Maltrattamenti e lesioni aggravate. Queste le accuse mosse verso una 30enne di Grugliasco, arrestata nella serata di martedì 2 luglio 2024 dai carabinieri della Compagnia di Rivoli.

Tutto è avvenuto in un appartamento nella zona centrale di Grugliasco. La donna ha aggredito, al termine di un litigio, il compagno 50enne con una coltellata al volto, per fortuna di striscio: portato in ospedale, è stato dimesso con una prognosi di quindici giorni.

La 30enne, dopo averlo accoltellato, era poi fuggita in auto verso Settimo Torinese dove è stata fermata: i militari hanno anche sequestrato il coltello.

Il 50enne ha spiegato ai carabinieri come da tempo subisse vessazioni da parte della donna, spesso ubriaca.  

Galleria fotografica

Articoli correlati