MALTEMPO - Fine delle piogge, cala l'allerta: venti sfollati a Pianezza a causa della frana

| Il bollettino emesso dal Centro funzionale regionale alle ore 13 di lunedì 25 novembre indica un progressivo “decrescere” dell’allerta per molte aree della Città metropolitana, in concomitanza con il progressivo esaurimento delle piogge

+ Miei preferiti
MALTEMPO - Fine delle piogge, cala lallerta: venti sfollati a Pianezza a causa della frana
Il bollettino emesso dal Centro funzionale regionale alle ore 13 di lunedì 25 novembre indica un progressivo “decrescere” dell’allerta per molte aree della Città metropolitana, in concomitanza con il progressivo esaurimento delle piogge.

Restano in allerta arancione (criticità) per le valanghe le Valli Chiusella,Orco, Lanzo, bassa Val Susa e Sangone, Alta val Susa, Chisone, Pellice e Po. Valli Orco, Lanzo, Bassa val Susa e Sangone sono però in allerta gialla per fenomeni idrogeologici insieme a Pianura Settentrionale Pianura Torinese e Colline, Pianura Cuneese.

Restano sopra la soglia di pericolo il Po e il Chisola, mentre il Malone e il Banna sono ancora sopra il livello di guardia ma in progressiva decrescita.

Sul territorio metropolitano le criticità sono state moltissime e diffuse: oltre 300 le segnalazioni e verifiche che hanno richiesto un intervento sul territorio. Le strade sono in progressiva riapertura nel corso della giornata. In pianura, hanno prevalso criticità legate agli allagamenti e all’esondazione dei torrenti e dei fiumi.

Sulla media collina invece i problemi sono stati dettati anche da frane e smottamenti di piccole e medie dimensioni. In particolare sono ancora in fase di valutazione da parte dei geologi del servizio di Assistenza tecnica ai Comuni della Città metropolitana una frana a Pianezza, dove gli sfollati sono una ventina, mentre a Chiaverano, dove sono state evacuate una ottantina di persone, il sindaco revocherà l'ordinanza in giornata.

Nelle zone montane invece sono state le valanghe a creare problemi: come a Ceres, dove la sp. 50 è interrotta dal km 0+100 per precauzione, e la frazione a monte è raggiungibile solo attraverso una pista o a Traversella dove una valanga è caduta nella strada verso Fondo.

Attualmente le strade chiuse sono ancora una ventina, e fra queste alcune richiederanno lavori ingenti per essere riaperte, come nel caso della sp. 419 che da Chiaverano conduce ad Andrate, la sp. 117 di Cordova al km 2 dove il manto stradale ha ceduto e la sp 243 a Vauda, anche qui per una frana.

Numerose le segnalazioni arrivate dagli istituti scolastici di competenza della Città metropolitana dove sono stati segnalati gocciolamenti e infiltrazioni: si tratta però di situazioni già all’attenzione della Città metropolitana e che non hanno carattere strutturale, su cui stanno intervenendo i tecnici.

Sul territorio nella giornata di domenica 24 novembre alcuni comuni hanno deciso di chiudere le scuole nella giornata odierna per non avere problemi con la viabilità.

Chiude oggi la sala operativa della Città metropolitana e sono in corso di chiusura i centri operativi comunali: 133 quelli aperti in questi giorni.

“Quando il territorio è così severamente messo alla prova, è inevitabile che il disagio e l’apprensione siano elevati. Così come non si può immaginare che la conta dei danni non presenti un conto salato alla comunità” ha detto il vicesindaco Marco Marocco, che ha la delega alla protezione civile. “Però la consapevolezza generale, la capacità di resilienza per le criticità purtroppo ricorrenti come il rischio alluvione è nettamente cresciuta. Il mio ringraziamento va, ancora una volta alle nostre strutture tecniche e dei numerosi volontari, di protezione civile, Gev, Ari, Croce rossa, che in questi giorni non si sono risparmiati lavorando notte e giorno in sala operativa e sul territorio”.

 

 



Cronaca
OMICIDIO-SUICIDIO DI VENARIA - Maria Masi uccisa da almeno sei colpi di pistola: arma rubata
OMICIDIO-SUICIDIO DI VENARIA - Maria Masi uccisa da almeno sei colpi di pistola: arma rubata
Questo l'esito del sopralluogo effettuato dai carabinieri del nucleo investigativo di Torino e dai colleghi della compagnia di Venaria durante le indagini legate all'omicidio-suicidio avvenuto nella serata di ieri.
VENARIA REALE - OMICIDIO SUICIDIO IN VIA DRUENTO: UCCIDE LA COMPAGNA POI SI SPARA
VENARIA REALE - OMICIDIO SUICIDIO IN VIA DRUENTO: UCCIDE LA COMPAGNA POI SI SPARA
In via Druento 150, sulla pubblica via, una donna di 41 anni è stata uccisa con diversi colpi di pistola sparati dal compagno, costretto su una sedia a rotelle. Pochi minuti dopo l'autore si è tolto la vita
DRUENTO-VENARIA - Da lunedì cambiano gli orari della linea per studenti «86»
DRUENTO-VENARIA - Da lunedì cambiano gli orari della linea per studenti «86»
Le modifiche sono state chieste dalle Amministrazioni Comunali di Venaria e Druento su indicazione degli stessi studenti, sempre più in difficoltà nell'arrivare a scuola o a fare ritorno a casa.
MAPPANO - Era il punto di riferimento dello spaccio in zona: operaio 29enne in manette
MAPPANO - Era il punto di riferimento dello spaccio in zona: operaio 29enne in manette
Nell’abitazione nascondeva 100 grammi di droga, tra marijuana e hashish.
OMICIDIO-SUICIDIO A VENARIA - L'uomo aveva velatamente annunciato il gesto su Facebook
OMICIDIO-SUICIDIO A VENARIA - L
Quattro ore prima che tutto avvenisse. I carabinieri ora indagano sulla provenienza dell'arma usata per uccidere la donna.
BORGARO - L'Arcivescovo Nosiglia: «Vicinanza e solidarietà ai lavoratori della Elcograf»
BORGARO - L
Il prossimo incontro che si terrà in Regione tra sindacati, azienda e istituzione lunedì 28 settembre. E Nosiglia dice: "La priorità rimane la salvaguardia dei livelli occupazionali".
VENARIA - Colletta alimentare degli «Amici di Giovanni»: domattina all'Ekom
VENARIA - Colletta alimentare degli «Amici di Giovanni»: domattina all
Ogni cittadino potrà acquistare, a suo piacimento, legumi, tonno e carne in scatola, latte, olio, pelati, biscotti, caffé, insalata, marmellate, creme alla nocciola, miele, detersivi e prodotti per la casa e per la persona.
VENARIA-LEINI - Smontavano le auto per poi rivendere le parti: tre denunciati - FOTO
VENARIA-LEINI - Smontavano le auto per poi rivendere le parti: tre denunciati - FOTO
Sorpresi mentre smontavano e catalogavano le parti meccaniche e di carrozzeria di una Fiat Panda, una Lancia Y e una Fiat 500l, rubate il 22 settembre scorso a Torino.
VENARIA - Il Coronavirus sospende «Librari@»: confermata la «Festa del Libro»
VENARIA - Il Coronavirus sospende «Librari@»: confermata la «Festa del Libro»
Tra sabato 26 e domenica 27 settembre 2020, organizzata dalla Biblioteca Civica Tancredi Milone insieme all'Asm di Venaria Reale in collaborazione con gli amici della Biblioteca e godrà del patrocinio della Città di Venaria Reale.
RIVOLI - Lavori in corso all'ospedale: nuova isola ecologica e nuovi parcheggi per i dializzati
RIVOLI - Lavori in corso all
Dall'Asl To3 fanno sapere come si tratti "del primo di una serie di interventi in programma per migliorare e rendere più funzionale la logistica di alcuni servizi".
Le news di Venaria, Druento e venariese le trovi su QuotidianoVenaria.it
Le notizie di Venaria le trovi su QuotidianoVenaria.it!
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Venariese in tempo reale!
QuotidianoVenaria è un supplemento telematico di QuotidianoCanavese, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Editore