Il primo mercato di viale Buridani dopo la ripresa dell'attività in questa "Fase 2" dell'emergenza Coronavirus è andato tutto sommato bene.

Gli operatori hanno recepito alla lettera tutte le normative espresse dall'ordinanza regionale. Questo mentre gli agenti della polizia locale hanno perlustrato l'area per tutta la durata del mercato, controllando ambulanti e clienti. 

Gli stessi operatori si sono anche occupati di creare i cordoni di separazione tra i due lati del mercato e per la vigilanza degli incroci, per gestire il flusso di auto in transito. 

Qualche situazione di assembramento, tra persone che parlavano e non si vedevano da tempo, e qualcuno che si è recato al mercato dimenticandosi di utilizzare la mascherina, cosa invece specificatamente prevista nell'ordinanza del commissario straordinario Laura Ferraris. 

Quasi tutti gli aventi diritto a posizionare i banchi si sono presentati questa mattina alle 6.30 per montare: pochi gli spazi lasciati liberi.

Una prima molto buona, che fa ben sperare per le prossime settimane. 

Galleria fotografica

Articoli correlati