Svolta nell'indagine relativa alla morte di Margin Wojciechowski, senzatetto polacco di 43 anni trovato morto, venerdì 19 gennaio 2024, nella sua baracca vicino allo Stura a Venaria.

L'uomo non è morto a seguito di ripetute coltellate (come si ipotizzava da un primo riscontro medico legale) bensì da cinque colpi di pistola. 

L'importante novità è emersa dopo l'autopsia disposta dal pm Daniele Piergianni della procura di Ivrea, che coordina le indagini portate avanti dai Carabinieri della Compagnia di Venaria e dal Nucleo investigativo del comando provinciale di Torino.

Indagini per ora ferme a quel litigio nel pomeriggio di venerdì in un bar del centro e che ora dovranno ripartire per cercare non solo l'autore dell'efferato delitto ma anche l'arma.

Galleria fotografica

Articoli correlati