Stefano Ponte, classe 1984, avvocato e amministratore delegato dello studio Lexchance, è ufficialmente il candidato sindaco del centrodestra «non al completo», vista la defezione di Forza Italia, che va da sola e appoggia Alessandra Sardo

Ponte, che è anche consigliere di amministrazione di numerose società private e associazioni del terzo settore, è attuale consigliere comunale del Gruppo Misto a Collegno. 

La coalizione è attualmente composta da Fratelli d'Italia, Lega, la civica "Collegno Rinasce", sorta dall'omonimo gruppo Facebook che da tempo è diventato un angolo critico e "pungolo" per l'Amministrazione Comunale, e la Democrazia Cristiana.

Alla presentazione, tenutasi oggi, venerdì 29 marzo 2024, nel centro sportivo dell'Olympic Collegno in via Tampellini, erano presenti l'onorevole della Lega Elena Maccanti; l'assessore regionale di Fratelli d'Italia, Maurizio Marrone; l'assessore regionale della Lega, Fabrizio Ricca; il segretario provinciale di Fratelli d'Italia, Fabrizio Bertot; il presidente del consiglio regionale, Stefano Allasia; la consigliera regionale della Lega, Sara Zambaia; l'onorevole della Lega, Alessandro Benvenuto. Dino Riccio per la Democrazia Cristiana. Con loro i referenti locali di Lega e Fratelli d'Italia, Giovanni Parisi e Alberto Romeo. 

«Stefano saprà ben rappresentare tutto il centrodestra. Perché rappresenta il vento di cambiamento che da tempo soffia in Italia, in Regione e anche nella zona ovest. Una cosa è certa: il centrodestra andrà al ballottaggio per poi vincere e togliere un'altra isola rossa al centrosinistra. Perché il periodo delle promesse mai mantenute, anche in campagna elettorale, è finito. E al ballottaggio ci sarà anche Forza Italia, che in questa prima fase ha deciso di fare una scelta differente, che rispettiamo», commentano Bertot, Maccanti, Ricca e Marrone.  

“Abbiamo costruito in questi anni un progetto solido puntando sulla competenza, su una chiara visione liberale e democratica per la Collegno del futuro e sulla passione che deriva da un impegno civico costante sul territorio” spiega Massimo Cavazzini, fondatore e capolista di Collegno Rinasce. “L’ingresso dei partiti nazionali crea una coalizione solida e credibile per portare a Collegno il cambiamento richiesto dai cittadini. Continueremo a interloquire con altri soggetti per rafforzare ulteriormente la proposta progettuale”.

"Fratelli d’Italia Collegno ha deciso di puntare su un candidato rappresentato dalla lista civica Collegno rinasce , una scelta innovativa che punta ad ottenere un risultato vincente. In questi 5 anni Fratelli d’Italia a Collegno è stata presente sul territorio, dando voce ai cittadini scontenti delle scelte della sinistra al timone del comune. Ora dopo aver raccolto il malcontento ed aver lavorato per dar voce ai cittadini, è giunta l’ora di cambiare con Stefano Ponte candidato sindaco” afferma Alberto Romeo di Fratelli d’Italia.

"Stefano Ponte è una persona seria e preparata con la quale abbiamo collaborato proficuamente in questi 5 anni di consiglio comunale. Stiamo già lavorando insieme per fare rinascere la nostra città, purtroppo abbandonata e non valorizzata dalla sinistra. Collegno merita un deciso cambio di passo” dice Giovanni Parisi segretario cittadino della Lega.

"La Democrazia Cristiana è presente e con nuovo slancio porta avanti il suo impegno per i valori cristiani, la solidarietà sociale e la stabilità politica, affrontando le sfide del mondo contemporaneo. Con una leadership dedicata e una visione inclusiva, si presenta con una forza rinnovata per il bene comune e il progresso del Paese” aggiunge Dino Riccio, referente locale di Democrazia Cristiana.

“E’ per me un onore e un piacere rappresentare come candidato sindaco, oltre a Collegno Rinasce, tutti i partiti della coalizione che credono nel cambiamento. Ci rivolgiamo ai cittadini che vogliano vivere in una Collegno migliore, fatta di competenza e passione.” conclude Stefano Ponte, candidato sindaco. “I collegnesi chiedevano un’alternativa credibile che possa far rinascere Collegno dopo i risultati deludenti di questi anni: la coalizione presentata oggi è la risposta”.

Sono in corso da mesi gli incontri con cittadini, commercianti, imprenditori e associazioni collegnesi che hanno contribuito a definire il programma di coalizione e scegliere insieme le priorità del prossimo quinquennio.

Il sito di riferimento del candidato sindaco Stefano Ponte rimane www.collegnorinasce.com, affiancato da siti istituzionali e pagine social dei partiti della coalizione.

Galleria fotografica

Articoli correlati