VENARIA - Al Liceo Juvarra, la lezione su Ulisse la tiene Roberto Saviano

| Gli allievi della classe 1T e 2B del Liceo Scientifico Filippo Juvarra hanno potuto chiacchierare e confrontarsi con lui grazie ad Antonio Rende, professore di Lettere, Latino e Storia, e al preside Vincenzo Salcone.

+ Miei preferiti
VENARIA - Al Liceo Juvarra, la lezione su Ulisse la tiene Roberto Saviano
Sabato scorso, la lezione online per gli studenti del liceo Juvarra di Venaria è stata diversa dal solito. Non c'era un professore di lettere a rispondere alle domande sulla lezione che aveva come protagonista Ulisse bensì Roberto Saviano. 

Lo scrittore napoletano, autore di “Gomorra” e della “Paranza dei Bambini”, ha proposto una lezione davvero particolare in questo periodo in cui gli studenti sono costretti a rimanere a casa, seguendo le lezioni attraverso un computer e un cellulare, rendendosi disponibile ad incontrare gli studenti con una diretta streaming su Instagram. 

Gli allievi della classe 1T e 2B del Liceo Scientifico Filippo Juvarra hanno potuto chiacchierare e confrontarsi con lui sull’Ulisse anche grazie ad Antonio Rende, professore di Lettere, Latino e Storia, e al preside Vincenzo Salcone.

“Bisognerebbe essere come Ulisse, che ha viaggiato ma allo stesso tempo è stato un pellegrino e che, incontrando Nausicaa, non le ha messo paura, perché sapeva che per chiedere qualcosa a una donna basta usare la gentilezza, senza ricorrere alla violenza. Ulisse arriva ai suoi obiettivi grazie al suo talento e all'astuzia, superando il concetto di bellezza come la intendiamo noi. E alla domanda di una studente rispondo che i confini sono soltanto fisici e ambientali, le culture non sono motivo di conflitto se si accettassero le differenze”, spiega Saviano.

“Sono legato al nome di Odisseo, il nome greco dell'eroe, che significa “colui che odia e  per questo motivo è costretto a essere odiato da tutti. Ma c'è un episodio che mi piace ricordare,  è quello della maga Circe, ammalia tutti gli uomini e li trasforma in maiali. Quando vengono liberati da Ulisse, un compagno accetta quella condizione ma è la condizione di un uomo che non vuole più viaggiare”, questa è stata l'ultima risposta di Saviano lasciata agli studenti, alla domanda se si rispecchiasse nella figura dell'eroe che gli è stata rivolta sulla sua persona.  

“Questa è stata una lezione di didattica online diversa dal solito dove gli studenti hanno potuto conoscere Roberto Saviano. Quello che mi ha fatto piacere è che tutti gli studenti del liceo si sono poi collegati. L'incontro era  legato al tema, che con i miei studenti avevamo trattato insieme: Frontiere e confini e il Mar mediterraneo, un percorso interdisciplinare di storia, latino e l'epica di Omero. Oltre la figura di Ulisse ad essere analizzata, se c'è un messaggio che mi piacerebbe che tutti gli studenti comprendano è proprio il fatto che la terra dovrebbe essere guardata come se tutti noi fossimo al di fuori, e vedere che quei confini e barriere non esistono se non dettati da noi. Per superarli ci vogliono rispetto ed educazione  nei confronti di ciò che è diverso da noi. E oggi Roberto Saviano ha risposto molto bene alla domanda di una nostra allieva: sono i confini che creano le differenze  o o le persone creano confini?”,commenta il professore Rende.

A chiusura della video conferenza, i ragazzi hanno potuto conoscere meglio Saviano, visto che lo scrittore ha contattato direttamente ogni studente, sempre via Instagram.

Silvia Iannuzzi

Cronaca
CASELLE-BORGARO - Passeggia per la città ma è positivo al Covid: denunciato dai carabinieri
CASELLE-BORGARO - Passeggia per la città ma è positivo al Covid: denunciato dai carabinieri
E' successo nel pomeriggio di ieri, giovedì 26 novembre 2020, in via Dei Cuccioli a Caselle. Un caso analogo era successo una settimana fa a Venaria.
VENARIA - Sorpreso nel garage mentre era intento a rubare: 31enne venariese arrestato
VENARIA - Sorpreso nel garage mentre era intento a rubare: 31enne venariese arrestato
Nell’ambito dei controlli del territorio disposti dal Comando Provinciale dell'Arma dei carabinieri
MAPPA CORONAVIRUS - In tre Comuni aumentano i casi. Costante diminuzione nella nostra zona
MAPPA CORONAVIRUS - In tre Comuni aumentano i casi. Costante diminuzione nella nostra zona
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale oggi, giovedì 26 novembre 2020, nei nostri Comuni.
VENARIA - Anche lo Juvarra al flash mob in piazza Castello per il diritto allo studio in presenza
VENARIA - Anche lo Juvarra al flash mob in piazza Castello per il diritto allo studio in presenza
Gli studenti sono stati accolti dal governatore Alberto Cirio, dal suo vice Fabio Carosso e dall’assessore regionale all’Istruzione, Elena Chiorino. Tutti e tre hanno invitato gli studenti per un tavolo di lavoro con gli epidemiologi.
COLLEGNO - «Ri-Scatto»: 75mila euro per ristorazione, strutture ricettive, servizi alla persona
COLLEGNO - «Ri-Scatto»: 75mila euro per ristorazione, strutture ricettive, servizi alla persona
Le nuove domande, per chi non aveva già partecipato la volta precedente, dovrà essere inviata entro il 9 dicembre 2020.
MAPPANO - Voleva acquistare sotto costo il bar di un esercente in difficoltà: arrestato
MAPPANO - Voleva acquistare sotto costo il bar di un esercente in difficoltà: arrestato
Dopo il «no» del titolare, l'uomo, un 33enne di Mappano, ha iniziato a minacciarlo in ogni modo pur di raggiungere il suo obiettivo.
VENARIA - Il Comune aiuta gli «Invisibili»: l'uomo che viveva in auto passerà l'inverno al caldo
VENARIA - Il Comune aiuta gli «Invisibili»: l
«Stiamo lavorando affinché nessuno debba affrontare un inverno senza un tetto sulla testa. Sarebbe il nostro Natale più bello», commentano il sindaco Fabio Giulivi, l'assessore Marco Scavone e il consigliere Marco Palmieri.
MAPPA CORONAVIRUS - Aumenti a Venaria, Cafasse, Mathi e San Gillio. In calo negli altri Comuni
MAPPA CORONAVIRUS - Aumenti a Venaria, Cafasse, Mathi e San Gillio. In calo negli altri Comuni
Di seguito i dati diramati dall'Unità di Crisi regionale oggi, mercoledì 25 novembre 2020, nei nostri Comuni.
VENARIA - Sei panchine rosse per dire «NO» alla violenza sulle donne: dipinte dalla Factory
VENARIA - Sei panchine rosse per dire «NO» alla violenza sulle donne: dipinte dalla Factory
Le panchine sono state dipinte da Serena, Alessia, Giulia e Mirko, i quattro volontari del servizio civile Universale della Factory dei giovani del Comune di Venaria.
VENARIA - Il sindaco Fabio Giulivi incontra la comunità ortodossa rumena
VENARIA - Il sindaco Fabio Giulivi incontra la comunità ortodossa rumena
In municipio l'incontro con padre Valeriu Drăgănescu, parroco della Chiesa Ortodossa Rumena “Sant’Ilarione il Grande Eremita“ di via Sciesa a Venaria.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore