VENARIA - Al Liceo Juvarra, la lezione su Ulisse la tiene Roberto Saviano

| Gli allievi della classe 1T e 2B del Liceo Scientifico Filippo Juvarra hanno potuto chiacchierare e confrontarsi con lui grazie ad Antonio Rende, professore di Lettere, Latino e Storia, e al preside Vincenzo Salcone.

+ Miei preferiti
VENARIA - Al Liceo Juvarra, la lezione su Ulisse la tiene Roberto Saviano
Sabato scorso, la lezione online per gli studenti del liceo Juvarra di Venaria è stata diversa dal solito. Non c'era un professore di lettere a rispondere alle domande sulla lezione che aveva come protagonista Ulisse bensì Roberto Saviano. 

Lo scrittore napoletano, autore di “Gomorra” e della “Paranza dei Bambini”, ha proposto una lezione davvero particolare in questo periodo in cui gli studenti sono costretti a rimanere a casa, seguendo le lezioni attraverso un computer e un cellulare, rendendosi disponibile ad incontrare gli studenti con una diretta streaming su Instagram. 

Gli allievi della classe 1T e 2B del Liceo Scientifico Filippo Juvarra hanno potuto chiacchierare e confrontarsi con lui sull’Ulisse anche grazie ad Antonio Rende, professore di Lettere, Latino e Storia, e al preside Vincenzo Salcone.

“Bisognerebbe essere come Ulisse, che ha viaggiato ma allo stesso tempo è stato un pellegrino e che, incontrando Nausicaa, non le ha messo paura, perché sapeva che per chiedere qualcosa a una donna basta usare la gentilezza, senza ricorrere alla violenza. Ulisse arriva ai suoi obiettivi grazie al suo talento e all'astuzia, superando il concetto di bellezza come la intendiamo noi. E alla domanda di una studente rispondo che i confini sono soltanto fisici e ambientali, le culture non sono motivo di conflitto se si accettassero le differenze”, spiega Saviano.

“Sono legato al nome di Odisseo, il nome greco dell'eroe, che significa “colui che odia e  per questo motivo è costretto a essere odiato da tutti. Ma c'è un episodio che mi piace ricordare,  è quello della maga Circe, ammalia tutti gli uomini e li trasforma in maiali. Quando vengono liberati da Ulisse, un compagno accetta quella condizione ma è la condizione di un uomo che non vuole più viaggiare”, questa è stata l'ultima risposta di Saviano lasciata agli studenti, alla domanda se si rispecchiasse nella figura dell'eroe che gli è stata rivolta sulla sua persona.  

“Questa è stata una lezione di didattica online diversa dal solito dove gli studenti hanno potuto conoscere Roberto Saviano. Quello che mi ha fatto piacere è che tutti gli studenti del liceo si sono poi collegati. L'incontro era  legato al tema, che con i miei studenti avevamo trattato insieme: Frontiere e confini e il Mar mediterraneo, un percorso interdisciplinare di storia, latino e l'epica di Omero. Oltre la figura di Ulisse ad essere analizzata, se c'è un messaggio che mi piacerebbe che tutti gli studenti comprendano è proprio il fatto che la terra dovrebbe essere guardata come se tutti noi fossimo al di fuori, e vedere che quei confini e barriere non esistono se non dettati da noi. Per superarli ci vogliono rispetto ed educazione  nei confronti di ciò che è diverso da noi. E oggi Roberto Saviano ha risposto molto bene alla domanda di una nostra allieva: sono i confini che creano le differenze  o o le persone creano confini?”,commenta il professore Rende.

A chiusura della video conferenza, i ragazzi hanno potuto conoscere meglio Saviano, visto che lo scrittore ha contattato direttamente ogni studente, sempre via Instagram.

Silvia Iannuzzi

Cronaca
RIVOLI - La Città ha festeggiato il 2 giugno, Festa della Repubblica - FOTO
RIVOLI - La Città ha festeggiato il 2 giugno, Festa della Repubblica - FOTO
I messaggi del sindaco Tragaioli, del vice Adduce, e di Pd, Movimento 5 Stelle, Lega, Fratelli d'Italia, Forza Italia, Piera Croce e Rivoli nel cuore.
SICUREZZA - 2 GIUGNO: Intensificati i controlli da parte dei carabinieri lungo le provinciali
SICUREZZA - 2 GIUGNO: Intensificati i controlli da parte dei carabinieri lungo le provinciali
Più controlli sono previsti per tutta la giornata di oggi sulle strade di Canavese, Valli di Lanzo, lago di Avigliana e Val di Susa.
CORONAVIRUS E RSA - La Regione: «A breve i parenti potranno tornare a fare visita ai loro cari»
CORONAVIRUS E RSA - La Regione: «A breve i parenti potranno tornare a fare visita ai loro cari»
Nel corso della video conferenza stampa l’assessore regionale alla Sanità, Luigi Icardi dichiara che “tra pochi giorni verrà presentato un documento sulla riammissione degli ospiti nelle Rsa in completa sicurezza per tutti”.
CORONAVIRUS - Stop all'ordinanza sulle mascherine, il Piemonte riapre i suoi confini
CORONAVIRUS - Stop all
“I parametri del monitoraggio di oggi sono estremamente buoni, confermano la fase discendente e sono la fotografia di un Piemonte in salute in grado di affrontare senza timori la riapertura dei confini regionali", spiega Cirio
BORGARO - L'appartamento trasformato in un negozio di tatuaggi abusivo: 34enne nei guai
BORGARO - L
La scoperta fatta nei giorni scorsi dai carabinieri di Caselle. E' stata denunciata per esercizio abusivo di professione.
INCIDENTE IN TANGENZIALE - Scontro fra tre auto: coppia di Grugliasco finisce in ospedale
INCIDENTE IN TANGENZIALE - Scontro fra tre auto: coppia di Grugliasco finisce in ospedale
La dinamica dell'incidente è al vaglio degli agenti della polizia stradale di Torino. Le loro condizioni non sono per fortuna gravi.
COLLEGNO - Albergo con 148 camere, residence: ecco il futuro dell'ex «Ricovero Provinciale»
COLLEGNO - Albergo con 148 camere, residence: ecco il futuro dell
La scadenza dei documenti per gli interessati fissata alle 12 del 20 luglio 2020, con apertura asta alle 10 e chiusura alle 12 del 24 luglio 2020.
CORONAVIRUS - Bollettino: 18.727 guariti, 2.993 in via di guarigione, 9 morti, +21 positivi
CORONAVIRUS - Bollettino: 18.727 guariti, 2.993 in via di guarigione, 9 morti, +21 positivi
I ricoverati in terapia intensiva sono 54 (-4 rispetto a ieri), i ricoverati non in terapia intensiva sono 904 (-69). In isolamento domiciliare sono 4.104. I tamponi diagnostici sono 321.476, di cui 178.181 risultati negativi.
VENARIA - Il Comune ha deciso di continuare con la sospensione delle strisce blu
VENARIA - Il Comune ha deciso di continuare con la sospensione delle strisce blu
Una decisione che non segue quella di Torino, dove invece da mercoledì 3 giugno 2020 si tornerà a pagare regolarmente per poter parcheggiare nelle strisce blu.
BORGARO-CASELLE-VENARIA - Il circolo privato era una discarica abusiva: due denunciati
BORGARO-CASELLE-VENARIA - Il circolo privato era una discarica abusiva: due denunciati
In un altro circolo culturale, il "Lago dei Cigni", tra Venaria e Caselle, i carabinieri hanno multato il gestore e il presidente per non aver sospeso l’attività durante il periodo di emergenza Coronavirus.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore