NATALE 2019 - Gli auguri di monsignor Cesare Nosiglia, Arcivescovo della diocesi di Torino

| "Auguri a voi bambini, ragazzi e giovani, perché Gesù, che si è fatto uno di voi, ha provato le vostre stesse emozioni, ha vissuto le stesse esperienze di famiglia e di amicizia. Su di lui potete contare come Amico vero, sincero e fedele".

+ Miei preferiti
NATALE 2019 - Gli auguri di monsignor Cesare Nosiglia, Arcivescovo della diocesi di Torino
Il mio augurio ad ogni sacerdote e diacono, religiosa e religioso, famiglia e comunità cristiana è duplice. Anzitutto invito tutti, me per primo, ad avere il coraggio di credere e di sperare anche contro ogni speranza umana, perché il Signore è con noi ogni giorno e la fede in lui produce frutti fecondi di vita cristiana, anche nel cuore umano più arido e indifferente. In secondo luogo, auguro che proprio da questa fede scaturisca quella carica positiva e coinvolgente di carità capace di condurre a celebrare il Natale gustando la stessa gioia di Dio, attraverso il dono gratuito e disinteressato di se stessi per gli altri.
 
Auguri per un sereno Natale nella vostra famiglia, perché possiate, con l’aiuto del Divin Bambino, mantenere e irrobustire l’unità e la concordia, il dialogo e l’incontro responsabile tra sposi, genitori e figli, anziani e nipoti. Una famiglia come quella di Nazaret, dove si possa crescere insieme davanti a Dio e agli uomini. Auguri a voi bambini, ragazzi e giovani, perché Gesù, che si è fatto uno di voi, ha provato le vostre stesse emozioni, ha vissuto le stesse esperienze di famiglia e di amicizia. Su di lui potete dunque contare come Amico vero, sincero e fedele. 
 
Auguri a voi anziani, che nelle feste di Natale attendete un segno di prossimità più intensa e meno frettolosa da parte dei figli. Il Signore vi sostenga con la loro presenza e vi renda consapevoli del grande compito di testimonianza a cui siete chiamati verso i figli, i nipoti e i parenti. Auguri a voi, che vivete situazioni di dolore: la perdita di una persona cara, qualche malattia grave, divisioni in famiglia, solitudine o abbandono... Il Salvatore che nasce è fonte di speranza e di vita nuova per chi crede in Lui.
 
Auguri a chi vive la situazione della crisi economica con preoccupazione per il mantenimento del lavoro, a chi deve trovarne uno nuovo in seguito al licenziamento. Il Divin Bambino ha dovuto subire fin dalla nascita situazioni difficili: egli saprà dunque condividere le vostre difficoltà e vi dà forza e conforto.
 
Auguri anche per chi non ha con sé la famiglia o non ha più una famiglia di riferimento e ha scelto di vivere da solo sulla strada. C’è per tutti una grande famiglia di Dio, che è la comunità di coloro che celebrano nel Natale la nascita del loro Salvatore e si sentono uniti dalla stessa fede e dalla sua presenza nella Chiesa. Di questa famiglia tutti possono fare parte e sentirsi accolti, compresi, amati.
 
Auguri agli immigrati, perché trovino un’accoglienza degna di ogni figlio di Dio e nostro fratello, e abbiano una prospettiva di inserimento nel tessuto produttivo e sociale del nostro territorio.
 
Il Divin Bambino ha dovuto subire, insieme alla sua famiglia, fin dalla nascita la stessa situazione di straniero in terra d’Egitto: egli condivide perciò la vostra sofferenza e vi offre forza e conforto. Buon Natale a tutti e che il Figlio di Dio benedica con la sua presenza le vostre case, mentre assicuro il mio ricordo nella preghiera, che esprime la paternità e amicizia del vescovo verso ciascuno di voi. 
 
Cesare Nosiglia, Arcivescovo, padre e amico
Cronaca
SMOG - Da domani a giovedì scatta il semaforo arancione: stop ai diesel Euro4
SMOG - Da domani a giovedì scatta il semaforo arancione: stop ai diesel Euro4
Il blocco coinvolge, oltre al capoluogo, anche i Comuni di Borgaro, Collegno, Grugliasco, Rivoli, Venaria Reale, Caselle, Mappano, Pianezza.
VENARIA - Polo Sanitario: da sabato attivi il Punto di primo intervento e i reparti di Medicina e Lungodegenza
VENARIA - Polo Sanitario: da sabato attivi il Punto di primo intervento e i reparti di Medicina e Lungodegenza
La guardia medica resterà invece fino a martedì 11 febbraio in piazza Annunziata per essere trasferita in via Don Sapino dal giorno successivo.
GRUGLIASCO - Tra la frutta e la verdura: ecco dove il pusher nascondeva la droga
GRUGLIASCO - Tra la frutta e la verdura: ecco dove il pusher nascondeva la droga
La scoperta fatta dagli agenti della polizia del commissariato di Rivoli, con l'aiuto del personale del Nucleo Cinofilo Antidroga della questura di Torino.
DRUENTO - Carrozzeria abusiva alle porte del parco: denunciato il titolare
DRUENTO -  Carrozzeria abusiva alle porte del parco: denunciato il titolare
L'intervento effettuato, nei giorni scorsi, dalla Guardia di Finanza. All’interno dell’officina era praticamente impossibile accedere visto che l’intera area era posizionata all’interno di un compendio chiuso e non visibile dall’esterno.
TERREMOTO in Val di Susa: scossa a Condove, sentita anche nella nostra zona.
TERREMOTO in Val di Susa: scossa a Condove, sentita anche nella nostra zona.
nella tarda serata odierna, domenica 26 gennaio 2020, attorno alle 23.06, ad una profondità di 19 km.
VENARIA - Il mondo agricolo in festa, al Gallo-Praile, per Sant'Antonio Abate - FOTO
VENARIA - Il mondo agricolo in festa, al Gallo-Praile, per Sant
Dopo la sfilata dei trattori, ecco la Santa Messa officiata da don Iginio Golzio, parroco della chiesa Santa Gianna Beretta Molla, alla presenza del padrino e della madrina, ovvero Alessandro Balma e Odilia Stefano.
CASELLE - Giorno della Memoria: in Sala Cervi si racconta la storia di Marisa, deportata per errore
CASELLE - Giorno della Memoria: in Sala Cervi si racconta la storia di Marisa, deportata per errore
La scrittrice si collegherà via Skype durante la serata, per raccontare il libro, che vede la prefazione di Aldo Cazzullo.
VENARIA - GIORNO DELLA MEMORIA: Gli appuntamenti in programma in città
VENARIA - GIORNO DELLA MEMORIA: Gli appuntamenti in programma in città
Il clou sarà la riproposizione di "Auschwitz dall'alto"- il plastico della Memoria. Lo spettacolo multimediale, per raccontare uno dei momenti più bui e dolorosi della storia del '900.
GRUGLIASCO - Tenta di investire due poliziotti per evitare il posto di blocco: spari e inseguimento
GRUGLIASCO - Tenta di investire due poliziotti per evitare il posto di blocco: spari e inseguimento
E' successo oggi pomeriggio, sabato 25 gennaio, in piazza 66 Martiri. Nel pomeriggio, ecco due arresti: si tratta di un albanese e un italiano, trovati con della droga. Caccia al terzo complice.
VENARIA - Tutto esaurito in biblioteca per ascoltare lo scrittore Antonio Manzini
VENARIA - Tutto esaurito in biblioteca per ascoltare lo scrittore Antonio Manzini
La rassegna vede la collaborazione di Davide Ruffinengo e “Profumi per la Mente” e ha il patrocinio del Comune di Venaria.
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore