Proseguono gli accertamenti dopo il blitz dei carabinieri della compagnia di Venaria Reale che, la scorsa settimana, ha portato all'arresto di tre persone per detenzione di droga ai fini di spaccio. Secondo i legali dei tre arrestati, già rimessi in libertà dal tribunale di Ivrea, «non si tratta di marijuana nè di fiori terapeutici ma di canapa sativa la cui coltivazione è consentita e normativamente regolamentata». Inoltre «Nessuno dei soggetti, nello specifico, ha precedenti penali. Nessuno dei soggetti ha mai parlato di preparazione di farmaci galenici». Le piante, del resto, sono state sequstrate proprio per confermarne la natura e per chiarire eventuali fraintendimenti in un ambito normativo totalmente nuovo che necessità ogni volta del vaglio dell'autorità giudiziaria.

Galleria fotografica

Articoli correlati