VENARIA - La Reale dice «no» alle mafie partecipando alla «Giornata della memoria e dell'impegno»

| Presenti i giovani studenti del liceo Juvarra, il presidio di Libera "Rosario Cusumano", il presidente del consiglio comunale Andrea Accorsi e la vice presidente Barbara Virga.

+ Miei preferiti
VENARIA - La Reale dice «no» alle mafie partecipando alla «Giornata della memoria e dellimpegno»
I giovani studenti del liceo Juvarra, il presidio di Libera "Rosario Cusumano" e una rappresentanza del consiglio comunale di Venaria hanno partecipato alla 24esima "Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie" che si è tenuta giovedì 21 marzo a Novara, come sempre organizzata da Libera.

"In continuità con gli anni precedenti, il nostro Liceo ha partecipato alla Marcia del 21 marzo con il Presidio Cusumano. Partecipazione a cui come scuola teniamo moltissimo, e alla quale ci siamo preparati attraverso momenti di condivisione e sensibilizzazione: per esempio il flash mob di gennaio - commenta Milena Colletti, la docente e referente del progetto Legalità per il liceo cittadino - Alcuni ragazzi avevano già partecipato a passate edizioni della Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo  delle vittime, per altri è stata la prima volta. Per tutti, il corteo colorato e gioioso che si è riunito per la commemorazione in Piazza Martiri della Libertà a Novara, ha rappresentato un momento di forte impegno civico".

Come loro, in migliaia in quella piazza hanno assistito alla lettura dei 1.011 nomi delle vittime, quaranta in più rispetto all'anno precedente. Questi sono i dati riportati da Libera. Sono i nomi, letti dalle autorità di magistrati, giornalisti, sindacalisti, e di persone forze dell'ordine, vittime solo perché con rigore hanno compiuto il loro dovere in difesa dello stato, e con loro anche nomi di migranti. 

E su quel palco, in rappresentanza della Città di Venaria Reale, per leggerne alcuni, c'era Andrea Accorsi, presidente del Consiglio Comunale e Barbara Virga, in funzione di vice presidente del consiglio.

"A Venaria abbiamo invitato la cittadinanza al minuto di silenzio alle 11. Ma l'Amministrazione sarà presente tra i giovani in questa giornata organizzata da Libera per commemorare le oltre 900 vittime innocenti assassinate dalla mafia. Nel recente passato, anche il contesto venariese è stato segnato da vicissitudini legate a questa tematica. Quello che come Amministrazione possiamo fare, oltre a sostenere l'impegno delle forze dell'ordine, è comunicare con i giovani e le scuole per arrivare alle famiglie. E far passare messaggi contro la mafia, contro il bullismo e quant'altro dissoci, emargini e screditi ogni individuo. Tutto questo con la preziosa e fattiva collaborazione del Comitato della Memoria", dichiara Andrea Accorsi, presidente del consiglio comunale di Venaria.

Soddisfatta per aver participato anche Barbara Virga: "Sono onorata per essere salita sul palco a Novara, nella veste di Vicepresidente del Consiglio Comunale di Venaria Reale, a leggere i nomi delle vittime di Mafia, in occasione della XXIV Giornata in Memoria delle Vittime della Mafia, insieme al Presidente Accorsi".  

Silvia Iannuzzi

 

Galleria fotografica
VENARIA - La Reale dice «no» alle mafie partecipando alla «Giornata della memoria e dellimpegno» - immagine 1
VENARIA - La Reale dice «no» alle mafie partecipando alla «Giornata della memoria e dellimpegno» - immagine 2
VENARIA - La Reale dice «no» alle mafie partecipando alla «Giornata della memoria e dellimpegno» - immagine 3
VENARIA - La Reale dice «no» alle mafie partecipando alla «Giornata della memoria e dellimpegno» - immagine 4
VENARIA - La Reale dice «no» alle mafie partecipando alla «Giornata della memoria e dellimpegno» - immagine 5
VENARIA - La Reale dice «no» alle mafie partecipando alla «Giornata della memoria e dellimpegno» - immagine 6
VENARIA - La Reale dice «no» alle mafie partecipando alla «Giornata della memoria e dellimpegno» - immagine 7
Cronaca
VENARIA - Tenta il suicidio e prova ad ammazzare il figlio di 14 mesi: tragedia sfiorata in un alloggio di via Amati
VENARIA - Tenta il suicidio e prova ad ammazzare il figlio di 14 mesi: tragedia sfiorata in un alloggio di via Amati
La donna, da tempo seguita dal centro di salute mentale del territorio, ha tentato di togliersi la vita tagliandosi il collo e le vene. Poi ha dato della candeggina al figlio. In casa un biglietto in cui ha annunciato il tragico gesto
DRAMMA A VENARIA - Madre tenta di uccidere il figlio e prova a suicidarsi
DRAMMA A VENARIA - Madre tenta di uccidere il figlio e prova a suicidarsi
E' successo nel primo pomeriggio di oggi, venerdì 15 novembre, in via Gaetano Amati, nel rione di Altessano. Il piccolo è stato portato al Regina Margherita: le sue condizioni verranno vagliate di ora in ora. Appartamento sotto sequestro
RIVOLI - Voleva vendere per 40mila euro un falso orologio: denunciato truffatore
RIVOLI - Voleva vendere per 40mila euro un falso orologio: denunciato truffatore
Durante la perquisizione sono stante anche trovate delle borse marca Chanel che sul mercato avrebbero fruttato migliaia di euro.
RIVOLI - Si ribalta con l'auto in tangenziale: ragazzo portato in ospedale a Rivoli
RIVOLI - Si ribalta con l
L'auto era diretta verso la Val di Susa. Il conducente, un 20enne di Torino, è stato trasportato all'ospedale di Rivoli in condizioni non gravi.
VALLO - Perde il controllo dell'auto e finisce fuori strada: ragazza in ospedale
VALLO - Perde il controllo dell
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Mathi, squadra "21" di Torino, i carabinieri del radiomobile di Venaria e l'equipe medica 118 della Croce Rossa di Lanzo.
PIANEZZA - La cucina del bar in realtà era una sala slot: titolare finisce nei guai
PIANEZZA - La cucina del bar in realtà era una sala slot: titolare finisce nei guai
Il titolare del bar, già con qualche precedente alle spalle, rischia ora sanzioni fino a 100mila euro.
COLLEGNO - L'Unicef premia le pigotte collegnesi
COLLEGNO - L
Oltre mille pigotte in 14 anni di lavoro per un totale di ben 8750 euro di ricavato destinato per i kit salvavita
COLLEGNO - Nasce in città la Casa della Salute Materno Infantile
COLLEGNO - Nasce in città la Casa della Salute Materno Infantile
Un’esperienza unica in Italia: tutti i pediatri di Collegno, Grugliasco, Rivoli, Rosta e Villarbasse lavoreranno insieme per garantire una forma innovativa di assistenza ai piccoli pazienti e alle famiglie del distretto Asl To3
SMOG - Tavolo sulla Qualità dell'aria, amministratori e Città Metropolitana: «Regione assente»
SMOG - Tavolo sulla Qualità dell
La consigliera metropolitana Barbara Azzarà: "Ci siamo ritrovati attorno al Tavolo, ancora una volta, senza la presenza dell’assessore all’ambiente"
GRUGLIASCO - Apre Consolata, la prima struttura per anziani del gruppo Emera
GRUGLIASCO - Apre Consolata, la prima struttura per anziani del gruppo Emera
L'azienda francese, nel 2018, ha siglato un protocollo d'intesa con il Comune di Grugliasco e l'Agenzia Piemonte Lavoro per reclutare il personale necessario
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore