e tik toker calcistici, medici, infermieri e giovani calciatori.

Una competizione, non solo sportiva, per sostenere la ricerca sul tumore al pancreas e la Fondazione Ricerca Molinette, ideata per supportare il progetto del professor Francesco Novelli sul vaccino ENO3PEP, con i fondi raccolti destinati alla Fondazione Ricerca Molinette. Tra sabato e domenica sono stati raccolti 4.760 euro e 19 sacche di sangue su 31 volontari che si sono presentati in poche ore domenica mattina, durante la presenza dell'autoemoteca dell'Avis. L'evento ha rappresentato un'occasione importante per contribuire alla dotazione di nuove tecnologie e terapie per medici e pazienti, costruendo un futuro più sicuro per tutti.

L'evento, dedicato alla memoria di Dario Cusanno, morto lo scorso febbraio, ha coinvolto le annate Pulcini 2013 (10 anni), Primi calci 2016 (8 anni) e Piccoli amici 2017 (7 anni), 28 squadre e oltre mille persone tra genitori e atleti in più di 40 partite, organizzate nelle due giornate del weekend.  

I volontari del Paradiso Collegno, insieme a quelli della N.I.D.A. Onlus, hanno intrattenuto i bambini presenti con attività di baby dance, giochi con palloncini, sessioni di trucca bimbi e cosplay. La N.I.D.A., nota per le sue iniziative a favore dei bambini ospedalizzati, ha partecipato con diversi volontari vestiti da supereroi e principesse per regalare sorrisi ai più piccoli.

Alla manifestazione hanno riscosso grande successo i deejay torinesi Riccardo Ferro (DJ Ricky One) e Marco Sottile (DJ Sotti), amici di Dario Cusanno, ma soprattutto "I due bomber del freestyle" e "CR Spera" che si sono esibiti in palleggi ed evoluzioni con il pallone per tutti i bambini presenti.

Galleria fotografica

Articoli correlati