Sono partite quest'oggi le consegne dei tablet per gli studenti di Rivoli che a casa non sono dotati di supporti tecnologici di ultima generazione per seguire le lezioni da casa ai tempi del Coronavirus.

Una settantina i bambini che lo riceveranno, grazie alla polizia locale. 

Questa iniziativa è promossa dal Ministero dell'Istruzione in collaborazione con le direzioni didattiche e l'Assessorato all'istruzione del Comune di Rivoli e nasce in questo periodo di emergenza Covid-19 ed è a supporto dell'insegnamento a distanza anche per i bambini che non dispongono di device o pc.

"Un'iniziativa che ho subito incoraggiato - spiega il vicesindaco Adduce - per consentire a tutti i bambini di seguire le lezioni online e non lasciare nessuno indietro. Ringrazio per la disponibilità la Polizia Locale che in tempi rapidi consegnerà i tablet".

 
 

 

Galleria fotografica

Articoli correlati